Buonanotte con la bella minipoesia… La superficie… di Vivian Lamarque   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
 
LA MIA SUPERFICIE
Viviane Lamarque
 
 
La mia superficie è felice
ma venga venga a vedere
sotto la vernice.
 
Quando spuntano
i Suoi sorrisi
diventano felici
le mie radici.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

da Tony Kospan

 

 

 

 

FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21

 

Pubblicato 20 Maggio 2014 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

Taggato con ,

2 risposte a “Buonanotte con la bella minipoesia… La superficie… di Vivian Lamarque

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Grazie Tony,
    la delizia che mi hai donato, non solo con queste cose che ho qui davanti, ma anche per i variopinti materiali che ho visto dopo aver svelato il tuo lavoro dappertutto creativo. Io sono un farmacista albanese in pensione, ma non sono nella stessa posizione quando si tratta del campo creativo, letterario ed artistico. Mesi fa, ho letto casualmente la tua prosa poetica “L’onda e il mare”, la quale mi ha colpito, per la sua semplicita.”a prima vista”, ma piena di sentimenti, profonda nel pensiero e con un linguaggio sciolto e musicale. L’ho tradotta per il mio piacere in lingua albanese ed é gia nel cuore di molti miei amici. Per ringraziarti e per conoscermi, ti mando la mia prima prosa poetica, scritta più di 50 anni fa, essendo ancora alunno. Spero che sarebbe possibile la nostra collaborazione, che mi dara non solo piacere, ma anche forza di creare cose belle,
    con il massimo rispetto, Lame Fandi.

    IL MARE

    Azzurro, chiaro, lucido, color piombo, turbido, pieno di schiuma, tranquillo e furioso, cosi come la vita è il mare. Perciò lo voglio come la vita.
    L’ho visto nei giorni oscuri, quando le nubi neri lo faccevano triste e il forte vento, fischiando, portava via la schiuma delle onde gonfiate, per dividerla in migliaia goccioline che cadevano stanche ed incollerite sul mare inasprito.
    L’ho visto anche nei giorni più limpidi, ridente e ameno, quando la dolce brezza del matino lo accarezzava senza alterare la bellezza e l’azzurrità, quando le raggi del sole lo animavano e i gabbiani volavano leggeri e sciolti nell’ aria piena di arome e freschezza.
    Azzurro, chiaro, lucido, color piombo, turbido, pieno di schiuma, tranquillo e furioso, cosi come la vita è il mare. Perciò lo voglio come la vita.
    Lame ( Harallamb) Fandi

    "Mi piace"

  2. Grazie per le tue parole e complimenti per il brano che ci hai regalato.
    Debbo darti una delusione però…
    Come spesso accade nel web quel brano non è mio…
    Lo scoprii parecchi anni fa e lo pubblicai da qualche parte come di anonimo ma a qualcuno piacque molto e lo portò in giro a mio nome.
    Ho smentito la mia paternità tante volte ma continua così….
    Ciaoooo ed ancora grazie per il tuo bel commento…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: