Archivio per 12 febbraio 2014

Buonanotte con la bella minipoesia… Aprimi… di Renè Philombe   1 comment

 

 

 

 

 

APRIMI

Renè Philombe

 

Aprimi la porta del tuo cuore

Perché io sono un uomo,

l’uomo di tutti i tempi,

l’uomo di tutti i cieli.

 

L’uomo: uno come te.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

by Tony Kospan

 

 

LA TUA PAGINA DI SOGNO

 

 

David Maria Turoldo ci rivela in poche parole il giusto rapporto in amore   Leave a comment








Un piccolo ma bellissimo poetico pensiero…
sull'ideale coesistenza
tra le naturali differenze tra
uomo e donna…








Penso che, in prossimità della festa dell'amore,
può esser utile leggere… rileggere…
e… tenere a mente…








IL POETICO PENSIERO

Non l'uomo che domini la donna,
non la donna che si contrapponga all'uomo,
ma che fondino insieme
l'armonia libera e necessaria,
 a segnare l'inizio
di un mondo armonioso e pacifico.
David Maria Turoldo






Cosa ne pensate?


Ciao da Tony Kospan




Charles Darwin – Breve ricordo dell’uomo e del libro che sconvolse il mondo.   Leave a comment



Charles Darwin è stato il primo

a formulare la teoria dell'evoluzione.

 

 

 

Charles Robert Darwin (Shrewsbury 12 2 1809 – Londra 19 4 1882)

 
 
 
 
BREVE BIOGRAFIA DI DARWIN
 
 

Charles Darwin nato il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury (Inghilterra) manifestò ben presto il suo interesse per la storia naturale la zoologia e la botanica.
Iniziò anche a studiare geologia ed a collezionare insetti.
 
 
 

 
 
 
Il 21 dicembre 1831 s'imbarcò sulla nave Beagle attrezzata per effettuare ricerche scientifiche e studi geografici e cartografici.
Durante questo lungo viaggio intorno al mondo, terminato il 2 ottobre 1836, Darwin esaminò, raccolse e catalogò campioni di organismi viventi e fossili che poi consegnò al British Museum che ne confermò la grande importanza scientifica.
 
 
 

 
 
 
Sulla base delle sue osservazioni, in particolare sulla distribuzione geografica delle specie, sulle leggi delle mutazioni fisiche e sull'estinzione delle specie incapaci di adattarsi all'ambiente, Charles si convinse che le specie si modificano gradualmente e da qui la nascita della teoria evoluzionistica.
 
 
 

La prima edizione

 
 
L'elaborazione della teoria sull'origine delle specie come si può immaginare suscitò grandi consensi negli ambiti scientifici ma anche tante polemiche in quelli conservatori e religiosi.
Tuttavia la teoria si diffuse e fu accolta favorevolmente in tutto il mondo.
Nel 1839 sposò la ricca cugina Emma Wedgwood con cui ebbe una lunga tranquilla vita familiare e ben 10 figli.
 
 
 

Emma Wedgwood

 
 
 
Nel 1870 fu nominato socio d'onore della Società Geografica Italiana.
Alla sua morte, il 19 aprile del 1882, Darwin ebbe funerali di stato e la sepoltura nell'Abbazia di Westminster.
Nel duecentesimo anniversario della sua nascita la Chiesa Anglicana si è ufficialmente scusata per “non aver compreso la Teoria dell'evoluzione”.
 
TONY KOSPAN

 
 
 
 
 

Edizione Italiana – (part.)

 
 
 
 
IL LIBRO – L’ORIGINE DELLA SPECIE
 

 
 

Ogni anno il 24 novembre si ricorda l'anniversario della pubblicazione del suo libro L’ORIGINE DELLA SPECIE in cui ha per primo formulato la Teoria dell’evoluzione delle specie animali e vegetali per selezione naturale e proposto la discendenza dell’uomo e degli altri primati da un antenato comune.

 
Pur se ferocemente osteggiato dalla pubblica opinione e dal clero alla sua comparsa, l’evoluzionismo si è subito imposto all’attenzione degli studiosi, divenendo rapidamente un modello di assoluto riferimento in tutti gli ambiti della scienza, e risulta essere oggi la base indiscutibile del sapere biologico ed il fondamento di qualunque studio sulla vita nel nostro pianeta, tanto che oramai la stragrande maggioranza dell’opinione pubblica italiana e della stessa Chiesa cattolica lo accettano.


Al di là dei già notevoli meriti specifici delle singole sue opere, Darwin rappresenta una delle più importanti figure nella storia delle scienze, per l’intraprendenza, la dedizione, l’impostazione metodologica, lo spirito di osservazione, l’acutezza dell’analisi, la libertà dai preconcetti e la serenità del giudizio.

 
 

 
 
 

 

 
 
 
La sua concezione evoluzionista è alla base dell’odierna ecologia, delinea un corretto schema relazionale fra gli esseri viventi ed ha purgato il pensiero umano dalla funesta ideologia delle razze e dagli abusi dell’antropocentrismo.

Rappresenta inoltre la base sulla quale si è sviluppata la ricerca biologica, in particolare nel campo della genetica, che sta rivoluzionando il mondo della medicina.
 
Per i suoi meriti scientifici, Darwin fu nominato membro della Royal Society in Inghilterra e della Académie des Sciences in Francia ed alla sua morte ricevette gli onori di Stato e venne sepolto nell’Abbazia di Westminster, accanto a Newton, a suggello dell’importanza della sua opera.
 

 
 
TESTO DAL WEB CON MINI MODIFICHE– IMPAGINAZIONE TONY KOSPAN
 
 

 
 

 
 
 

 
 
 
 
 

Barres ...

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I




 
 
 

Dimmi che porta apri e ti diro’ chi sei! Bel test davvero…   16 comments



Un test simpatico e veloce…

Anche il colore della porta che vi piacerebbe aprire…
può rivelar diversi aspetti della nostra personalità.

.
.





SCEGLI LA PORTA CHE APRIRESTI…


E…


TI DIRO' CHE SEI!


 
 
 

 
Da sempre, la porta rappresenta il passaggio, il varco
che ci porta in un posto dove potrebbe esserci,
qualcosa che ci attira…

Allora proviamoci per rilassarci un po'…
e scegliamo la porta che ci piacerebbe aprire…
e avremo delle risposte sul nostro IO…
che conosciamo o che non vogliamo riconoscere…
ricordandoci sempre però che si tratta solo di un gioco
anche perché mentre si fa un test
si può esser influenzati da fattori esterni.




ECCO LE 10 PORTE…


TRA CUI SCEGLIERE LA VOSTRA…






ANNOTATE ORA IL NUMERO CORRISPONDENTE





Allora perché non divertirci con questo gioco?

Ogni porta rivela una personalità, scoprite la vostra.



.
.

Piano… piano…

Pensateci bene…

I test se fatti per caso non servono a nulla…




Alessandro Monticelli e Claudio Pagone – personalità


Molte mie amiche in questo si sono ritrovate davvero alla grande…

Fatto?

Siete sicure/i?

Allora procediamo…

.


.

.


.

.

Ecco i responsi per le 10 porte…

Leggete qui giù quello relativo alla vostra porta!








PORTA N°1
 
Siete una persona che sa divertirsi e che ama l’atmosfera leggera e rilassata, apprezzate le cose semplici della vita e vi circondate di bellezza e raffinatezza. Vi piace l’idea di usare il “servizio bello” per i pranzi normali o il vostro oggetto preferito. Amate viaggiare ed entrare in contatto con altre culture, cercate di dare il meglio agli altri e vi piace creare l’atmosfera giusta per mettere a proprio agio qualcuno. Ricordate: se avete bisogno di un consiglio o un conforto non abbiate paura di chiedere agli altri.



PORTA N°2

Siete una persona semplice e pulita che non ama troppo i fronzoli, la vostra vita e ciò che ci circonda deve essere nitida e perfetta. Ma non è che vi state perdendo qualcosa? Mettete molti sforzi nella vostra carriera e nel lavoro di cui siete orgoglioso, ma dovreste impegnarsi anche di più sotto l’aspetto personale. Ricordatevi di voi stessi. La vita sta nel creare il giusto equilibrio di colori tra voi e ciò che vi circonda. Vivete avventure memorabili, lasciate la strada sicura ogni tanto e non ve ne pentirete.



PORTA N°3

Siete una persona eccentrica ed estroversa, avete tante doti, siete brava un po’ in tutto ed vi sapete esprimere in tanti modi; sapete rinnovarvi come persone. Ricordatevi ogni tanto di scendere dalle nuvole e di passare più tempo nella natura che spesso non considerate importante.



PORTA N°4

Siete persone passionali e con animo artistico. passate da un estremo all’altro con facilità, sapete essere cordiali e socievoli e subito dopo impenetrabili ed introversi. Credete che nessuno possa davvero capirvi ma se riuscite ad esprimervi e ad aprirvi potreste sentirvi meglio. Gli altri magari non aspettano altro che voi.




PORTA N°5

Sentite il bisogno di sentirvi indispensabili e a vostro agio in ogni situazione, dovete sentirvi costantemente impegnati a fare qualcosa per stare bene. Correte il rischi odi perdere di vista i vostri obiettivi e priorità. Prendetevi il tempo per rilassarvi e per capire cosa vi piace davvero.



PORTA N°6

Esternamente date l’impressione di essere una persona sicura e tutta d’un pezzo ma dentro avete molta confusione; la vostra personalità può essere anche autodistruttiva perché se qualcosa va male ve la prendete con voi stessi in modo molto violento. Non date peso a cosa gli altri pensano di voi e alle apparenze. Prendetevi il tempo per respirare e riflettere.



PORTA N°7

Avete un carattere minimalista e sentimentale, vi circondate di ricordi e conservate tutto; la famiglia e gli amici sono importanti per voi, farete qualsiasi cosa per loro e spesso vi dimenticate di voi stessi. Ricordate che per amare gli altri dovete anche amare voi stessi. Prendetevi un po’ di tempo per decidere del vostro futuro. Non è brutto pensare di voler bene anche a voi.



PORTA N°8

Avete un carattere gioviale e giocherellone che porta sempre in un clima un po’ goliardico, ma avete una scarsa autostima e molte ansie. Siete persone solitamente poco organizzate e non siete in grado di risolvere situazioni problematiche. Cercate di essere meno orgogliosi, lasciate entrare nella vostra vita le persone che vi vogliono bene e vi possono aiutare.



PORTA N°9

Siete persone pratiche che cercano di risolvere i problemi in modo sorprendente, vi piace farli anche per gli altri e per i vostri amici. La vita per voi è speciale e lo siete anche voi, sapete trasmettere entusiasmo e ne dovete esser fieri.




PORTA N°10

 Amate la tranquillità e la stabilità, siete una persona affidabile che ama la qualità dei dettagli, anche se qualcuno vi può definire un po’ pedanti. Amate la sicurezza delle cose, anche facendo la spesa non azzardate mai. Non volete eccessi e non amate le cose inutili. Sapete anche costruirvi un lato creativo: amate fare schizzi, canticchiare, suonare, anche se sapete che non ne farete mai un lavoro. Non vi esponete troppo con gli altri pensando di apparire deboli, ma ricordate che siamo tutti esseri umani.


Fonti: I siti Vitadadonna.com e donnaweb.net






Se vi va… raccontate la vostra… porta…



Ciao da Tony Kospan




Nella foresta amazzonica la sorprendente e misteriosa Stonehenge brasiliana   Leave a comment

.

.




.

.

Conosciamo tutti le misteriose pietre monumentali di Stonehenge ma ora sappiamo che ne sono state scoperte altre, altrettanto antichissime e poste anch'esse a cerchio, in una zona del Brasile in cui non ci si aspettava proprio di trovar opere del genere.



LA SORPRENDENTE STONEHENGE DEL BRASILE










LA NOTIZIA E LA DOCUMENTAZIONE


Archeologi brasiliani hanno scoperto un’antica struttura di pietra in un angolo remoto della Foresta Amazzonica che potrebbe gettare nuova luce sul passato della regione.

Il sito, che si crede potesse essere un osservatorio astronomico o un luogo di culto, è precedente alla colonizzazione Europea e suggerirebbe una conoscenza sofisticata dell’astronomia.





.

.

.

L’aspetto della struttura è stato paragonato al sito inglese di Stonehenge.
In precedenza si credeva che, prima della colonizzazione europea, nella Foresta Amazzonica non esistessero civiltà avanzate.

Gli archeologi hanno effettuato la scoperta nello stato brasiliano di Amapa, all’estremo nord del Brasile.








Un totale di 127 grandi blocchi di pietra sono stati trovati conficcati nel terreno sulla cima di una collina.

Ben conservate e ognuna pesante diverse tonnellate, le pietre sono state disposte verticalmente a intervalli regolari.
Non si sa ancora con precisione quando la struttura venne costruita, ma frammenti di ceramica indigena trovati nel sito sono stati datati a 2.000 anni fa.








Ciò che ha impressionato i ricercatori è la raffinatezza della costruzione.

Sembrano essere state disposte per indicare il solstizio d’inverno, nel momento in cui il sole si trova nel punto più basso del cielo.

Si pensa che le antiche popolazioni amazzoniche usassero le stelle e le fasi lunari per determinare il ciclo delle coltivazioni.

Fonte: BBC News, heraedizioni.com










QUALCHE PERSONALE CONSIDERAZIONE



Sappiamo che in America, prima di Colombo, sono fiorite grandissime civiltà con conoscenze incredibili in materia astronomica…

Tra le più note ricordiamo quelle dei Maya, degli Aztechi e degli Inca.
Ma questa è molto più antica e si trova in una zona in cui non si pensava proprio di trovarne.
Per questo la scoperta ha destato sorpresa ed ancora non si conosce nulla del popolo che eresse i megaliti…





.

.

.

Ritengo, in ogni caso, che sia davvero una scoperta molto affascinante… e sorprendente…

La presenza in varie parti del mondo, ed in forme simili, di antichi megaliti disposti a cerchio, lascia poi molto da pensare… ed appare davvero misteriosa…

Sembra che in zone lontanissime tra loro , addirittura in continenti separati da oceani, millenni fa ci siano state civiltà megalitiche molto ma molto simili.

.

.

     





Infine queste opere del passato ci dimostrano che l’uomo ha sempre cercato ed amato la conoscenza… e cercare di guardare oltre la realtà vicina… ed operato quindi in tal senso…

Tony Kospan







PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I
.
.

Buon mercoledì in poesia – Una poesia per te di A. Forlini – arte.. V. Redondo – canzone.. Una canzone per te – e..   1 comment

 
 
 

Vicente Romero Redondo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 L’amore è come il fulmine:
non si sa dove cade finché non è caduto.
Jean-Baptiste Henri Lacordaire
 
 
 
 
 

Vicente Romero Redondo – Giovane donna in terrazza
 
 
 
 
UNA POESIA PER TE
Anna Forlini
 
Sorse, nacque nella mia mente
una poesia per te:
piccola rima fatta
di piccole, dolci,
care, tenere parole.
Poi le ore passarono
non potei fermare
la tenera rima
su bianca carta
così, volò via;
ma nel mio cuor
v’è ancora la musicalità
del verso, la dolcezza
intima, profonda
del pensier mio;
volevo dirti in essa:
t’amo, t’amo
con tutta l’anima mia!
 
 
 
 
Vicente Romero Redondo – Giovane donna sul prato

 
 
 
 
 
 
 
 
BY ORSO TONY

 
 
 
 
 
 
 
 
UN MODO DIVERSO DI VIVER
LA POESIA (E NON SOLO)
NELLA PAGINA
 
 
 

Buonanotte con la bella minipoesia… Taci… di Juan Ramon Jimenez   8 comments

 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
TACI!
Juan Ramon Jimenez
 
Taci ! Gusta lo zenit,
ascolta il sole.
Non parlarmi ! Unisci,
Nel fiore permanente
di un infinito amore,
le tue mani alle mie,
il tuo silenzio al mio.
Taci ! Aspira l’azzurro,
Ascolta l’oro.
 
.
 
 
 

Fernand Khnopff – Il Silenzio – 1890 (partic.)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
BY TONY KOSPAN
 
 
 
 
 
 
PER LE NEWS
 
 
 
 

Pubblicato 12 febbraio 2014 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

Taggato con ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: