AMANTI – UNA POESIA NON FACILE MA BELLA DI MARIO LUZI   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Questa per me (ma… non solo per me)
è una delle poesie più belle di Mario Luzi…
notissimo poeta fiorentino scomparso da non molto…
 
 
Essa è forse un pò (solo un pò?) non semplice…
anzi quasi… criptica… misteriosa…
per cui mi limito a raccontare
le sensazioni che ne traggo leggendola… 
 
 
 
 
 
Chagall
 
 
 
I versi viaggiano in un’atmosfera rarefatta
tra luci ed ombre…
in cui l’amore… è presente come un mistero… 
collocato tra passato e presente…
ed in un tempo… fuori dal tempo…
 
 
Inoltre esso appare come un
frutto di sogno
da cogliere nel cielo… ma a cui…
 con il cuore… ahimé gonfio…
talvolta si deve rinunciare…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nonostante la rinuncia… però…
 esso resta lì… vivo… in noi,
pur con le sue contrastanti emozioni…
ed anche… contro il nostro stesso volere…
 
 
La poetica di Luzi sta, a mio avviso, alla poesia classica…
così come l'astrattismo sta all'arte figurativa.
 
 
 
 
Mario Luzi
(Castello di Firenze 20.10.1914 – Firenze 28.2.2005)
 
 
 
Le sue poesie hanno bisogno cioè di lettura e… rilettura…
di conoscenza… e approfondimento…
non essendo quasi mai
facilmente ed immediatamente comprensibili.
 
 
 
Mi piacerebbe davvero conoscere
anche il vostro parere…
 
 
 
 
Magritte – Gli amanti
 

 

 

 

A M A N T I

Mario Luzi

 

Che mi riserva rivederti, amore,

quale viaggio t’hanno dato i venti?

L’oscuro avvolge questi giorni chiari,

circola forse in questa luce densa

qui dove a macchie dondolanti o ferme

filtra oro ed il vino matura.

Spicco dal cielo questo frutto splendido,

chiudo gli occhi su quel che porta seco,

o lo stare sulle spine

o il dirsi addio a cuore gonfio,

questo tempo nel tempo senza fine

 

 

 

 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN 
 
 
 
 
 
 

    Funny Pics Photo Sharing View PhotosFunny Pics Photo Sharing View Photos

LA POESIA…
IL SUO FANTASTICO MONDO
LE SUE SUBLIMI EMOZIONI
NELLA PAGINA FB

 

 

2 risposte a “AMANTI – UNA POESIA NON FACILE MA BELLA DI MARIO LUZI

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. La poesia, soprattutto quella letta di versi scritti da altri ma fatti propri per la bellezza delle immagini e per la luce delle parole che esprimono sentimenti, affetti e stati d’animo personali, è una esperienza unica e difficilmente esprimibile. Gustare o fare poesia è una vicenda ineffabile ; le parole non servono e sono insufficienti ad esprimere l’animo del poeta o del lettore; è una conoscenza originale dei valori del mondo.
    Apprezzo con meraviglia la sensibilità e la cura con cui Massimo si nutre di buona poesia, non per necessità di mestiere ma per un bisogno di ritrovare il fondo di sè nella lettura della migliore poesia d’amore contemporanea.

    "Mi piace"

    luigi convertino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: