MICHELANGELO – UN RICORDO E LA FAVOLOSA VISITA VIRTUALE DELLA CAPPELLA SISTINA   2 comments

 
 
 
 
Nell'anniversario della morte di Michelangelo Buonarroti…
scultore, pittore, architetto e poeta
considerato,
fin da quando era in vita, tra i più grandi artisti di sempre,
mi fa piacere ricordarlo con questo post
che ci dà la possibilità, grazie al sito del Vaticano,
di vedere con la massima perfezione
uno dei suoi più noti e più grandi (in ogni senso) capolavori.
 
 
 
 
(Caprese M. 6 3 1475 – Roma 18 2 1564)
 
 
 
 
 
Uno dei vantaggi della nostra epoca,
grazie alle nuove tecnologie,
è quello di poter osservar, forse meglio che dal vero,
anche i minimi particolari di una opera d'arte…
 
 
 
 
 
 
 
 
LA CAPPELLA SISTINA
COME NON L'AVETE VISTA MAI
E COME MAI POTRESTE VEDERLA
(COSI' DA VICINO)
GRAZIE A QUESTA STUPENDA
VISITA VIRTUALE
 
 
 
 
 
 
 
 

Questa Cappella, costruita tra il 1475 e il 1481, è conosciuta in tutto il mondo sia perché vi si tengono i Conclavi che,
ed è questo ora l'oggetto del nostro interesse, per il fatto che rappresenta una delle opere d'arte più conosciute e celebrate della cultura artistica occidentale, grazie agli affreschi di Michelangelo Buonarroti, per la volta e per la parete del Giudizio Universale sopra l'altare…, oltre ad una serie di affreschi dei più grandi artisti italiani della seconda metà del Quattrocento.
 
 
 

 
 
 
Chi ama l'arte “divina(sotto ogni aspetto… è il caso di dire…)attraverso questo sito avrà la possibilità di guardare un'opera immensa ed unica… con calma… e con profondità… angolo per angolo… e soffermarsi dove desidera… come mai avrebbe neanche pensato di poter fare…
 
 
 
 
 
 
 
 
Muoviamo il mouse per il tour virtuale…
tenendo clikkato il sinistro
e muovendo la rotella per ingrandire…
avvicinandoci sempre di più alle immagini…
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
Buona visione da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
I S C R I V I T I
O
METTILO NEI PREFERITI
 
 
 

2 risposte a “MICHELANGELO – UN RICORDO E LA FAVOLOSA VISITA VIRTUALE DELLA CAPPELLA SISTINA

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. UNA MERAVIGLIA NON SI FINIREBBE MAI DI AMMIRARLA

    "Mi piace"

  2. Gli ebrei volevano uccidere Gesù, ma non potevano, Pilato poteva condannarlo a morte, ma non voleva, Erode tratto Gesù come fosse il protagonista di un carnevale ebraico (Purim), i soldati romani come se fosse il protagonista di un carnevale romano (saturnali), la scelta tra i due prigionieri famosi riecheggia vecchi riti mediorientali di feste primaverili in cui un dio muore e l’altro vive. Barabba più che un nome proprio, che probabilmente era Gesù, potrebbe essere un titolo relativo ad una funzione ed in ogni caso coincideva con l’imputazione relativa a Gesù: essersi proclamato Figlio del Padre. Per questo Michelangelo quando dipinse il Giudizio Universale per Gesù giudice riprese la figura di Aman (protagonista del carnevale ebraico) dipinta precedentemente nella volta della Cappella Sistina? Cfr. ebook (amazon) di Ravecca Massimo. Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo. Grazie.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: