Archivio per 5 ottobre 2012

HO FATICATO MOLTO – M. MASRI – FELICE NOTTE IN MINIPOESIA   4 comments

 

 

 

*

 

 

HO FATICATO MOLTO
Maram al Masri

 
Ho faticato molto
per conquistare il tuo cuore
solo per dormire in lui
Io sono colei
che ti ha trattenuto per un bottone
e ha legato il suo destino…
con un sorriso
 
 
 
 
 
 
*
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
a tutti da Tony Kospan
 
 
 
*I dipinti sono di Vittorio Matteo Corcos

 
 
 
 
 
 

PER LE NOVITA' DEL BLOG


SE IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
O METTILO NEI PREFERITI

Pubblicato 5 ottobre 2012 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

Taggato con ,

CHIEDO SILENZIO – GRANDE POESIA DI NERUDA SUL SENSO DELLA VITA   15 comments







Tra le poesie che definisco ”sublimi”,
intendendo con questo termine poesie
che uniscono alla bellezza dei versi
anche profondità di pensiero, riflessioni sulla vita, etc…,
non può mancare questa del mitico Neruda…






In molti pensano che Neruda abbia scritto solo
poesie bellissime d’amore… mentre ha in realtà
scritto anche opere di carattere morale e sociale…
di cui, tra l’altro, andava più fiero che delle prime.

Questa, che è di genere morale ed introspettivo,
ci sorprende favorevolmente.






CHIEDO SILENZIO
– NERUDA –
– SUBLIME POESIA MORALE –


Può sembrare all’inizio una poesia triste
di una persona che dà l’addio al mondo,
ma poi si apre in un affresco in cui è dipinta,
in modo chiaro e lucido,
la sua idea delle stagioni della vita… dell’amore…
ed in definitiva la sua visione del senso del nostro vivere.






Visione che appare quasi filosofica o religiosa
con la suggestiva affermazione di un eterno ciclo
nel quale la nascita ci porta sempre alla morte
e nel quale la morte ci porta sempre ad una nuova nascita.

Il Poeta dunque, pur facendo un resoconto della sua vita,
non si lascia trascinare nella malinconia dei ricordi
né dal pessimismo del pensiero sul destino dell’uomo.





Anzi, grazie anche alla proclamazione
del suo amore per Matilde (Urrutia),
che considera la donna del suo destino,
la poesia raggiunge anche un grande vigore lirico.

In ultima analisi a me sembra
che la poesia contenga, pur nel parlare di commiato,
un sereno ed innamorato abbraccio alla vita
in ogni suo aspetto.






CHIEDO SILENZIO
Pablo Neruda

Ora, lasciatemi tranquillo.
Ora, abituatevi senza di me.
Io chiuderò gli occhi
E voglio solo cinque cose,
cinque radici preferite.
Una è l’amore senza fine.
La seconda è vedere l’autunno.
Non posso vivere senza che le foglie
volino e tornino alla terra.
La terza è il grave inverno,
la pioggia che ho amato, la carezza
del fuoco nel freddo silvestre.
La quarta cosa è l’estate
rotonda come un’anguria.
La quinta cosa sono i tuoi occhi.
Matilde mia, beneamata,
non voglio dormire senza i tuoi occhi,
non voglio esistere senza che tu mi guardi:
io muto la primavera
perché tu continui a guardarmi.
Amici, questo è ciò che voglio.
E’ quasi nulla e quasi tutto.
Ora se volete andatevene.
Ho vissuto tanto che un giorno
dovrete per forza dimenticarmi,
cancellandomi dalla lavagna:
il mio cuore è stato interminabile.
Ma perché chiedo silenzio
non crediate che io muoia:
mi accade tutto il contrario:
accade che sto per vivere.
Accade che sono e che continuo.
Non sarà dunque che dentro
di me cresceran cereali,
prima i grani che rompono
la terra per vedere la luce,
ma la madre terra è oscura:
e dentro di me sono oscuro:
sono come un pozzo nelle cui acque
la notte lascia le sue stelle
e sola prosegue per i campi.
E’ che son vissuto tanto
e che altrettanto voglio vivere.
Mai mi son sentito sé sonoro,
mai ho avuto tanti baci.
Ora, come sempre, è presto.
La luce vola con le sue api.
Lasciatemi solo con il giorno.
Chiedo il permesso di nascere.





Come sempre mi piacerebbe conoscere anche il vostro parere…



CIAO DA TONY KOSPAN



Gif Animate Frecce (117)








STANCHI… ANNOIATI? – TIRIAMOCI SU!   2 comments

 
 
 
 
 
 
 
 
 
STANCHI ANNOIATI?
 
 
 
 
 
 
Nessun problema…
 
 
 
 
 
 
 
ECCO QUALCOSA
CHE CERTO CI TIRERA’ SU…A bocca aperta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Clikka qui giù
(e poi su Play)
 
 
 
 
Clicca qui per vederla
 
 
 
 
 
 
 
 Ciaoooooooo 
 
 
 
 
T.K.
 
 
 
 
 
 

Pubblicato 5 ottobre 2012 da tonykospan21 in Senza categoria, TEST E GIOCHI

Taggato con

IL CANTICO DELLE CREATURE… CANTATO DA BRANDUARDI   Leave a comment

 

 

 
 
 
 
Ieri abbiamo ricordato l'immensa figura
laica e religiosa di San Francesco
e la sua visione d'amore universale…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Abbiamo altresì letto la sua mitica poesia…
 
 
Ecco ora ascoltiamola… 
cantata da Angelo Branduardi…
per completare il nostro omaggio
al grande Santo… amato da tutti.
 
 
Si tratta davvero
di una bellissima interpretazione…
musical canora…
 
 
 
 
 

 
 
 
 
CIAOOOOOOO
 
 
 
TONY KOSPAN
 
 
 
 
 
 

estrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVAestrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVAestrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVAestrellas.gif ESTRELLITAS image by LAURYEVA

PER LE NOVITA' DEL BLOG

SE IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI

 

LA STATUA PIU’ INQUIETANTE DEL MONDO?   2 comments

 

 

 

I nostri giardini classici presentano quasi sempre,

nei viali e tra alberi ed aiuole,

statue inneggianti alla bellezza… secondo i canoni greci e latini.

 

 

 

 

 

 

LA STATUA PIU' TERRIFICANTE DEL MONDO

 

 


Altrove però c'è un più ampio spettro di statue…

e così può accadere di trovarsi di fronte

a sculture sorprendenti… inquietanti…

 

 

 

 

 

 

Ecco cosa potreste all'improvviso vedere

passeggiando nel Victoria’s Way Meditation Garden in Irlanda…

 

Però fin dall'ingresso avrete già capito che si tratta

di un giardino assolutamente particolare…

 

 

 

 

 

 

La scultura sembra emergere da una specie di piccola palude

ed ha un aspetto che incute paura

e che, per alcuni versi, appare davvero mostruoso.

 

 

 

 

 

 

Somiglia in effetti ad uno zombie o ad un fantasma reincarnato…

che esca fuori dallo stagno e può far venir un colpo

ad un distratto visitatore che se la trovasse davanti.

 

 

 

 

 

 

E' tutto ciò vero… ma è da apprezzare la fantasia dell'autore,

(che non sono riuscito ad individuare)

che ha ben incastonato la terrificante scultura nell'ambiente paludoso

donandoci così un effetto davvero originale ed interessante.

 

 

 

 

 

 

E non dobbiamo infine dimenticare l'originalità di questo giardino

per cui chi entra…  si può attendere… di tutto…

 

 

Tony Kospan

 

 

 

IL GRUPPO DEGLI ARTISTI
E DI CHI AMA L'ARTE

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: