LA LONTANANZA IN AMORE… POESIE AFORISMI CANZONI E… NON SOLO…   13 comments

 

 

 

 

 

LA LONTANANZA IN AMORE…

POESIE AFORISMI CANZONI E… NON SOLO (2)

Tony Kospan

 

 

 

 

 

Care amiche ed amici amanti come me della poesia
ora che l’autunno ha appena iniziato il suo corso
parleremo di una particolare situazione in amore…
l'esser lontani dalla persona amata…

 Sarà perché l’estate ha fatto nascere tanti amori
tra persone che vivono lontane…
sarà perché spesso ciò accade anche nel virtuale…
sarà perché spesso il lavoro costringe a cambiar città…
ritengo giusto parlar stavolta della lontananza…

 

 

 

 

 

Essa a volte arriva per imprevedibili casi della vita…
talvolta però esiste già prima di conoscersi.

 Altre volte poi la lontananza è non fisica ma psicologica…
ma in questo caso è chiaro che è ci sono problemi..
nel rapporto d'amore…

 

 

 

 

In ogni caso essa ha sempre 

una notevole influenza effetti sull'amore…

in senso positivo o negativo…

 

 
Prima di passare alle poesie ecco 2 aforismi

ed un amaro proverbio…

 

 

 

 

La lontananza fa all’amore quello che il vento fa al fuoco:

spegne quelli piccoli, infiamma quelli grandi…

Roger de Bussy-Rabutin

 

 

Nella lontananza, l'amore brilla come una stella lontana.

Non ti puoi scaldare con il suo calore,

non puoi vedere con la sua luce…

eppure il nostro sguardo rimane fisso su di lei,

e mai vi sarà nulla di più bello

Alan Douar

  

Lontano dagli occhi… lontano dal cuore

Proverbio

 

 




 

 


Veniamo alle poesie prescelte quest'anno e come sempre 

sarà bello leggere quelle (vostre o meno) 

che in tema piacciono a voi…

 

 

 

 

Nota


 

LA LONTANANZA DA LEI

Ariodante Marianni 

 

La lontananza da lei

La lontananza da lei

non si misura in chilometri,

in ore di macchina, di treno…

è in crampi allo stomaco,

in fitte al cuore,

giornali letti, bicchieri bevuti.

La lontananza è questa

saliva amara,

notturna insonnia,

meridiana sonnolenza

(eppure il nostro è un amore felice)



 

 

Nota


 

LONTANANZA

Rita Minniti


Non stringo

fra le mani

la tua luce,

tanto

per essere solidale

con un pensiero.

Non mi lascio andare

ad un'idea,

che il cuore

con prepotenza fa sua,

senza pensare

alle ombre che offuscano

l'impossibile.

Non mi aggrappo a te

per sopportare

l'esistenza.

Mi aggrappo

all'esistenza,

per sopportare

ed ingoiare,

l'acre sapore

della tua lontananza.



Nota


 

 

NEI PENSIERI

Erich Fried 


 


Pensarti
 
 
e pensare a te
 
 
e pensare soltanto a te e
 
 
pensare a berti
 
 
e pensare ad amarti
 
 
e pensare a sperare


e sperare e sperare
 
 
e sperare sempre più
 
 
di rivederti sempre


Non vederti


e nei pensieri


non soltanto pensarti


ma già berti


e già amarti


E soltanto allora aprire gli occhi
 
 
e nei pensieri
 
 
soltanto allora vederti


e poi pensarti
 
 
e poi di nuovo amarti


e poi di nuovo berti


e poi vederti sempre più bella


e poi vederti pensare


e pensare che ti vedo


E vedere che posso pensarti


e sentirti
 
 
anche se per tanto tempo ancora
 
 
non potrò vederti

 

 

Nota


 

 

AH CHE NOSTALGIA HO DI TE…

Johann Wolfgang Goethe

 

Ah, che nostalgia ho di te,

angelo mio! Almeno in sogno,

almeno in sogno mostrati!

Anche se molto dovrò patire,

trepidante lottare cogli spiriti,

e al risveglio affannare.

Ah, che nostalgia ho di te,

ah, quanto cara mi sei

anche nei sogni più cupi!
 

 

Nota
 
 

 

POTESSERO LE MIE MANI SFOGLIARE LA LUNA

Garcia Lorca

 

Pronunzio il tuo nome

nelle notti scure,

quando sorgono gli astri

per bere dalla luna

e dormono le frasche

delle macchie occulte.

E mi sento vuoto

di musica e passione.

Orologio pazzo che suona

antiche ore morte.

Pronunzio il tuo nome

in questa notte scura,

e il tuo nome risuona

più lontano che mai.

Più lontano di tutte le stelle

e più dolente della dolce pioggia.

T'amerò come allora

qualche volta? Che colpa

ha mai questo mio cuore?

Se la nebbia svanisce,

quale nuova passione mi attende?

Sarà tranquilla e pura?

Potessero le mie mani

sfogliare la luna!

 

 

 

 

Ciao a tutti

da Orso Tony

 

 

 


80x8080x8080x8080x80

UN MODO DIVERSO DI VIVER
LA POESIA (E NON SOLO)
NELLA PAGINA FB






 

 

 

Advertisements

13 risposte a “LA LONTANANZA IN AMORE… POESIE AFORISMI CANZONI E… NON SOLO…

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Ho ritrovato un amore perduto quando stava per sbocciare, 25 anni passati senza avere notizie, come da un richiamo lei è passata davanti a casa mia anche se non conosceva neanche il paese a quasi 150 km da casa sua e come se qualcuno mi avesse avvisato subito l’ho cercata e trovata, è ancora innamorata e presto la rivedrò.

    Ti rivedrò

    Quanto tempo ti ho cercata
    domandando fra la gente.
    Eri come un miraggio,
    mi sembrava di raggiungerti
    e sempre la mano trovava il vuoto.
    Eri nella mia mente,
    un appartamento riservato
    con i ricordi appesi alle pareti,
    con il libro delle tue parole aperto
    sul piccolo tavolo davanti al sofà.
    L’anima si sceglie il suo amico
    e lo trattiene per l’anima stessa
    perché nessuno turbi l’unione,
    l’amicizia sentimentale è unica
    e sopravvive alla distanza
    alimentata da un fuoco divino
    che scalda ed illumina
    quando fuori è buio
    quando fuori è freddo
    il pensiero vola al tuo sguardo.
    Il fato ha chiamato,
    sapevo che ti avrei incontrata
    che ti avrei ristrinta e baciata,
    abbracciata nel cuore e nell’anima
    ti rivedrò.

    Mi piace

  2. LA LONTANANZA………………………..è,CIOè,MI RATTRISTA; GRAZIE TONY,BELLE POESIE E FOTO:))

    Mi piace

  3. Lontananza…dove se ne e’ andato il cuore/ sembra ogni giorno altrove…./ forse sono i pensieri a rimurginare/ cose… sempre più tristi e amare…/ scarse sono le speranze ! Un cadenzare/ pesante per una vita a due!/. E si inanellano gli attimi/ in brandelli di parole…Vane scorrono le ore!/. Le mani abbandonate in grembo/ lo sguardo senza orizzonte!/ dove si e’ assopito il cuore!/ perso nella lontananza!

    Mi piace

  4. La notte è tanto fonda e sono solo.
    Mi assedia un tramestio di stelle.
    E tu sei tanto sola e tanto muta…
    Lontana come l’etere.

    Da SIGIZIE di Matteo Bonsante

    Mi piace

  5. LA LONTANAZA NON ESISTE PIù, … COME ESISTEVA TANTI ANNI PRIMA D’OGGI.
    OGGI TRAMITE QUESTO COMPUTERE CON UN CLIX … PUOI ESSERE VICINO\A … OGNI MOMNETO QUANDO LO VUOI… PERò NON PUOI FARE SESSO….
    AHAH.HAHA.HàHà.àH.àH.àH…

    Mi piace

  6. La Lontananza è sorella della nostalgia, l’insieme rende l’essere umano fragile e migliore

    Mi piace

  7. Feliz semana
    Passei para conhecer seu blog
    Muito belo e belas poesia
    Beijos com carinho ~~~~ Araan

    Mi piace

  8. “in quell’istante
    che incontrai i tuoi occhi …
    Finì il mio viaggio!
    Approdai
    sulla tua isola del cielo …
    Nell’arcipelago delle stelle!”

    francesco Saverio sammarelli

    Mi piace

    Francesco Saverio Sammarelli
  9. La Parola negata

    Carissimo Tonino,

    ora che non ci sei ti voglio dire amore,
    questa parola così usata, abusata,
    scontata, ripudiata, respinta.
    Io, qualche volta, l’ho sentita salire
    lungo il tunnel del cuore, arrivare
    sull’orlo delle labbra, come sull’orlo
    di un pozzo profondo, e lì sentire
    presto la vanità della parola,
    la sua inutilità, la sua importanza.

    Ed ho taciuto.

    Altre volte, guardando la ruga
    precoce della fronte, lunga e profonda
    come una ferita, avrei voluto passare
    lieve su di essa la mia mano, come
    si fa con l’abito sgualcito e la sua piega.
    Alla punta delle dita avrei voluto affidare
    la parola “amore”, ma il gesto incompiuto
    s’innalza come un muro,
    un aborto di sorriso.

    Ed ho taciuto.

    Quella volta, ricordi; quella rara volta
    che ti vidi brillare negli occhi
    una lacrima cocente come l’oro fuso,
    e battesti, muto, il pugno sulla tavola,
    senza un urlo, un fremito, una bestemmia,
    mi corse come un’ala di rondine la parola
    amore, nei cieli solidali del mio animo,
    ma il volo si fermò sulla tua piega amara,
    e ancora non la dissi.

    Ma stanotte, che mi manchi,
    e mi manca la tua persona amata
    il tuo essere uomo, il mio compagno,
    stasera che mi sento naufragare
    e i tuoni del silenzio sono più forti e cupi
    stasera ti chiamo “amore, amore” anzi lo grido,
    AMORE!

    Mi piace

  10. La felicità non è un qualcosa che si può comprare, ma deve essere conquistata.
    E se per completare la propria c’è bisogno di una svolta radicala ALLORA FALLO!!!!……. C’è sempre una persona che ti aspetta e che ti ama e ti completa in ogni cosa che tu fai.
    L’amore non è solo un legame fisico è sopratutto mentale…. Se ti sfiora un pensiero su quella determinata persona e sorridi come un idiota allora quello è AMORE, se senti il desiderio di sentirlo/a quello è AMORE, il fatto di collegare scene, musica, profumi, acquisti e il pensiero ti porta a lui/lei allora quello è AMORE!
    Non vivere una vita monotona sei tu che decidi come vivere non gli eventi esterni, non farti condizionare , tutto ciò che ti circonda prenderà la forma che tu desideri ma sarà il tuo ATTEGGIAMENTO A DETERMINARE IL RISULTATO FINALE.
    Vivi ogni emozione come vorresti senza pregiudizi, quello ti renderà FELICE!!!
    Ricorda non c’è risposta all’amore…. Perché l’amore sei tu!!!!!
    Questo è il senso della mia vita.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: