Archivio per 10 settembre 2012

PILLOLINE D’AMORE… MA PER… SORRIDERE…   Leave a comment

 

 

 

 

Dopo tanto parlare d’amore in modo serio…
parliamone ora per sorriderne

 
 
 
 
 
 
 

PILLOLINE D'AMORE…

 
 
 
 
 

 

 

 

 

“L’amore è eterno finché dura”
Henry de Régnier
 

“C’è un unico tipo di amore che regge: quello non corrisposto”
Woody Allen
 

Giox “L’amore non ha niente a che fare con l’intelligenza”
Jean Renoir

 
“Quando uno si sente completamente idiota, vuol dire che è innamorato?”
Francois Truffaut
 
 

“Amare se stessi è l’inizio di una storia d’amore lunga tutta una vita”
Oscar Wilde


“L’amore è una grave malattia mentale”
Platone


Giox “Provo per te un affetto senza fine, un affetto impensabile. E’ un angoscia avere in sé un affetto così immenso”
Ingmar Bergman


“Mai innamorarsi di un fiocco di neve”
Charles M. Schulz

 

 

 

 

 

“Una notte d’amore è un libro letto in meno”
Honoré de Balzac


“L’amore è donare quello che non si ha a qualcuno che non lo vuole”
Jacques Lacan


Giox “Fare l’amore con la propria moglie è come sparare a un’anatra morta”
Groucho Marx


“I grandi amori si annunciano in modo preciso, appena la vedi dici: chi è questa stronza?”
Ennio Flaiano


“L’amore ha diritto di essere disonesto e bugiardo. Se è sincero”
Marcello Marchesi

 

“L’amore è l’attesa di una gioia che quando arriva annoia”
Leo Longanesi


“L’amore è un castigo. Siamo puniti di non aver saputo restare soli”
Marguerite Yourcenar

 

Giox “Amore. Amore. Amore. Quanto rumore … per nulla”
Anonimo

 
 
 
 
 
 
 
 
 

testo dal web – impaginazione dell’Orso

 

 

 

 

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

 

 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
 
PSICHE E SOGNO
 LA TUA  PAGINA DI SOGNO
SU FACEBOOK
 
psicheesognodelfini8fd2.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
 
 
 
 
 

GIUNI RUSSO… UN BREVE RICORDO E… LA SUA MITICA VOCE IN 2 SUOI SUCCESSI   1 comment

 
 
 
 
 
 
 
Giuni Russo, nome d'arte di Giuseppa Romeo nacque a Palermo
in un quartiere popolare ed in una famiglia semplice 
ma in cui si respirava in pieno la musica essendo la madre
un soprano naturale… e fin da piccola si esercitò nel canto.
 
 
 
 
(Palermo, 10 settembre 1951 – Milano, 14 settembre 2004)
 
 
 
 
Grande cantante dalla voce davvero eccezionale
pur avendo avuto parecchi successi nella sua carriera artistica,
a partire dalla vittoria a Castrocaro da giovanissima…,
tuttavia non entrò nel cuore del grande pubblico
come avrebbe meritato…
ma principalmente in quello dei cultori della musica d'elite…
 
 
 
 
 
 
 
 
Lei stessa però non amava molto lo star system
ed anzi amava uno stile di vita abbastanza riservato…
ed era molto esigente nella scelta dei brani musicali.
 
 
 
 
 
 
 
 
E' stata una grande interprete dalla voce davvero unica,
forse tra le più belle di sempre della canzone italiana,
ma in lei si percepiva anche una forte spiritualità…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
E' stata molto amica di Franco Battiato
ed ha lavorato con tanti grandi artisti del suo tempo…
 
 
 
 
 
 
 
Un brutto male ci ha privati della sua sua
affascinante voce e della sua arte musicale…
 
 
A lei va il nostro grato ricordo per le forti emozioni
che ci ha donato e che possiamo rivivere
con i 2 brani musicali che corredano questo post

 

 

 

 

 

 

Ora la sua voce starà deliziando gli abitanti delle… stelle…

 

 

 

 

 

 

Tony Kospan

 

 

 

 

PSICHE E SOGNO
LA TUA PAGINA DI FB
psiche6.jpg PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
 
 
 

IL FLAUTO MAGICO – MOZART E… LA FANTASY ART…   Leave a comment

 

 

 
 
Stavolta il libero accostamento tra immagini e musica classica
ci porta al famosisimo
Flauto Magico di Mozart
associato ad immagini di grandi artisti della moderna
“fantasy art” o “fine art”
 
 
La mitica opera classica invece possiamo vederla/ascoltarla
in versione completa o in una breve scena…
 
 
 
 
 
 
Iniziamo con
 
Kagaya…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
e proseguiamo con
 
Olbinski
 
la cui attività nel creare cover e manifesti per spettacoli…
e manifestazioni artistiche viene anche chiamata 
“Poster art”
 
 
 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma veniamo alla classicissima… mitica… musica…
in una prima versione

 
 
 

Olbinski

 
 
 
o vederla ed ascoltarla
in un brano molto breve… ma tra i più belli
 
 
 
 
 
 
 
 
Ciao dall’Orso e… buon ascolto
 
 
 
 

PER LE NOVITA'
glitter-cute-120734307281080.gif picture by orsosognante
SE IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
O
METTILO NEI PREFERITI

 

 

I PORCOSPINI – IL SENSO DELL’EMPATIA DESCRITTO DA SCHOPENHAUER CON UNA FAVOLA   Leave a comment

 

 

 

 

Ancora una piccola favola…

ma stavolta firmata… da un grande filosofo…

Schopenhauer

e la spiegazione dell'empatia

 

 

 

 

 

 

I PORCOSPINI

 

 

In una fredda giornata d’inverno un gruppo di porcospini si rifugia in una grotta

e per proteggersi dal freddo si stringono vicini.

 

Ben presto però sentono le spine reciproche

e il dolore li costringe ad allontanarsi l’uno dall’altro.

 

Quando poi il bisogno di riscaldarsi li porta di nuovo ad avvicinarsi

si pungono di nuovo.

 

Ripetono più volte questi tentativi, sballottati avanti e indietro tra due mali,

finché non trovano quella moderata distanza reciproca

che rappresenta la migliore posizione,

quella giusta distanza che consente loro di scaldarsi

e nello stesso tempo di non farsi del male reciprocamente.

 

 


 

 
 
 
 
 
 

Questa, in realtà, è molto di più di una favola…, 
è una magnifica… perfetta descrizione
dell’EMPATIA.
 
 
 
 

 

 

Ma cos'è l'empatia?


Ce lo spiega molto bene il brano che segue
che ci consente di approfondire la conoscenza
di quest'aspetto della nostra personalità
che molti confondono con la simpatia. N.T.K.

 

 

CORAZONLILA.gif corazon lila image by nair2652

 

 

 

L'EMPATIA

 

Ecco il segreto dell’empatia, quella capacità di “sentire l’altro”, di cui tutti noi, seppure a diverso titolo siamo dotati per natura.
L’empatia è ciò che permette agli uomini di riconoscersi a vicenda dal semplice incontro di uno sguardo, di percepire i bisogni dell’altro come altrettanto importanti quanto i propri, entrando in contatto con il suo mondo interiore e le sue emozioni.
E se pensiamo a quanto contano le emozioni nel processo comunicativo possiamo ben capire perché l’empatia sia ritenuta una dote fondamentale per chi vuole essere un buon comunicatore, ma più in generale per chi vuole vivere felicemente qualsiasi tipo di rapporto (di coppia, di amicizia, di lavoro).

L’uomo è per natura un animale sociale; pertanto non può vivere senza relazionarsi con gli altri, ma, come suggerisce il racconto di Schopenhauer, il segreto sta nel trovare la giusta distanza che ci permette di percepire le emozioni dell’altro senza identificarci con esse.

Alcune persone pensano che il modo migliore per stare vicino a chi amano sia provare le stesse emozioni a tal punto da vivere quasi in simbiosi e se l’altro soffre si sentono quasi in dovere di soffrire esattamente come lui.

La vera empatia non richiede un simile sacrificio, che spesso è anche controproducente.
Lo sanno bene tutti coloro che svolgono professioni d’aiuto, medici, infermieri, psicologi per i quali è importante possedere una buona dose di empatia.

Se questi si facessero completamente carico delle problematiche degli altri non riuscirebbero ad essere loro d’aiuto perché sarebbe come pretendere di salvare chi è caduto nelle sabbie mobili gettandosi a pesce dentro di esse.

La vera empatia può essere dunque riassunta nella formula “vicini, ma non troppo”.

 

 

 

 

Dal libro “Leader di te stesso”

 

Ciao da Tony Kospan

 

 

 
NEL GRUPPO DI FB
ARTE MUSICA POESIA
I N S I E M E
AMICI DI PSICHE E SOGNO

 
 
 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: