SOTTOVOCE – ALFONSO GATTO – POESIA SUBLIME   6 comments

 
 
 

 

 

 

SOTTOVOCE

 

– ALFONSO GATTO –

 

POESIA SUBLIME –

 

 

 
 
 
Stavolta parleremo di una poesia del noto poeta salernitano
Alfonso Gatto (1909 – 1976)
da me conosciuto fugacemente,  ai tempi del Liceo,
proprio a Salerno in uno dei suoi ritorni alla città natale
 
 
 
 
 
 
Bellissime sono le sue poesie d’amore
per la loro profonda pregnanza
ma ho scelto questa per la sua particolarità…
 
 
 Essa ci parla infatti dei vari aspetti di un amore… bloccato…
di un amore che stava per nascere…
ma qualcosa… “un (quasi) nulla”
forse… gelosia del passato…
o piuttosto una problematica comunicazione
ha bloccato il crescere del sentimento…
 
La problematica comunicazione tra il poeta e la donna
viene poeticamente egenialmente descritta, a mio parere…,
con quell’evidenziare i tempi diversi da loro usati nel dialogare.
  
La qual cosa, insieme forse all’orgoglio
o al timore… d’esporsi
ed addirittura alla paura d’esser felice…
ha generato l’impossibiltà del rapporto.
 
 
 
 
 
 
 
Ciò però ha lasciato una grande nostalgia
di quel che poteva essere
e non è stato…
e non sarà mai…
 
Ma vivido resta…
ed impresso a fuoco nel cuore resta…
lo sguardo d’amore di quel primo incontro…
 
L’ego in amore…
deve sempre cedere il passo…
sennò…esso impedisce l'evolversi del sentimento…
questa potrebbe essere la lezione che ci viene da questi versi.
 
 
 
 

De Nittis – Flirt

 
 
 
 
 
S O T T O V O C E
Alfonso Gatto
 
 
Una sera di nuvole, di freddo
e di luce che spiega ad altro il senso
della mia vita, questo vago accordo
di memorie in sordina, sottovoce
di me, di te, poveramente assortiti.
 
Si resta a volte soli nella veglia
di un racconto sospeso, allora soli,
ignoti l’uno all’altro, ed ora uniti
dal ricordo che un nulla ci divise.
 
Il rammarico punge, se mi dici:
“bastava che quel giorno…”, ti sorrido
con la mesta sfiducia di sapere
che mai giunsi per tempo, che geloso
di te, del tuo passato, almeno vedo
il tuo sguardo d’amore al primo incontro.
 
Ma forse è giusto credere che allora
tu m’avresti perduto:
come un ragazzo che si lascia indietro
nella paura d’esser felice.
 
 
 
 
 
 
 
 
Come sempre mi piacerebbe leggere
il vostro parere… e le vostre impressioni
sulla poesia.
 
 
 Tony Kospan
 
 
 
 

       100x90   100x90   100x90    
 
Leggerle, scriverle, commentarle 
raggiungici nel gruppo di
facebook…
 
POESIA.jpg picture by orsosognante   
 
 

 

Pubblicato 20 marzo 2012 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI, Senza categoria

Taggato con ,

6 risposte a “SOTTOVOCE – ALFONSO GATTO – POESIA SUBLIME

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. L’amore ,quello vero, deve fare paura per essere vero:esige rispetto attenzione tenerezza complicita’ dazione totale..la costruzione di un amore spezza le vene delle mani…A volte chiamiamo amore la seduzione od il sesso…ma amore non e’…l’amore e’ tenerezza…e se se ne va o ti ferisce o ti umilia ti uccide dentro

    "Mi piace"

  2. Mi dispiace fare questa considerazione… ma gli amori più grandi sono quelli che sono rimasti in sospeso,quasi platonici..gli altri hanno poco di romantico e i poeti (come Alfonso Gatto) ce lo ricordano in continuazione…Ma voglio lanciare un messaggio positivo come hai fatto tu Tony,(anche se viene dall’oltretomba!)con questa bella poesia di Edgar Lee Masters : George Gray
    Molte volte ho studiato la lapide
    che mi hanno scolpito:
    una barca con vele ammainate,in un porto.
    In verità non è questa la mia destinazione
    ma la mia vita.
    Perchè l’amore mi fu offerto e io mi ritrassi dal suo inganno;
    il dolore bussò alla mia porta,e io ebbi paura;
    l’ambizione mi chiamò, ma io temetti gli imprevisti.
    Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.
    E adesso so che bisogna alzare le vele
    e prendere i venti del destino,
    ovunque spingano la barca.
    Dare un senso alla vita può condurre alla follia.
    ma una vita senza senso è la tortura
    dell’inquietudine e del vano desiderio:
    è una barca che anela al mare eppure lo teme

    "Mi piace"

  3. Grazie per i Vs commenti… e grazie Mia per la poesia di Edgar Lee Masters a cui da sempre vorrei dedicar un post… insieme a Faber…
    L’amore è un sentimento così misterioso e così sfuggente ad ogni definizione che qualsiasi considerazione è vera e nello stesso tempo non vera…
    In linea generale penso che nella ns condizione umana, che tende ad uscire dalla semplice e sola fisicità, l’amore, inteso nella sua massima e più profonda accezione, ed in ciò comprendendo ogni suo aspetto…, è un gancio che ci unisce al cielo…

    "Mi piace"

  4. A volte l’amore è oscurato da troppi pensieri… e questo si ferma l’impulsività…

    "Mi piace"

  5. ciao tony!questa poesia è veramente bella..e mi commuove…quando ho letto la tua interpretazione “l’ego in amore deve sempre cedere il passo,sennò esso impedisce l’evolversi del sentimento” mi sono venute le lacrime agli occhi, perchè ho pensato che il problema è proprio questo. e il punto è che bisogna sempre essere in due a farlo, a cedere il passo intendo. altrimenti rimane un amore a metà, che non cresce, che non sarà vissuto. Ma che senso ha?non è sempre meglio vivere il sentimento finchè ne vale la pena?non credo che gli amori più belli siano quelli rimasti in sospeso, a me fanno venire solo una grande tristezza. Penso sia meglio viverli..anche se per poi lasciarsi. Lo scrivo consapevole che molto probabilmente mi rimarrà solo “il tuo sguardo d’amore al primo incontro”.

    "Mi piace"

    • Come potrai immaginare l’argomento è immenso… e non c’è una risposta valida per tutti…
      A mio parere il vero grande amore è corrispondenza… reciprocità… di “amorosi sensi”… senza se e senza ma e con annullamento dell’IO…. a favore del NOI.
      Viceversa può anche andar bene… ma siamo su altri piani… erotici… amicali… lotta alla solitudine… etc…
      So bene che inteso così è davvero rarissimo… ma un amore non “biunivoco” a mio parere è solo un surrogato… che però talvolta per necessità o altro… può comunque donarci bei momenti…
      L’importante è però saperlo…
      Ciao…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: