Archivio per 5 febbraio 2012

AL DI LA’ TI CERCO – SALINAS – BUONANOTTE IN MINIPOESIA   4 comments

 

 

 

 

AL DI LA’ TI CERCO

Pedro Salinas

 

 

Al di là ti cerco

non nel tuo specchio

e nella tua scrittura

nella tua anima nemmeno

di là più oltre

 

 

 

 

DA TONY KOSPAN

 

 

 

IL SALOTTO DI FACEBOOK?
APRI LO SCRIGNO

 
 
 

Pubblicato 5 febbraio 2012 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

Taggato con

NEVE NEVE – POESIA DI TONY KOSPAN   11 comments

 
 
 
 
 
 
NEVE NEVE
Tony Kospan
 
 
Neve neve…
dolce, soffice e bella…
 
tu
che di bianco dipingi
boschi e case
strade e  porti…
creando magici scenari
 
tu
che coi bimbi giochi
tra palle e pupazzi
salti e tuffi
donando allegria ed euforia
 
tu
perché talor nascondi
tra i leggiadri fiocchi
il duro coltello della tormenta,
delle valanghe
e dei tremendi disagi umani?

 

 

 
 
.
.
L'amica Luna ha poi voluto dedicar

 alla mia modesta poesia questo bel video
 
 

I SEGRETI PER UN LUNGO MATRIMONIO? ECCOLI… PER SORRIDERE   7 comments

 
 
 
Scoperte le formule per far durare il matrimonio!!!!

 

 

 

 

 
 
 
 
I SEGRETI PER FAR DURARE IL MATRIMONIO
– PER SORRIDERE –
 
 

 

(8 Marzo – “Non lavare i piatti lo farai domani” – quanto è generoso!) 

 

 

 

1) Due volte a settimana andiamo in un ristorante carino, beviamo del vino, buon cibo e compagnia. Lei va il martedì e io il venerdì.

2) Dormiamo in letti separati. Il mio è in Lombardia e il suo in Liguria.

3) Porto mia moglie ovunque, ma lei riesce sempre a trovare la via del ritorno.

4) Ho chiesto a mia moglie dove voleva andare per festeggiare il compleanno “in qualche posto dove non vado da molto tempo” ha risposto. Così le ho suggerito di andare in cucina.

5) Ci teniamo sempre per mano. Se la lascio andare comincia a spendere.

6) Ha un tostapane elettrico, un’impastatrice elettrica ed un tritatutto elettrico. Mi ha detto: “ci sono troppi aggeggi e nessun posto dove sedersi”. Così le ho comprato una sedia elettrica.

7) Mia moglie mi ha detto che l’auto non andava bene perché c’era troppa acqua nel carburatore. Le ho chiesto dove fosse l’auto e mi ha risposto: “nel lago…”

 

 

 

 

 

 

8) 8) Mia moglie fa una nuova dieta: cocco e banane.  Non ha perso peso, ma ragazzi, come si arrampica sugli alberi!!!

9) Ha fatto una maschera al fango ed è stata bellissima per due giorni. Poi ha tolto il fango.

10) Ha inseguito il camion della nettezza urbana gridando: “sono in ritardo per l’immondizia?” e l’autista ha risposto: “no, salta dentro!”

11) Ricorda sempre… il matrimonio è la prima causa di divorzio!

12) Non ho parlato a mia moglie per 18 mesi. Non osavo interromperla!!!

13) L’ultimo litigio è stato per causa mia. Mia moglie ha chiesto: “Cosa c’è sulla tele?” Ho risposto: “Polvere”.

14) All’inizio *** creò la terra e si riposò. Poi creò l’uomo e si riposò. Poi creò la donna. E da allora nè *** nè l’uomo hanno più riposato.

 

 

 

 
 
 
 
D A L . . . W E B . . . – IMPAGINAZIONE T.K.
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 
 
 
                   
Amicizia, arte, buonumore, musica, poesia,
riflessioni, test, video… etc…
ma in modo più riservato?
Vieni… nel nostro gruppo di
Amici di penna…in
GABITO GRUPOS
sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante  
 
PROBLEMI AD ISCRIVERTI? CLIKKA QUI GIU’
 
 

VALSE DES FLEURS – TCHAIKOVSKY – QUANDO LA DANZA E’… ARTE   5 comments

 
 
 
 
QUANDO LA DANZA
RAGGIUNGE VERTICI SUBLIMI
 
 
 
 
 
 
 
 
VALSE DES FLEURS – TCHAIKOVSKY
 
FANTASTICO BALLETTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Chi ama la musica classica…
la danza… ed il balletto… ad alto livello…
non può perdersi questo video…
in cui anche la scenografia…
completa uno spettacolo davvero meraviglioso.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
LA TUA PAGINA DI SOGNO
IN FACEBOOK? 
 

 

 

“LA PREGHIERA DEL BUONUMORE” – T. MORO – IL RINASCIMENTO GIA’ SAPEVA   Leave a comment

 

 

 

Credevamo che il riconoscimento dell'importanza

del buonumore fosse una conquista moderna ma…

ecco invece…

 

 

 

 

 

 

DAL RINASCIMENTO LA…

PREGHIERA DEL “BUON UMORE”

 

 

 

 


 Botticelli – Storia di Virginia Romana

 

 

L’importanza del buonumore nella nostra vita è ben nota…

e non solo per gli effetti benefici sulla salute…

ma, a mio parere…, anche per vivere al meglio i nostri giorni

pochi o molti che saranno…

 

 

 

 

 

 

Ma è sorprendente vedere come già nel ’500
il tema era sentito…  e possiamo farlo
leggendo come veniva visto all'epoca…
grazie a  questa 
PREGHIERA DEL “BUON UMORE”
di Tommaso Moro.
 
 
 
 
 
Tommaso Moro  

 

 

 

 
 

Devo dire che è anche molto simpatica…
e sempre attualissima.



Piero di Cosimo – Simonetta Vespucci
 
 

Ma eccola… dunque…
 

 

 

 

LA PREGHIERA DEL “BUON UMORE”

 

Dammi, o Signore, una buona digestione ed anche qualcosa da digerire.
Dammi la salute del corpo, col buon umore necessario per mantenerla.
Dammi, o Signore, un’anima santa, che faccia tesoro di quello che è buono e puro,
affinché non si spaventi del peccato, ma trovi alla sua presenza la via per mettere di nuovo le cose a posto.
Dammi un’anima che non conosca la noia, i brontolamenti, i sospiri e i lamenti, e non permettere che io mi crucci eccessivamente per quella cosa troppo invadente che si chiama: “IO”.
Dammi, o Signore,
il senso del ridicolo.
Concedimi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia
e possa farne parte anche ad altri.
Così sia.
 
 

Tommaso Moro (da una pagina del “Libro d’Oro” – Parigi – 1549)
 
 
 
 

 

 


Ciao da Tony Kospan  

 

 

 


LA TUA PAGINA CULTURALE DI FB?

 

PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante

 
 
 

“O SOLE MIO” E GIOVANNI CAPURRO – UNA CANZONE MITICA ED IL SUO AUTORE   3 comments

 
 
 
 
 
 
 
Poeta e cantautore  vissuto a cavallo tra l'800 ed il 900
deve la sua notorietà soprattutto per esser l'autore
del testo (la musica è di Di Capua) di una canzone mitica
♫ O sole mio ♫
 
 
 
Giovanni Capurro
(Napoli, 5 febbraio 1859 – Città del Messico, 20 gennaio 1920)
 
 
 
Di carattere umile…visse però sempre nell'ambiente
del “Roma”, giornale napoletano…,
prima come giornalista e poi come impiegato.
 
 
Tuttavia era anche brillantissimo frequentatore di salotti
ove cantava, suonava il pianoforte e faceva divertenti imitazioni…


 

 

 
 
 
Ma è stato anche un poeta molto noto all'epoca
e stimato anche dal Carducci…
 

Tornando alla canzone che l'ha reso indimenticabile
mi fa piacere ricordo un simpatico episodio storico…
 
 
 
 
 
 
Il 14 agosto 1920 a d Anversa (Belgio) si aprivano le Olimpiadi.
 
Al momento della sfilata della rappresentativa degli atleti italiani
 la banda che esegue gli inni ufficiali
non trova lo spartito della Marcia Reale.
 
Dopo un momento di smarrimento il maestro attacca 'O sole mio,
che la folla dello stadio canta a gran voce.
 
 
 
Bella mia.jpg
 
 
 
Questo per confermare quanto questa canzone fosse identificativa
in ogni parte del mondo non solo di Napoli ma dell'Italia tutta.
 
 
 
Ma ora ascoltiamola…
 
 
 
clicca per vedere l'immagine a dimensioni normali
 
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: