FALDE D’AMORE – PERIN – FELICE MARTEDI’ IN POESIA E… NON SOLO   2 comments

 
 
 
 
 
 
François Gérard – Psiche e Amore
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L'amore è come il fulmine:
non si sa dove cade… finchè non è caduto.
Jean-Baptiste Henri Lacordaire
 
 
 
 
      
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
FALDE D’AMORE
– Roberto Perin –
 
Vorrei vivere attimi,
attimi di sincerità.
Attimi di fede
in un’anima,
fede in un amore.
Cerco una porta aperta,
che mi conduca alla
fonte di un sentimento,
mi faccia visitare
le sue sorgenti,
mi faccia sentire
in un ventre caldo.
Cerco l’assenza del reale,
cerco di perdere
il senso del tempo,
e la necessità d’orientamento.
Voglio perdermi,
per trovarmi
nell’irreale della realtà
di un sentimento.
Voglio vivere l’emozioni
di una voce che mi penetra,
di una bocca che semina
saliva nel mio cervello,
che bagna nel mio cuore
il fiore dell’emozione.
Cerco una mano
che mi tenga stretto,
per non farmi
perdere nemmeno
un attimo di vita assieme.
Vorrei vivere attimi…
 
 
 

 

 

   papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)papillonkiss001.gif (4250 bytes)  

 

 

a tutti

da Tony Kospan

 

 

POESIE?
  
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
 

2 risposte a “FALDE D’AMORE – PERIN – FELICE MARTEDI’ IN POESIA E… NON SOLO

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Buenos dias tony , la poesia pendientes de amor es bella, una realidad que muchos buscamos y yo solo puedo decir que cuando leo algunas de tus poesias pienso que estoy colgada de tu mano, y por favor no me dejes caer Anna – Deberias mandar a PERU contactando a una gran libreria mandar todas tus poesias escritas por ti, no sabes la acogida que tendras, ya hay un compatriota tuyo en PERU.

    "Mi piace"

  2. ATTORNO A ME
    – Roberto Perin –

    Stupito, confuso,
    smarrito,
    in compagnia delle ore
    della notte,
    raccolgo schegge
    di logorati pensieri.

    Sono parole,
    solo parole,
    pensieri,
    confessioni.

    Non vorrei cambiare
    per poterti amare,
    non vorrei vestirmi
    di ortiche o fiori,
    di inventate maschere
    o abiti rubati,
    per poterti amare.

    Nascosto dalla mia
    solitaria e opaca
    polvere ti amo,
    mascherato dal buio
    di questa umile
    e silenziosa notte,
    ti amo.

    Non vorrei cambiare
    per poterti amare,
    quando tra le mie labbra
    vive un piccolo
    e debole sussurro
    che solo questa penna
    potra’ ascoltare,
    che solo i pensieri
    in cerca di pensieri
    potranno far vivere.

    Non vorrei cambiare
    per poterti
    dire: Ti amo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: