IL SENSO DELLA VITA E LA CONDIZIONE UMANA IN POESIA E…   2 comments

 
 
 
Hopper- Stanza a Brooklyn
 
 
 
IL SENSO DELLA VITA
E
LA CONDIZIONE UMANA
IN POESIA E…
a cura di Tony Kospan
 
 
 
 

 

 
Siamo ormai nel pieno della stagione di passaggio
tra il calore e la luce dell’estate ed il freddo ed il buio dell’inverno.
 
Il ritorno all’ora reale e dunque all’evidente brevità del giorno…
le catastrofi naturali che si susseguono in Italia e nel mondo…
non possono non farci meditare un pò sul senso del nostro vivere.
 
 
 


L’angelo ferito – Simberg

 
 
 
 
Nonostante tutto il nostro potere tecnologico la natura
con la sua forza ed i suoi cicli…
domina sempre e comunque la nostra vita…
insieme all'incancellabile mistero del suo significato.
 
Inutile dire che queste domande l'Uomo se le è poste
fin da quando ebbe consapevolezza di sé e del suo destino
e da sempre i poeti, dai più grandi ai più piccoli, spessissimo
hanno dedicato a questo fondamentale tema i loro versi…
 
 
 
Seneca (Cordova, 5 a.C. – Roma, 65 d.C.)
 
 
 
Ecco cosa ne pensava il filosofo latino Seneca…

 
“La vita è come una commedia,
non importa quanto è lunga,
ma come è recitata.”
 
 
 
Pellizza da Volpedo – Passeggiata amorosa
 
 
 
Dunque tutto ciò ci porta a dedicare il tema poetico,
quasi naturalmente,  alla nostra
CONDIZIONE UMANA ed al SENSO DELLA VITA.
Quelle che seguono sono le poesie prescelte stavolta
e come sempre mi farebbe piacere leggere quelle che
piacciono a voi sia vostre che di altri autori.
 
 
 
 
 
 
 
De Chirico – Canto d'amore
 
 
 
RINGRAZIAMENTO
Dolores La Cappelle
 
Rivolgiamo il nostro ringraziamento alla terra
che ci dona la nostra casa.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento ai fiumi e ai laghi
che ci donano le loro acque.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento agli alberi
che ci donano frutti e noci.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento al sole
che ci dona calore e luce.
Tutti gli esseri sulla terra: gli alberi, gli animali,
il vento e i fiumi si donano l'un l'altro
così tutto è in equilibrio.
Rivolgiamo la nostra promessa di iniziare
ad imparare come stare in armonia
con tutta la terra.
 
 
De Chirico – Gli archeologi
 
 
 
LA TRAVERSATA DELL'OASI
Maria Luisa Spaziani
 
Ibernati, incoscienti, inesistenti,
proveniamo da infiniti deserti.
Fra poco altri infiniti ci apriranno
ali voraci per l’eternità.
Ma qui ora c’è l’oasi, catena
di delizie e tormenti. Le stagioni
colorate ci avvolgono, le mani
amate ci accarezzano.
Un punto infinitesimo nel vortice
che cieco ci avviluppa. C’è la musica
(altrove sconosciuta), c’è il miracolo
della rosa che sboccia, e c’è il mio cuore.
 
 

 De Chirico – Pianto d'amore
 
 
 
AMA L'UOMO
N.Hikmet
 
Ama l'Uomo
non vivere su questa terra
come un inquilino
o come un villeggiante
nella natura.
Vivi in questo mondo
come se fosse la casa di tuo padre.
Credi al grano,
alla terra, al mare,
ma prima di tutto ama l'uomo.
Senti la tristezza del ramo che secca,
del pianeta che si spegne,
della bestia che è inferma,
ma prima di tutto la tristezza dell'uomo.
Che tutti i beni terrestri
ti diano a piene mani la gioia,
che l'ombra e la luce
ti diano a piene mani la gioia,
che le quattro stagioni
ti diano a piene mani la gioia,
ma prima di tutto che l'uomo
ti dia a piene mani la gioia.
 
 
 De Chirico – Teatro degli emigmi
 
 
VALORE
Erri de Luca
 
Considero valore ogni forma di vita,
la neve, la fragola, la mosca, il regno
minerale, l'assemblea delle stelle.
 
Considero valore il vino finché dura un pasto,
un sorriso involontario, la stanchezza
di chi non si è risparmiato,
due vecchi che si amano.
 
Considero valore quello che domani
non varrà più niente e quello che oggi
vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
 
Considero valore risparmiare acqua,
riparare un paio di scarpe, tacere in
tempo, accorrere a un grido,
chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordarsi di che.
 
Considero valore sapere in una stanza
dov'è il nord, qual è il nome delvento
che sta asciugando il bucato.
 
Considero valore il viaggio del vagabondo,
la clausura della monaca,
la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
 
Considero valore l'uso del verbo amare
e l'ipotesi che esista un creatore..
 
Molti di questi valori non ho conosciuto.
 
 

Burne Jones – Il sogno di Lancillotto
 
 
 

IL VALORE DELLA VITA
Omar Falworth
 
Il valore della tua vita non sta in ciò che sai,
ma in ciò che riesci ad amare di ciò che sai;
puoi conoscere tante cose, ma se non riesci ad
amarle, il tuo sapere non vale nulla, e la tua vita
non vale nulla.
Il valore della tua vita non sta in ciò che
hai, ma in ciò che sei;
perché in realtà nessuno ha niente.
L’unica cosa che si può avere è…se stessi,
se hai te stesso hai tutto il mondo,
e la tua vita vale più del mondo.
Il valore della tua vita non sta in ciò che
pensi, ma in ciò che fai;
puoi pensare tutto il bene del mondo,
ma se non ti adoperi per farne almeno un po’,
è come se pensassi il male,
e la tua vita non vale nulla.
Il valore della tua vita si misurerà quando
starai per perderla.
Se lascerai il mondo un pochino migliore
di come lo hai trovato… allora sarà grande
.
 
 
 
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 
 
sampcd334ba72532392a.jpg picture by orsosognante
 
 

2 risposte a “IL SENSO DELLA VITA E LA CONDIZIONE UMANA IN POESIA E…

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. WAùùùùù! CHE CARRELLATA DI POESIE E PENSIERI!!!!….FACCIAMO COSì:: VIVIAMO LANOSTRA VITA,SENZA TROPPI “”PERCHè”” CIAO TONYYY<3!!!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: