Archivio per 10 ottobre 2011

NON HO BISOGNO DI DENARO…- MERINI – POESIA SUBLIME   2 comments

 

 

 

QUESTA, PER LA SUA MAGICA PROFONDITA',

E' UNA DI QUELLE POESIE

CHE COLPISCONO DRITTO AL CUORE

 
 
 
 
 
 
 
 
NON HO BISOGNO DI DENARO…
Alda Merini
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 
Non penso siano necessarie parole
per descriverne la bellezza…
in quanto basta leggerla…
per gustarla con la mente e l'animo.
 
 
Essa ci consente di immergerci in un mondo
di sentimenti sublimi…
capaci di arricchire il nostro spirito…
 
 
 
 
 
 
 
 

L'autrice, Alda Merini, è stata
la nostra più grande poetessa del 20° secolo…
 
 
 
 
 
 
 
 
NON HO BISOGNO DI DENARO…
Alda Merini
 
 
Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all'orecchio degli amanti….
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

 
 
 
 
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 



UN MODO DIVERSO DI VIVERLE


 
 

Pubblicato 10 ottobre 2011 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI, Senza categoria

Taggato con

SPUNTA LA LUNA DAL MONTE – LA STORIA – LA POESIA – LA MITICA CANZONE   Leave a comment

 

 

 

 

Una dolce… bella… profonda… emozionante

canzone poesia…

anche adattissima a rincuorarci un pò…

in questi nostri tempi per nulla esaltanti…

 

 

 

 

SPUNTA LA LUNA DAL MONTE

Pierangelo Bertoli & Tazenda

 

CANZONE POESIA

 

 

 

 

LA STORIA

 

Spunta la Luna dal monte è la versione italiana della canzone Disamparados, scritta da Luigi Marielli, dei Tazenda che fu cantata ancora inedita da Pierangelo Bertoli al Festival di Sanremo del 1991 che aveva provveduto ad unire alla versione originale quella in italiano.

Il brano ebbe subito molto successo sia da parte del pubblico che della critica ricevendo anche la Targa Tenco.

Il testo originale è la descrizione dolce poetica e crepuscolare di un paesaggio sardo in cui mentre  Luna sorge dietro le montagne dei bambini poveri e disadattati “Disamparados” giocano in un prato.

La musica poi ha vibrazioni e sonorità che sembrano venire dal cielo… anzi dalla Luna per donarci dei brividi sublimi…

 

 

 

 

IL TESTO IN ITALIANO ED IN SARDO

 

Notte scura, notte senza la sera
notte impotente, notte guerriera
per altre vie, con le mani le mie
cerco le tue, cerco noi due.
Spunta la luna dal monte
spunta la luna dal monte.
Tra volti di pietra tra strade di fango
cercando la luna, cercando
danzandoti nella mente,
sfiorando tutta la gente
a volte sciogliendosi in pianto
un canto di sponde sicure
ben presto dimenticato
voce dei poveri resti di un sogno mancato

In sos muntonarzos, sos disamparados
chirchende ricattu, chirchende
in mesu a sa zente, in mesu
a s'istrada dimandende.
Sa vida s'ischidat pranghende
bois fizus 'e niunu
in sos annos irmenticados
tue n'dhas solu chimbantunu
ma paren' chent' annos.
Coro meu, fonte 'ia, gradessida
gai purudeo, potho bier'sa vida.

Dovunque cada l'alba sulla mia strada
senza catene, vi andremo insieme.
Spunta la luna dal monte
beni intonende unu dillu
spunta la luna dal monte
spunta la luna dal monte
beni intonende unu dillu
spunta la luna dal monte
beni intonende unu dillu

In sos muntonarzos, sos disamparados
chirchende ricattu, chirchende
in mesu a sa zente, in mesu
a s'istrada dimandende.
Sa vida s'ischidat pranghende

Tra volti di pietra tra strade di fango
cercando la luna, cercando
danzandoti nella mente,
sfiorando tutta la gente
a volte sedendoti accanto
un canto di sponde sicure
di bimbi festanti in un prato
voce che sale più in alto
di un sogno mancato

In sos muntonarzos, sos disamparados
chirchende ricattu, chirchende

 


 

 

LA CANZONE

 

Debbo dire che mi colpisce sempre…

ma ora ascoltiamola

 

 

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN…

 

 

 Il tuo tuo salotto di sogno in facebook

 
 
 

Pubblicato 10 ottobre 2011 da tonykospan21 in CANZONI POESIE, Senza categoria

LACRIMA DI GIOIA – BRAMANTI – FELICE SETTIMANA IN POESIA E…   Leave a comment

 
 
 
M.lle De Nemidoff – G. Boldini
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_Butterfly1b1.gif butterfly1 image by taureniic_   
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

LACRIMA DI GIOIA

Carlo Bramanti
 
 
Una lacrima di gioia
tra i tuoi seni nivei
questo sarò 
e non dovrò scrivere
 più niente
in una cesta
 di nuvole
non servirà
 
Radioso ruscello
sul respiro
 amato
sarò il peccato
la purezza, l’abbandono
 
Sorridimi 
posami sul palmo metà
del tuo sogno
Dalle mie labbra lo riavrai
per intero
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

a tutti…. da Orso Tony

          

 

 
 
 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: