LA GELOSIA IN POESIA… MUSICA E… (2011)   16 comments

 
 
 

 
 
 
 
LA GELOSIA IN POESIA… MUSICA E…
 
(2011) a cura di Tony Kospan
 

 
Care amiche e cari amici il tema poetico di questa domenica
è un moto dell’animo che in estate, per ovvi motivi,
viaggi, lontananze, vacanze del corpo e della mente… etc…
serpeggia a più non posso…
 
 
 
zefa-99999067568.jpg Heart In A Cage image by Asho01
 
 
 

Sdoganata dalla scienza,
è ora chiaro che essa è un sentimento naturale,
antico quanto l’amore… insieme al quale è nata…
Ecco i versi incisivi e del tutto disincantati
con cui parla della sua donna il poeta latino Catullo.
 
Se non tua, di nessuno, dice la mia donna,
di nessuno, nemmeno di Dio.
Dice: ma ciò che donna giura all'amante
scrivilo nel vento, affidalo all'acqua errante.
 
 
 
 
Edvard Munch
 
 
 
Se è eccessiva è una vera e propria pericolosa patologia
mentre un'assenza totale rivela il massimo disinteresse.
Per alcuni psicologi essa nascerebbe solo dal desiderio
di possesso del partner, ma a parer mio questo motivo,
pur se spesso è presente nella genesi della gelosia,
non è affatto l'unico.
 
 
 
 
 
 
 
Anche chi ama senza alcuna volontà di possesso
ha infatti un progetto di vita, breve o lungo,
la costruzione di un sogno
in comune con l’amata/o
che gli fa temere il tradimento.
Ormai poi è risaputo che un pò di gelosia
è perfino utile all’amore…
mentre l'eccesso ne è la sicura tomba.
 
 
 
 
 
 
Talvolta come sappiamo dalla cronaca e dalla storia
essa può esser, ahimé, origine di tragedie
ma molto più spesso per fortuna è comica
in quanto basata solo su ombre e sospetti
che poi si rivelano senza senso.
Penso che gelosi almeno una volta nella vita, lo siamo stati tutti,
certo non fino al punto di pugnalare Desdemona
ma…. lo siamo stati…
e nei momenti di coinvolgimento più topici…
in verità… non avevamo alcuna voglia di scherzare…
 
 
 
 
 
 
L’argomento è vastissimo e non ho alcuna pretesa
d'averlo rappresentato in modo esauriente.
 
Venendo alle poesie quest'anno non inserirò nella cinquina prescelta
nè i versi di Shakespeare su Otello nè quelli di Saffo…
entrambi notissimi e sempre presenti negli altri anni…
 
 
 
 
 
 
 
Le poesie prescelte presentano le novità
di un Giambattista Marino,
poeta tra il 500 ed il 600 famoso per l'esasperato manierismo,
i cui versi però stavolta ci appaiono invece quasi sobri
e quella di un De Amicis che nel finale della poesia,
per molti versi leggiadra, seppur pungente fino a quel momento,
appare sorprendentemente truculento…

Come sempre mi piacerebbe leggere poesie e/o pensieri vostri
o di altri che amate… qui o nell'area discussioni del
Fantastico Mondo della Poesia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ALLA GELOSIA
Giambattista Marino

Tarlo e rima d’amor, cura mordace
che mi rodi a tutt’ore il cor dolente,
stimolo di sospetto a l’altrui mente,
sferza de l’alme, ond’io non ho più pace,
vipera in vasel d’or cruda e vorace,
nel più tranquillo mar scoglio pungente,
nel più sereno ciel nembo stridente,
tosco tra’ fior, tra’ cibi arpia rapace,
sogno vano d’uom desto, oscuro velo
agli occhi di ragion, peste d’Averno,
che la terra aveneni e turbi il cielo,
ov’amor no, ma sol viv’odio eterno
vanne a l’ombre d’abisso, ombre di gelo!
Ma temo non t’aborra anco l’inferno.
 
 
 
 
 
 
GELOSIA
Edmondo De Amicis
 
Ella era di Granata, ei di Siviglia,
E avean d’arabi il sangue ed il sembiante,
Ei vano, ella gelosa, e un scintillante
Stiletto nascondea nella mantiglia.
E un dì gli vide in fronte la vermiglia
Traccia del labbro de la nuova amante,
E — bada — mormorò, cupa e tremante, —
Un’ape ti ferì sopra le ciglia. —
Egli la fronte nelle man nascose,
Poi con volto ridente e risoluto:
— Un’ape sì, una dolce ape, — rispose.
— Ebben — diss’ella con un bieco riso,
— Senti se questa ha il pungiglion più acuto, —
E gli confisse lo stiletto in viso.
 
 
 
Mats Eriksson
 
 
 
ULTIMO BRINDISI
Anna Andreevna Achmatova
 
Bevo a una casa distrutta,
alla mia vita sciagurata,
a solitudini vissute in due
e bevo anche a te:
all'inganno di labbra che tradirono,
al morto gelo dei tuoi occhi,
ad un mondo crudele e rozzo,
ad un Dio che non ci ha salvato.
 
 
 
 
 
 
 
IO VI HO AMATA
Alexandr Puskin

Io vi ho amata: e ancora forse l'amore
Nell'anima del tutto non ho spento;
Ma che esso non sia per voi tormento;
Non voglio che alcunché vi dia tristezza.
Io vi ho amata in silenzio, senza speranza,
Di timidezza soffrendo, di gelosia;
io vi ho amata davvero, e così teneramente
Come Dio vi conceda d'essere amata da un altro.”
 
 
 
 
 
 
 
SONETTO DEL DOLCE LAMENTO
Federico Garcia Lorca

Temo di perdere la meraviglia
dei tuoi occhi di statua e la cadenza
che di notte mi posa sulla guancia
la rosa solitaria del respiro.
Temo di essere lungo questa riva
un tronco spoglio, e quel che più m’accora
è non avere fiore, polpa, argilla
per il verme di questa sofferenza.
Se sei tu il mio tesoro seppellito,
la mia croce e il mio fradicio dolore,
se io sono il cane e tu il padrone mio
non farmi perdere ciò che ho raggiunto
e guarisci le acque del tuo fiume
con foghe dell’Autunno mio impazzito.
 
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 

16 risposte a “LA GELOSIA IN POESIA… MUSICA E… (2011)

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. CIAO TONY, MI DA’ FORTI EMOZIONI ENTRARE IN QUESTI TUOI MAGICI MOMENTI….SEI UN GRANDISSIMO, MIO ADORATO TONY…..TUA MARù

    "Mi piace"

    MARIA ANTONIETTA DALENA
  2. Finalmente una persona che fa e dice cose interessanti…Grazie Tony…….

    "Mi piace"

  3. Bellissime scelte, e che sentimento! Davvero forte quando é troppa ma un pizzico aiuta si 🙂 , Tony ci sono due canzoni che non si aprono, ” Se tu non torni” ed ” Io tra di voi ” gradito anche la scelta delle canzoni fanno connubbio.

    "Mi piace"

  4. la gelosia è un tarlo che ti corrode che ti fa soffrire , rende sospettosi e anche la più innocente frase viene smontata e poi rimontata a proprio danno. un tempo ero veramente molto gelosa ma con il tempo ho capito che la mia era solo insicurezza unita ad uno spiccato senso del possesso. un pizzico di gelosia è utile ad un rapporto, ma troppa rischia di mandarti all’inferno con biglietto di sola andata

    "Mi piace"

  5. LA POESIA KE HO LETTO ” LA GELOSIA ” …E’ MOLTO VERITIERA E PROFONDA…..AL MIO PARERE QUESTA POESIA RISPEKKIA L’AMORE PROFONDO KE UNA PERSONA HA VERSO IL PARTNER, FINO AL PUNTO DI FARSI VINCERE DAL SOTTILE DEMONE DELLA GELOSIA KE ANNEBBIA LA MENTE E CI TRASCINA VERSO L’ABISSO + PROFONDO DELLA DISPERAZIONE.
    E’ VANO IL DESIDERIO DI RECUPERARE L’EQUILIBRIO MENTALE.
    QUESTO E’ QUELLO KE IO DESUMO DA QUESTA POESIA……………FRANCESCA…………..

    "Mi piace"

    • Non ho capito, Francesca Rita a quale poesia ti riferisci dovresti dirmi l’autore…
      Le poesie rappresentano uno stato d’animo del momento…
      In ogni caso la gelosia non dev’esser mai più forte di noi… sennò son dolori…
      Bisogna riuscire a controllarla… perché poi 2 sono i casi:
      o è vero il tradimento ed allora si decide di rompere o di accettare la situazione…
      o era un falso allarme ed allora è il caso di farsi una gran risata…
      Certo nel momento del dubbio c’è grandissima sofferenza… (e le poesie in genere colgono proprio questo difficile momento) ma come dicevo su.. la cosa si deve risolvere in breve tempo e poi dobbiamo andare oltre in un modo o nell’altro…
      Non ha senso soffrire all’infinito per una cosa del genere… a mio parere…
      Ciaoooooooo

      "Mi piace"

      • Ciao carissimo Tony, con queste pagine così meravigliosamente curate, non potrò farne a meno di venire tutti i giorni a informarmi, arricchirmi di sapere. E’ un salotto di cultura in cui mi trovo a mio agio e trovo relax… quasi da restarci a dormire!!!!
        Complimenti per i dettagli che inserisci, son davvero pagine gradevolissime.

        Sulla gelosia, condivido appieno la tua idea. A volte, quando nasce la gelosia, sotto sotto c’è qualcosa di reale, ma spesso – secondo me – è un vero bisogno del senso di possesso, in questo caso è meglio che ognuno torni sulla propria strada.

        Ciao Toni, fatti sentire ogni volta che credi. Io ti seguirò molto volentieri. E’ un piacere! Grazie di tutto. Buona serata. Grazia

        "Mi piace"

      • Grazie a Te… Grazia… Il mio salotto è il tuo salotto.. edi tutti coloro che lo frequentano…
        Mi fa piacere che apprezzi temi e stile…
        Puoi seguir questi ed altri temi anche nella mia pagina di FB …. PSICHE E SOGNO…
        http://www.facebook.com/pages/PSICHE-E-SOGNO/108092702562180
        Riguardo al farmi sentire…accadrà quando potrò e soprattutto se… ti vedrò in giro… per pagine e gruppi miei o di altri amici… compatibilmente ai miei tempi ahimé sempre più ristretti in questi periodi…
        Ciao ed ancora grazie…
        T. K.

        "Mi piace"

  6. LEI, Fernanda Romagnoli

    Lei non ha colpa se è bella..
    se la luce accorre al suo volto…
    se il suo passo è disciolto..
    come una riva estiva,
    se ride come si sgrana una collana.
    Lo so. Lei non ha colpa..
    del suo miele pungente di fanciulla..
    della sua grazia assorta
    che in sè non chiede nulla
    se tu l’ami lei non ha colpa..
    ma io- la vorrei Morta.

    "Mi piace"

  7. Saffo, fr. 31 Voigt (I segni dell’amore e della gelosia)

    Mi sembra simile a un dio quell’uomo
    che siede a te di fronte e ascolta da vicino
    il dolce mormorio della tua voce,
    vinto dal tuo sorriso

    che accende il desiderio. Pare scoppiarmi
    il cuore dentro il petto. Se solo
    ti rimiro, di voce non esce
    un solo filo,

    ma la lingua si tace, un fuoco scorre
    tenue per le membra, un’ombra cala
    densa sopra gli occhi e cupe
    rombano le orecchie.

    M’agghiaccio di gelido sudore e tremo,
    mentre mi faccio esangue più
    dell’erba e quasi prossima
    alla morte.

    Libero adattamento dal greco antico di Irene Navarra

    "Mi piace"

  8. e’ meraviglioso entrare in questo mondo a noi quasi sempre sconosciuto , che invece dovrebbero tutti conoscere perche’ reca al cuore un’infinita gioia e nello stesso tempo nostalgia per sentimenti a volte non espressi !!!! io amo la poesia qualsiasi essa sia , penso che sia la cura dell’anima e della mente … Grazie di queste meravigliose poesie, sicuramente ti seguiro’ …….. Rosetta

    "Mi piace"

  9. che dire….Tonydipendente…è un disturbo…una malattia…noooo..è una malia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: