Archivio per 26 febbraio 2011

COMANDO – POESIA PENSIERO TAO   1 comment

 

 

COMANDO

– POESIA PENSIERO TAO –

 

 

 

Il mondo della Poesia,
come spesso abbiamo accennato, 
tratta di temi di ogni genere
 compresi quelli che ci consentono spunti
di riflessione… di meditazione…

 

 

Una poesia che ci dona una visione del mondo
molto diversa da quella che viviamo
nella nostra realtà quotidiana
è dunque questa  segue…
e che mi appare meritevole di attenzione
 

 
30x30     30x30     30x30    30x30    30x30    30x30    30x30 
 
 
 
 
 Nota(NEW AGE)
 
 
 
C O M A N D O
Poesia – Pensiero TAO
 
 
La mappa non è il territorio.

La mente detiene il comando.
Nella stanchezza i pensieri
non saranno contaminati.
Anche quando il nostro corpo
avverte caldo straziante
o fatica insuperabile
possiamo proteggere i pensieri.
Per arrestare l’inquinamento
è necessario uscire dal corpo.
Guardarsi da un punto esterno:
vedere la nostra immagine da un punto
altro della realtà, restituisce
l’illusione di essere contenuti
interamente in un corpo.
Ne siamo fuori.
Come la musica può lasciare
uno strumento e tendere verso l’alto,
la nostra anima può prescindere
dalle sofferenze del corpo.
Liberandoci dalla tensione
fisica riusciremo ad alleviare
la fatica del corpo.
La nostra anima ed i nostri pensieri
hanno natura divina.

 

 

             

 

Cosa ne pensate?

 

Ciao da Orso Tony

 

 

POESIE? 
SCRIVERLE…
LEGGERLE… AMARLE…?
 
LA NUOVA PAGINA DI FCB 

 
 
 

IL CUORE IN POESIA… E NON SOLO… BY TONY KOSPAN   5 comments

 
 

 

IL CUORE IN POESIA E NON SOLO

a cura di Tony Kospan


 

 

Proseguiamo lungo quest'immaginario percorso
dell'amore in poesia e dunque, dopo gli occhi…,
di cosa parlare se non del cuore
di cui gli sguardi son definiti… la porta di accesso?
 
Dove gli occhi van volentieri, anche il cuore va,
né il piede tarda a seguirli.
(Carlo Dossi)
 
 
 
 
 
Infatti se l'amore ha una casa… questa è certamente il cuore…
e se provate a cercare nella vostra mente un'immagine dell'amore
quale migliore di un cuore rosso?
 
Per questo…  è da sempre stato cantato dai poeti….
 
 
 
 
 

Aggiungo… se proprio ce ne fosse bisogno…
 che è proprio lui… l'organo del nostro corpo…
che ci segnala l'arrivo dell'amore
 battendo all’impazzata…
 
Debbo dire che se infiniti sono, nelle poesie,
gli accenni al cuore…
quelle in cui è il soggetto principale…
sono molte ma poi non moltissime…
 
Ma veniamo alle poesie prescelte… stavolta…
e come sempre sarà bello leggere quelle che amate voi…
 
 
 

 

 
Nota

 
 
 
BUSSANO
~  Jacques Prevert  ~
 
Chi è ?
Nessuno
E' solo il mio cuore che batte
Che batte troppo forte
Per causa tua.
Ma di fuori
La piccola mano bronzea sulla porta di legno
Non si sposta ….
Non si muove
Non muove neanche la punta del dito
 

Nota

 
 
 
LA CURVA DEI TUOI OCCHI INTORNO AL CUORE
~  Paul Eluard  ~
 
La curva dei tuoi occhi intorno al cuore
ruota un moto di danza e di dolcezza,
aureola di tempo,arca notturna e sicura
e se non so più quello che ho vissuto
è perchè non sempre i tuoi occhi mi hanno visto.
Foglie di luce e spuma di rugiada
canne del vento,risa profumate,
ali che coprono il mondo di luce,
navi cariche di cielo e di mare,
caccia di suoni e fonti di colori,
profumi schiusi da una cova di aurore
sempre posata sulla paglia degli astri,
come il giorno vive di innocenza,
così il mondo vive dei tuoi occhi puri
e tutto il mio sangue va in quegli sguardi.
 
 

Nota

 
 
MI BATTEVA IL CUORE
~ Johann Wolfgang Goethe ~
 
Mi batteva il cuore; svelto, a cavallo!
E via! Con l’impeto dell’eroe in battaglia.
La sera cullava già la terra,
e sui monti si posava la notte;
se ne stava vestita di nebbia la quercia,
gigantesca guardiana, là
dove la tenebre dai cespugli
con cento occhi neri guardava.
Da un cumulo di nubi la luna
sbucava assonnata tra le nebbie;
i venti agitavano le ali sommesse,
sibilavano orridi al mio orecchio;
la notte generava migliaia di mostri,
ma io mille volte più coraggio avevo;
il mio spirito era un fuoco ardente,
il mio cuore intero una brace.
Ti vidi, e una mite gioia
passò dal tuo dolce sguardo su di me;
fu tutto per te il mio cuore,
fu tuo ogni mio respiro.
Una rosea primavera
colorava l’adorabile volto,
e tenerezza per me, o numi,
m’attendevo, ma meriti non avevo.
L’addio, invece, mesto e penoso.
Dai tuoi occhi parlava il cuore;
nei tuoi baci quanto amore,
oh che delizia, e che dolore!
Partisti, e io restai, guardando a terra,
guardando te che andavi, con umido sguardo;
eppure, che gioia essere amati,
e amare, o numi, che gioia!
 

Nota

 
 
DESIDERIO
~  Federico Garcia Lorca  ~
 
Solo il tuo cuore ardente
e niente più.
Il mio paradiso un campo
senza usignolo
né lire,
con un fiume discreto
e una fontanella.
Senza lo sprone del vento
sopra le fronde
né la stella che vuole
essere foglia.
Una grandissima luce
che fosse
lucciola
di un'altra,
in un campo di
sguardi viziosi.
Un riposo chiaro
e lì i nostri baci,
nèi sonori
dell'eco,
si aprirebbero molto lontano.
Il tuo cuore ardente,
niente più.
 

Nota

 
 
 
PER IL MIO CUORE
~  Pablo Neruda  ~
 
Per il mio cuore basta il tuo petto,
per la tua libertà bastano le mie ali.
Dalla mia bocca arriverà fino in cielo
ciò che stava sopito sulla tua anima.
E in te l’illusione di ogni giorno.
Giungi come la rugiada sulle corolle.
Scavi l’orizzonte con la tua assenza.
Eternamente in fuga come l’onda.
Ho detto che cantavi nel vento
come i pini e come gli alberi maestri delle navi.
Come quelli sei alta e taciturna.
E di colpo ti rattristi, come un viaggio.
Accogliente come una vecchia strada.
Ti popolano echi e voci nostalgiche.
Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono
gli uccelli che dormivano nella tua anima.
 
 
 
rose5.gif cuore picture by indiaguerreirarose5.gif cuore picture by indiaguerreirarose5.gif cuore picture by indiaguerreira
 

CIAO DA TONY KOSPAN
 
 

CG_valentine_bear1stat2221.gif picture by LilithPostImagens
 
 
 
 
 
POESIE?
UN MODO DIVERSO  DI VIVERLE??  

ImageChef.com

 

NELLA BUIA PINETA – J. JOYCE – FELICE SABATO DA TONY KOSPAN   6 comments

 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
La libertà è come la poesia non deve avere aggettivi,
è libertà e basta. 
(Enzo Biagi) 
 
 

 
   105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)105heart.gif (2557 byte)   
 
    
  
 
 

  

 
 
 
NELLA BUIA PINETA
James Joyce
 
 
Nella buia pineta
Vorrei con te giacere,
Nella frescura dell’ombra densa
A mezzogiorno.
 
Là com’è dolce distendersi,
Soave baciarsi,
Della vasta pineta
Sotto le navate.
 
Più dolce scenderebbe
Il tuo bacio
Nel soffice tumulto
Dei capelli.
 
Oh, vieni con me, ora
A mezzogiorno,
Verso la buia pineta,
Vieni, dolce amore. 
 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
da Tony Kospan

 

 
 Il tuo salotto culturale in facebook
 

 
 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: