Archivio per 16 gennaio 2011

ESISTENZA – PIERINI – FELICE NOTTE IN MINIPOESIA   Leave a comment

 
 
 
 GOODNIGHT-3.gif Good night! image by Mtoantony
 
 
 
ESISTENZA
Davide Pierini

Tra il fragore
della vita che viene
e il clamore
della vita che va
c’è un silenzio mortale
che colmiamo cantando.
 
 
 
gnt0209.gif picture by sueyoderson
 
 
 
 
BY TONY KOSPAN
 

Pubblicato 16 gennaio 2011 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA, Senza categoria

DUBBI ESISTENZIALI… PER LASCIARSI ANDAR UN PO’…   17 comments

 

 

 

 

DUBBI ESISTENZIALI PER SORRIDERE

 

 

 

 

 

 

             

 

  Se i gatti quando camminano vanno gattoni gattoni, i coyoti quando camminano come vanno?

 

Se offendi un parmigiano reggiano, ti trovi in una grana?

 

Nelle riunioni di gabinetto i ministri fanno gli stronzi ?

 

Perchè se Dio è immortale, ha lasciato ben due Testamenti?

 

Perchè si chiama sala-parto se ha solo nuovi arrivi?

 

Lo stitico quando muore va in purgatorio?

 

 

 

 

 

Se Garibaldi è partito da Quarto, chi erano i tre partiti prima di lui?

 

Le tende da sole … soffrono di solitudine?

 

Sono le pecore di Murano che producono la lana di vetro?

 

Nei film porno il protagonista e il montatore sono la stessa persona?

 

Ma in una banca del seme, cosa danno di interessi?

 

Se lavorare fa bene, perchè non lo lasciamo fare agli ammalati?

 

Ma se il mio capo si droga, io sono un tossico-dipendente?

 

La penisola è un’isola a forma di pene?

 

Gestante è participio presente o preservativo imperfetto?

 

Il formaggio con le pere è femmina o si droga?

 

La luce viaggia più veloce del suono, sarà per questo che molte persone appaiono brillanti finchè non le senti parlare?

 

Se son rose fioriranno… ma se sono cachi?

 

Quelli che attaccano i cartelli “Chi tocca muore” muoiono tutti?

 

 

 

 

dal web…  impaginazione  T.K.

 

 
 
fiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalinda
 
PSICHE E SOGNO
 il tuo salottino di fcb

 
 
 
 

Pubblicato 16 gennaio 2011 da tonykospan21 in BUONUMORE, Senza categoria

INIFINITA’ D’AMORE – JOHN DONNE – SUBLIME VISIONE DEL VERO AMORE   Leave a comment

 

INIFINITA’ D’AMORE

– JOHN DONNE – 

SUBLIME VISIONE DELL’AMORE

 

 

La poetica di John Donne, poeta e religioso inglese che visse a cavallo del '500 e del '600,  si muove tra scienza religione… tra amore umano e divino… tra filosofia e teologia… pur se il poeta… … si abbandonava non di rado all’amore libero…
 
Tuttavia le sue opere raggiungono spesso un’incredibile profondità… e modernità di pensiero.
 
Ricordo la sua bellissima doppia poesia… NESSUN UOMO E’ UN’ISOLA… di cui abbiamo parlato più volte.
 
 

 
 
 
 
 
La genialità di Donne si manifesta anche in questo suo brano… noto sì… ma non a proprio notissimo… per cui mi fa piacere divulgarlo…
 
Certo stupisce che tra il pensiero dell'autore e la realtà che visse… non ci fosse proprio “sintonia” , ma questo, se appena ci guardiamo bene… bene…  dentro… , non deve meravigliarci…  
 
 
 
 
 
 
 
 
Ma veniamo a conoscere i suoi concetti sull’amore…
 
Prima di legger questo brano credevo d’aver letto tutto in materia d’amore… ma… mi sbagliavo… A bocca aperta
 
Il massimo del pensiero sublime in questa sua riflessione si raggiunge, a mio parere, nel manifestarci l'idea mirabile di far coincidere, nel vero amore… ma proprio quello vero…, 
IL TE con IL ME… 
 
E' una visione che quasi… e senza quasi… trascende le nostre realtà quotidiane……
 
No… mi raccomando… il brano… non si può leggerlo tutto d’un fiato… si perderebbe quasi tutto il senso del profondo ragionamento…
 
 
 

 

 
 
Bè bando alle ciance… ed immergiamoci nella lettura…
 

 

  Se ci va,

possiamo ascoltare un pò di musica new age

mentre leggiamo…

 

SEMPIRE D’AMORNota

 
 
 
INFINITA’ D’AMORE…
 
Se ancor non ho tutto l’amore tuo, cara, giammai tutto l’avrò;
non posso esalare un altro sospiro per intenerirti, né posso implorare un’altra lacrima a che sgorghi;ormai tutto il tesoro che avevo per acquistarti – sospiri, lacrime, e voti e lettere – l’ho consumato.
Eppure non può essermi dovuto più di quanto fu inteso alla stipulazione del contratto;
se allora il tuo dono d’amore fu parziale, si che parte a me toccasse, parte ad altri, cara giammai tutta ti avrò
Ma se allora tu mi cedesti tutto, quel tutto non fu che il tutto di cui allora tu disponevi;
ma se nel cuore tuo, in seguito, sia stato o sarà generato amor nuovo, ad opera di altri, che ancor possiedono intatte le lor sostanze, e possono di lacrime, di sospiri, di voti, di lettere, fare offerte maggiori, codesto amore nuovo può produrre nuove ansie, poiché codesto amore non fu da te impegnato.
Eppur lo fu, dacché la tua donazione fu totale: il terreno, cioè il tuo cuore, è mio; quanto ivi cresca, cara, dovrebbe tutto spettare a me.
Tuttavia ancor non vorrei avere tutto; chi tutto ha non può aver altro, e dacché il mio amore ammette quotidianamente nuovo accrescimento, tu dovresti avere in serbo nuove ricompense;
tu non puoi darmi ogni giorno il tuo cuore: se puoi darlo, vuol dire che non l’hai mai dato.
Il paradosso d’amore consiste nel fatto che, sebbene il tuo cuore si diparta, tuttavia rimane, e tu col perderlo lo conservi.
Ma noi terremo un modo più liberale di quello di scambiar cuori: li uniremo; così saremo un solo essere, e il Tutto l’un dell’altro.

John Donne
 
 
 

 

 

Aggiungo anche che qui, a voler esser precisi,  non si parla solo d’amore… ma… c’è dentro anche il cuore della filosofia ermetica… o alchemica… tanto in voga all’epoca…

 

 
TONY KOSPAN 
 
 
 
 
UN MODO DIVERSO DI VIVER LE POESIE?
IN FACEBOOK…
 
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
 
 

Pubblicato 16 gennaio 2011 da tonykospan21 in AMORE AMICIZIA, POESIE SUBLIMI, Senza categoria

AGRODOLCE – PERIN – FELICE DOMENICA IN POESIA E MUSICA…   1 comment

 

 

 

          

    

 

Potranno recidere tutti i fiori
ma non potranno fermare la primavera
Pablo Neruda

 

 

 

 

 

AGRODOLCE

Roberto Perin

 
Il mondo perfetto,

ideale: i ricordi.

Voglio vivere solo di piaceri,

il lampo di un bacio,

il fruscio di una carezza,

il temporale di una passione.

Ricordi di bimbo,

gli attimi di fantasia,

in sfide con il sole

nell’inventare ombre cinesi,

le urla nella notte

per spaventare i fantasmi.

In me bimbo,

in me uomo,

in me futura anima,

il desiderio di un mondo

senza ombre.

Voglio trasformare

la realtà in ricordo,

un ricordo eterno.

Giochi, fantasie e realtà,

in un perfetto mondo dei ricordi.

Voglio vivere il presente

al suono delle campane,

per vestirlo a festa

e portarlo nel mio

mondo perfetto.

Ricordi di baci,

ricordi d’amore,

ricordi…

che brilleranno per

l’eternità.

 

 

 

 

        

 

 

  

 

 

 
 
 
da Orso Tony
 
 
 

PSICHE E SOGNO
 il tuo salotto culturale di fcb
 

T.K.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: