Archivio per 19 agosto 2010

FIORE D’AMORE – TAGORE – MINI DELLA BUONANOTTE   1 comment

 

 

 
FIORE D’AMORE
Tagore
 
Qualcuno mi ha segretamente
lasciato in mano un fiore d’amore.
Qualcuno mi ha rubato il cuore
e l’ha sfogliato in cielo.
Io non so se l’ho trovato
o se vado a cercarlo ovunque
e se c’è tremore di gioia o pena

 
     Photobucket
 
 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
 
PSICHE E SOGNO
 
 LA TUA NUOVA PAGINA DI FACEBOOK
ARTE – MUSICA CLASSICA E MODERNA – POESIA
 BUONUMORE  CINEMA RIFLESSIONI ETC
 
 
 
samp5873205a0f06c928.jpg PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
TI ASPETTIAMO
T.K.
 

Pubblicato 19 agosto 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

“LEGGI” E “NON SENSE” PER… SORRIDERE   1 comment

LEGGI E NON SENSE PER SORRIDERE

 

LEGGE DI HADLEY SULL’ACQUISTO DEGLI INDUMENTI

 1. Se ti piace, non hanno la misura.

 2. Se ti piace e hanno la tua misura, non ti sta bene.

 3. Se ti piace, hanno la tua misura e ti sta bene, costa troppo.

 4. Se ti piace, hanno la tua misura e ti sta bene e te lo puoi

 permettere, la prima volta che lo metti, si rompe.

 

PRINCIPIO DELLA BANANA

 Se compri delle banane acerbe, le mangerai tutte prima che siano mature.

 Se le compri mature, marciranno prima che tu le mangi.

 

LEGGE DEI COMPAGNI DI LETTO

 Chi russa si addormenta per primo.

 

PRINCIPIO DI RUBY

 Le probabilità di incontrare qualcuno che conosci aumentano quando sei

 con qualcuno con cui non vuoi essere visto

 

PRIMO POSTULATO DI PARDO

 Le cose buone della vita sono illegali, immorali o fanno ingrassare.

 

COSTANTE DI MURPHY

 Le cose vengono danneggiate in proporzione al loro valore.

 

LEGGE DI GUMPERSON

 La probabilità che qualcosa accada è inversamente proporzionale alla

sua desiderabilità.

 

LEGGE SULLA GRAVITA’ SELETTIVA

Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggior danno possibile.

 

LEGGE DI YOUNG

 Tutte le grandi scoperte si fanno per sbaglio.

 

LEGGE DEL SELF-SERVICE

L’ultima porzione del piatto che avevate deciso di prendere, sarà

scelta dalla persona che vi sta davanti.

 

OSSERVAZIONE DI ZENONE

L’altra coda va piu veloce.

 

VARIAZIONE DI O’BRIEN SULL’OSSERVAZIONE DI ZENONE Se si cambia coda,

quella che si è appena lasciata diventerà immediatamente la più

veloce.

 

REGOLA DO FLUGG

Più è urgente il motivo per cui si fa una coda, più lento sarà

l’impiegato allo sportello.

 

LEGGE DI ROGER

Non appena la hostess serve il caffè, l’aereo incontra una turbolenza.

 

SPIEGAZIONE DI DAVIS

Il caffè è la causa principale delle turbolenze in alta quota.

 

QUINTA LEGGE DELL’ATTENDIBILITA’

Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto ci vuole un computer.

 

LEGGE DI MOSES

Quando non guardi la partita, segnano.

 

POSTULATO DEL PARCHEGGIO

Non appena hai deciso di parcheggiare a due chilometri di distanza,

quattro posti si libereranno simultaneamente sotto casa.

 

 

 

DAL WEB – IMPAGINAZIONE T.K.

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

 

 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
 
PSICHE E SOGNO
 LA TUA NUOVA PAGINA DI FACEBOOK
ARTE – MUSICA CLASSICA E MODERNA – POESIA
 BUONUMORE  CINEMA RIFLESSIONI ETC
 
 
samp5873205a0f06c928.jpg PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
TI ASPETTIAMO
T.K.

Pubblicato 19 agosto 2010 da tonykospan21 in INTRATTENIM. UMORISMO

PAOLO E FRANCESCA – DANTE E BENIGNI – LEGGIAMO… ASCOLTIAMO…   Leave a comment

 

 
 
Ecco il passo forse più famoso della Divina Commedia
e comunque quello per me più bello…
con la presentazione di Benigni 
ed infine il video
con la sua geniale e coinvolgente lettura.
T.K.
 
 
 
 
 
 
Roberto Benigni recita Dante
Inferno e Paradiso
Paolo e Francesca
 
 
 
 
 
Benigni: Omissis
"E’ un libro tutto al femminile la Divina Commedia, è un libro tutto sull’amore, basato tutto sull’amore. Ora, quando parla di Paolo e Francesca, che sono i passi più famosi, sentiamo che è il primo dannato con il quale parla, Francesca. E per la prima volta nella storia – un’invenzione di lui, uomo del Medio Evo – per descrivere tutto un personaggio, prende un momento della sua vita. Questa è un’idea che mi ha sempre affascinato. Prende un solo momento della sua vita e quel personaggio è scolpito per l’eternità. E’ un’invenzione di Dante Alighieri. Per Paolo e Francesca prende il momento in cui loro due non sapevano di essere innamorati e vengono trafitti dall’amore e quel momento rimarrà scolpito per sempre. Lui sceglie quel momento e sarà il momento dell’eternità. Mentre noi sentiamo Francesca che parla e piange e dice, soffriamo.
Mentre che l’uno spirto questo disse,
l’altro piangea; sì che di pietade
io venni men così com’io morisse.
E caddi come corpo morto cade.
Ma quando si sente: l’altro piangea, il cuore sobbalza, e quel verso che dice quando hanno scoperto… Dante vuol sapere come hanno fatto a capire che erano innamorati. Gli interessa a lui personalmente, è proprio la sua domanda: come accadde che voi vi scopriste innamorati? E lei dice:
Quando leggemmo il disiato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non fia diviso,
la bocca mi basciò tutto tremante.
Sono versi che lasciano… (applauso)
Siamo nel primo girone dell’Inferno – il primo, vero – dove Dante ci ha messo (non a caso in quello dove si soffre meno, per modo di dire) quelli che sono morti per amore, i lussuriosi, ma anche quelli che sono morti per amore perché si amavano l’uno con l’altro. Proprio perché lui stesso c’aveva paura di andarci: “Meglio che faccio un posto un po’ meno sofferente!” Quindi in questo canto si parla di questa storia. Di questi due amanti che so’ stati presi mentre stavano leggendo una storia che li riguardava – erano quasi loro – un libro. La storia di Paolo e Francesca la sapete tutti, insomma che… lei doveva sposare Gianciotto Malatesta e naturalmente era bruttissimo, era anche zoppo. Gli è arrivato brutto e zoppo, ma brutto, una personaccia! Gli portò la cosa di matrimonio il su’ fratello che era bellissimo. Lei pensava fosse quello suo marito. Pensate quando è arrivato quell’altro, che era cattivo, brutto e zoppo, ma proprio ignorante come una capra e quindi… Non è che poi l’ha tradito, solamente che il primo afflato d’amore con il primo che vedi… magari se vedeva prima quell’altro si sarebbe innamorata. Ha visto prima quello, allora… Aspettava l’amore. Quando aspetti l’amore non si vede più niente, diventa tutto meraviglioso.
 
 
 
 
 
 
 
Questo afflato d’amore, Dante gli chiede, vuol sapere da loro come fecero a ‘nnamorarsi. Perché a Dante gli interessa come si fa a ‘nnamorarsi: “Voglio sapere come scatta questo mistero dell’universo dell’amore”, che può scattare tra chiunque, con chiunque e in qualsiasi momento. E quella è una cosa che dentro ci sono… c’è Semiramide, che era una talmente lussuriosa che aveva fatto un editto dove imponeva a tutti di fare all’amore per la strada dalla mattina alla sera, di modo che anche lei fosse normale. Siccome questa Semiramide faceva all’amore dalla mattina alla sera con tutti, ha fatto un editto… E’ come se anche qui in Italia si dovesse tutti… Non facciamo riferimenti che è sempre brutto e terribile…
C’è Minosse in questo canto, con tutte le similitudini…
“Vabbè Benigni, abbiamo capito, facci ‘sto canto”.
 
 
 
 
 
INFERNO – CANTO V
OMISSIS
 
così vid’io venir, traendo guai,
ombre portate da la detta briga;

per ch’i’ dissi: "Maestro, chi son quelle

51 genti che l’aura nera sì gastiga?".
"La prima di color di cui novelle
tu vuo’ saper", mi disse quelli allotta,

54 "fu imperadrice di molte favelle.
A vizio di lussuria fu sì rotta,
che libito fé licito in sua legge,

57 per tòrre il biasmo in che era condotta.
Ell’è Semiramìs, di cui si legge
che succedette a Nino e fu sua sposa:

60 tenne la terra che ’l Soldan corregge.
L’altra è colei che s’ancise amorosa,
e ruppe fede al cener di Sicheo;

63 poi è Cleopatràs lussurïosa.
Elena vedi, per cui tanto reo
tempo si volse, e vedi ’l grande Achille,

66 che con amore al fine combatteo.
Vedi Parìs, Tristano"; e più di mille
ombre mostrommi e nominommi a dito,

69 ch’amor di nostra vita dipartille.
Poscia ch’io ebbi il mio dottore udito
nomar le donne antiche e ’ cavalieri,

72 pietà mi giunse, e fui quasi smarrito.
I’ cominciai: "Poeta, volontieri
parlerei a quei due che ’nsieme vanno,

75 e paion sì al vento esser leggeri".
Ed elli a me: "Vedrai quando saranno
più presso a noi; e tu allor li priega

78 per quello amor che i mena, ed ei verranno".
Sì tosto come il vento a noi li piega,
mossi la voce: "O anime affannate,

81 venite a noi parlar, s’altri nol niega!".
Quali colombe dal disio chiamate
con l’ali alzate e ferme al dolce nido

84 vegnon per l’aere dal voler portate;
cotali uscir de la schiera ov’è Dido,
a noi venendo per l’aere maligno,

87 sì forte fu l’affettüoso grido.
"O animal grazioso e benigno
che visitando vai per l’aere perso

90 noi che tignemmo il mondo di sanguigno,
se fosse amico il re de l’universo,
noi pregheremmo lui de la tua pace,

93 poi c’hai pietà del nostro mal perverso.
Di quel che udire e che parlar vi piace,
noi udiremo e parleremo a voi,

96 mentre che ’l vento, come fa, ci tace.
Siede la terra dove nata fui
su la marina dove ’l Po discende

99 per aver pace co’ seguaci sui.
Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende,
prese costui de la bella persona

102 che mi fu tolta; e ’l modo ancor m’offende.
Amor, ch’a nullo amato amar perdona,

mi prese del costui piacer sì forte,

105 che, come vedi, ancor non m’abbandona.
Amor condusse noi ad una morte.
Caina attende chi a vita ci spense".

108 Queste parole da lor ci fuor porte.
Quand’io intesi quell’anime offense,
china’ il viso e tanto il tenni basso,

111 fin che ’l poeta mi disse: "Che pense?".
Quando rispuosi, cominciai: "Oh lasso,
quanti dolci pensier, quanto disio

114 menù costoro al doloroso passo!".
Poi mi rivolsi a loro e parla’ io,
e cominciai: "Francesca, i tuoi martiri

117 a lagrimar mi fanno tristo e pio.
Ma dimmi: al tempo d’i dolci sospiri,
a che e come concedette amore

120 che conosceste i dubbiosi disiri?".
E quella a me: "Nessun maggior dolore
che ricordarsi del tempo felice

123 ne la miseria; e ciò sa ’l tuo dottore.
Ma s’a conoscer la prima radice
del nostro amor tu hai cotanto affetto,

126 dirò come colui che piange e dice.
Noi leggiavamo un giorno per diletto
di Lancialotto come amor lo strinse;

129 soli eravamo e sanza alcun sospetto.
Per più fiate li occhi ci sospinse
quella lettura, e scolorocci il viso;

132 ma solo un punto fu quel che ci vinse.
Quando leggemmo il disiato riso
esser basciato da cotanto amante,

135 questi, che mai da me non fia diviso,
la bocca mi basciò tutto tremante.
Galeotto fu ’l libro e chi lo scrisse:

138 quel giorno più non vi leggemmo avante".
Mentre che l’uno spirto questo disse,

l’altro piangëa; sì che di pietade

141 io venni men così com’io morisse.
E caddi come corpo morto cade.

 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 

  

SE AMI LA POESIA
SCRIVERLA… LEGGERLA… ASCOLTARLA…
DISCUTERNE I TANTI ASPETTI…
VIENI ANCHE TU… NEL GRUPPO DI FACEBOOK

 
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21  
UN MODO DIVERSO DI VIVERLA… 
ORSO TONY
 
 

Pubblicato 19 agosto 2010 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

TIMELINE (LINEA DELLA VITA) – ANTICA POESIA PELLEROSSA   Leave a comment

 

TIME LINE – LINEA DELLA VITA

 

 

                 

 

  Nota

 
 

La poesia indiana, all’inizio,

non è la poesia così come l’intendiamo noi…

bensì pensieri… riflessioni… preghiere…

che i capi… e gli anziani… delle tribù

proponevano al loro popolo.

 

Piu’ tardi… in epoca quindi recente…

è divenuta anche presso di loro

un fatto letterario secondo i contorni classici della poesia.

 

Esploriamo dunque questo particolare mondo…

che ha tanti estimatori nel web, con una delle poesie scritte

(o tramandate oralmente e scritte successivamente)  

nei secoli 18° e 19°.

 

 

 

Ho trovato questa poesia solo in lingua inglese… 

 

lingua inglese antica e utilizzata da un nativo…

 

(molte parole infatti non sono nel vocabolario)

 

per cui chiedo

 

a chiunque sia in grado di fornire una traduzione

 

più corretta della mia… di aiutarmi… a migliorarla…

 

 

Per questo propongo anche la versione originale… 

 

 

 

 

 

 
 
LA LINEA DELLA VITA
cherokee anonimo  18° secolo
 
Adesso, allora!
Ah, ora tu vieni ad ascoltare,
tu alla fin fine capisci d’ Essere Umano,
tu ora te ne stai fermo, tu capo di esseri umani.
Tu non sarai l’ultimo che si lascia prendere dalla passione.
Tu non sarai, come potresti pensare,
il primo a lasciarsi prendere dalla passione.
Io colpito dalla cataratta, non sono però ancora fuori di me.
Io stenderò la mia mano lì dove tu sei.
La mia anima è venuta a bagnarsi nel tuo stesso corpo.
La schiuma bianca si aggrapperà alla mia testa man mano
che avanzo lungo il percorso della vita,
il bianco bastone entrerà nella mia mano tesa.
Il fuoco del focolare sarà lasciato acceso per me
in modo che bruci senza spegnersi.
L’anima sarà poi innalzata al settimo superiore mondo.
 
 
 

                
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 TIMELINE
Chinook (Anonymous) (18th Century)
 
Now, then!
Ha, now thou hast come to listen, thou Long Human Being,
thou art staying, thou Helper of human beings. 
Thou never lettest go thy grasp from the soul. 
Thou hast, as if it were, taken a firmer grasp upon the soul. 
I originated at the cataract, not so far away. 
I will stretch out my hand to where thou art.
My soul has come to bathe itself in thy body. 
The white foam will cling to my head as I walk along the path of life,
the white staff will come into my extended hand.
The fire of the hearth will be left burning for me incessantly.
The soul has been lifted up successively to the seventh upper world.

 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 

 
  

SE AMI LA POESIA
SCRIVERLA… LEGGERLA… DISCUTERNE I TANTI ASPETTI…
VIENI ANCHE TU… NEL GRUPPO DI FACEBOOK
 
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21  
UN MODO DIVERSO DI VIVERLA… 
ORSO TONY

 

FELICE GIOVEDI’ IN POESIA E MUSICA…   3 comments

 
 
 
 

 

  
           
        

 
 
 
Quando tutte le corde della mia vita saranno  accordate,
ogni Tuo tocco sprigionerà
la musica dell’amore
Rabindranath Tagore
 

 
 
Nota
 
 
ARCOBALENI RADIOSI
R. Perin
I miei passi hanno
sfiorato sassi di cuore,
perle scappate dalla
loro prigione
per cavalcare l’onda
della libertà.
Ho visto un fiore
che dipingeva sorrisi,
imbottigliava profumi
di pelle innamorata.
Camminando nei tuoi pensieri
ho incontrato vecchi
ricordi di fanciulla,
legati con fiocchi rosa,
profumati di verginità.
Dolci ricordi di mani
fra i capelli,
note di una ninna nanna
intonata da voci sicure.
Ho visto un cappello,
con una tesa seria ma orgogliosa.
Balocchi che giocavano
con una bimba felice.
Ho visto della cenere di spine
bruciate sul rogo della libertà,
racchiuse dai muri dei ricordi,
in celle buie e segrete.
Ho visto un cielo di bolle
colorate di giallo grano,
di verde cespuglio,
di rosso papavero.
Ho visto uno spazio
libero per l’amore.
Ho visto te.
 
 
 
 
 
     
 
par Tony Kospan   
 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
PSICHE E SOGNO
 LA TUA NUOVA PAGINA DI FACEBOOK
ARTE – MUSICA CLASSICA E MODERNA – POESIA
 BUONUMORE  CINEMA RIFLESSIONI ETC
 
samp5873205a0f06c928.jpg PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
TI ASPETTIAMO
T.K.
 
                                                                                                                                                                                                                                           
 
 
 
 

Pubblicato 19 agosto 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: