LE STELLE CADENTI IN POESIA E NON SOLO…   2 comments

 
 
 
 
 
 

LE STELLE CADENTI IN POESIA E NON SOLO…
a cura di Tony Kospan
  
 
La visione delle stelle cadenti ci colpisce sempre 
donandoci un lieto stupore…
apparendoci un felice evento straordinario…
 
Per la tradizione popolare le stelle cadenti promettono…
a coloro che le vedono… di esaudire il desiderio
che hanno espresso in quel momento…
per cui noi tutti ci affrettiamo… ad esprimerne uno…
 
Per gli antichi invece esse rappresentavano le lacrime degli dei
che piangevano per disastri avvenuti o previsti.
  
 
  
Della tradizione cristiana e della realtà scientifica
abbiamo parlato in altro post per cui qui
ci soffermeremo sulle stelle cadenti in… poesia. 
 
Non è che ce ne siano molte in verità… ma tant’è…
mi piace omaggiare la notte del 10 agosto… notte mitica… 
in quanto ci sentiamo tutti emozionati
e vicini ai misteri del cielo…  
con poesie (e musiche) in tema. 
 
  
 
Nota
 
 
STELLE CADENTI
Graziella Caponovo Maestrini
 
Notte incantata di S.Lorenzo
magica notte di stelle
che si rincorrono nel cielo.
Oh dolce notte di mezz’agosto
ebbra di profumi
di prati maturi
di freschi palpiti
nel vento leggero.
Lievi carezze
di mani innocenti
mi sfiorano il viso.
Dal profondo del cuore
nasce impossibile
un’umil preghiera,
sospiro dell’anima
di soffocato dolore
immutato nel tempo.
Sotto questo cielo d’agosto
con le stelle cadenti
vorrei poter scorgere
anche il mio angelo
biondo tenero e felice
Oh , magica notte di San Lorenzo
assopisci la mia materna pena
concedimi un poco d’oblio
fa che non sfugga
alla mia dimensione
il tuo segreto segnale.
 
 
  
STELLE CADENTI
Carlo Bramanti
 
Stelle cadenti
raccolte
in una botte di vino a metà
bevute
dal desiderio espresso
di prati sconfinati
dove cielo è tramonto
e io ti bacio
mio sogno dalle labbra più morbide
e rosse
da mordere quando mi chiedi
se sono felice.
 
 
  
RIME
Torquato Tasso
 
Qual rugiada e qual pianto,
quai lacrime eran quelle
che sparger vidi dal notturno manto
e dal candido volto delle stelle?
 
 
 
IN BARCA
David Herbert Lawrence
 
Dici, amore, che non viene scosso il cielo
E immobili son le sue stelle?
Là! hai visto Quella scintilla volare su di noi?
Le stelle In cielo neanche son sicure.
E di me, che sarà, amore, di me?
Cosa sarà, amore, se presto
La tua stella fosse lanciata sopra un’onda?
Sembrerebbero le tenebre un sepolcro?
Svaniresti tu, amore, svaniresti?
 
 
  
10 AGOSTO
Giovanni Pascoli
 
San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché sì gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.
Ritornava una rondine al tetto:
l’uccisero: cadde tra spini;
ella aveva nel becco un insetto:
la cena dei suoi rondinini.
Ora è là, come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell’ombra, che attende
che pigola sempre più piano.
Anche un uomo tornava al suo nido:
l’uccisero: disse: Perdono;
e restò negli aperti occhi un grido:
portava due bambole in dono…
Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano in vano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.
E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male! 
 

    69x69  69x69  69x69  69x69  69x69  69x69

CIAO DA TONY KOSPAN

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 
 
AMI LEGGER… SCRIVER… POESIE?
DISCUTERNE  INSIEME ED IN AMICIZIA? 
VIENI ANCHE TU… NEL… 
  
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21  
TONY KOSPAN

                                                                                                                                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                                                

                                                                                                                                                                                                                                          

     

2 risposte a “LE STELLE CADENTI IN POESIA E NON SOLO…

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Bonsoir,la traduction avec Live Search est très mauvaise. Je préfère lire les poésies en italien même si quelques mots m’échappent.Merci pour ce partageamicalement.

    "Mi piace"

  2. Je ne comprends pas de quelle traduction vous parlez. Dans le post il n’y a pas de traduction … Au revoir

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: