Archivio per 5 giugno 2010

LE SIGNORE DEL PENNELLO – MINISTORIA DELL’ARTE AL FEMMINILE – II   2 comments

 

 
 
 
LE SIGNORE DEL PENNELLO

– NON SOGGETTI NE' MUSE NE' MODELLE… MA CREATRICI –
 
 
 

Donna che dipinge – Guercino

 
 
Ministoria dell'arte al femminile

a cura di Tony Kospan
 
 

II PARTE
 
 
 
 
Elisabeth Chaplin (1890 – 1982)
 
La sua appare un'arte molto elegante che dopo un inizio nell'ambito del post-impressionismo si diresse poi, dopo essersi accostata ai Nabis, in pieno verso verso l'Art-Deco.
 

Elisabeth Chaplin – Autoritratto
 
 
 
Elisabeth Chaplin – Paesaggio montano
 
 
 
 
Elisabeth Chaplin – Ragazza in giallo
 
 
 
 
Vanessa Bell (1879 – 1961)

Pittrice inglese, sorella della famosa scrittrice Virginia Woolf.Il suo stile impressionistico si caratterizza per gli aspetti realistici degli oggetti dipinti ma nessuno di essi è quello che “cattura l'occhio”.

 

Vanessa Bell – Autoritratto
 
 
 
 
Vanessa Bell – Interno con tavolino
 
 
 
 
Vanessa Bell – Il matrimonio di Cana
 
 
 
 
Natalia Goncharova (1881-1962)
 
Pittrice russa – aderente a diverse avanguardie dei primi anni del '900.
 
 
 
 
Natalia Goncharova – Autoritratto
 
 
 
 
Natalia Goncharova – Il ciclista
(dipinto in cui è chiara l'influenza futurista)
 
 
 
Natalia Goncharova – Natura morta con frutti
 
 
 
 
 
Tamara de Lempicka (1898 – 1980)

Originalissime ed uniche invece mi appaiono le opere della mitica pittrice polacca appartenente alla corrente dell'Art Déco… dalla vita davvero avventurosa… e dallo stile pittorico affascinante ed inconfondibile…

 

Tamara de Lempicka – Autoritratto
 
 
 
Tamara de Lempicka – Signorina con i guanti – 1930
 
 
 
Photobucket - Video and Image Hosting
Tamara de Lempicka – Maternità 1928
 
 
 
 
Tamara de Lempicka – Ragazza che dorme
 
 
 
 
Frida Kahlo (1907 – 1954)
 
Davvero sorprendente la sua arte caratterizzata da da uno stile arcaico e nel contempo moderno, che suscita sentimenti forti e vividi ed evoca passioni…
Inconsueto il fatto che suo marito fosse l'altrettanto notissimo pittore Diego Rivera.
 
 
 

Frida Kahlo – Autoritratto con collana di spine
 
 
 

Frida Kahlo – Autoritratto con vestito di velluto
 
 
 
Frida Kahlo – Autoritratto col marito Diego Rivera
 
 
 
Frida Kahlo – Il grande abbraccio d'amore dell'Universo
 
 
Mi fermo qua…
Oggi il mondo delle artiste contemporanee appare complesso e variegato…
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
LA TUA PAGINA DI FACEBOOK DI… SOGNO…
POESIA ARTE MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI ETC.
psiche6.jpg PSICHE E SOGNO picture by orsosognante

Pubblicato 5 giugno 2010 da tonykospan21 in ARTE

IL SOLE IN POESIA E NON SOLO   6 comments

     

  
IL SOLE IN POESIA E NON SOLO…
a cura di Tony Kospan
  
  
  
  
  
L’attesa dell’estate,
che quest’anno ancora si nasconde,
ci porta a pensare all’astro che ne è il re… il…
   
 
 

   

   
che con la sua luce
ed il suo calore ci consente la vita
  
Con lui iniziamo una trilogia come dire…
astrale…
  
  
  
 

 

 

   

 
 

 

 

   

  
Prima di passare alle poesie prescelte…
non posso non citare il premio Nobel…
Quasimodo… che, 
con questa famosissima e brevissima poesia,
con un sol colpo di pennello,
ci dipinge il  profondo rapporto
della nostra condizione umana col sole
 
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.
  
Queste che seguono sono le poesie
con cui vi auguro tanto sole
fuori e dentro i vostri cuori….
e come sempre mi piacerebbe leggere
quelle che amate voi…

 

   
 
 
  
  
AVRO’ NOTIZIE DI TE
SE PENETRO NEL SOLE
 Terenzio Formenti
  
avrò notizie di te
se penetro nel sole
nel magma dei vulcani
coglierò il tuo colore
ti cercherò
nel fondo degli abissi
nel mormorio del vento
ti ascolterò
adagiati sulla luna
ci parleremo
ci culleremo
nell’occhio del ciclone
perché
nel mondo dei miei sogni
io ho incontrato te
  
 
 
  

 

  TI GUARDO E IL SOLE CRESCE
Paul Eluard
  
  

 Ti guardo e il sole cresce
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte
Ti guardo tutto è spoglio
Fuori le barche hanno poca acqua
Bisogna dire tutto con poche parole
Il mare è freddo senza amore
E’ l’inizio del mondo
Le onde culleranno il cielo
E tu vieni cullata dalle tue lenzuola
Tiri il sonno verso di te
Svegliati che io segua le tue tracce
Ho un corpo per attenderti per seguirti
Dalle porte dell’alba alle porte dell’ombra
Un corpo per passare la mia vita ad amarti
Un corpo per sognare al di fuori del tuo sonno.
 
 
  
 
IL SOLE E L’OMBRA
Ada Negri
  
Sole di mezzogiorno, nel luglio felice, sulla piazza deserta:
la piazza lontana di città lontana, tu ed il tuo uomo,
e quello era il mondo.
Bianca nella tua veste, bianca vibratile fiamma tu pure,
nell’abbaglio d’incendio dell’aria.
Bianco il tuo riso perduto nel riso di lui, fresco di polla il
tuo riso d’amore tra il vasto fulgere ed ardere.
Non sarebbe discesa la notte, non sarebbe venuto il domani,
tua la luce, tuo l’uomo, tuo il tempo.
Fermasti il tempo in pieno sull’ora solare per cui in terra
tu fosti divina:
il resto è ombra e polvere d’ombra.
  
 
 image
  
FAMMI UN RITRATTO DEL SOLE
Emily Dickinson

Fammi un ritratto del sole
Così che io possa appenderlo in camera mia
E possa fingere di scaldarmi
Mentre gli altri lo chiamano ” Giorno”!
Disegnami un pettirosso su un ramo
Così che io possa ascoltarlo mentre dormo
E quando cesserà il campo nei campi
Anch’io deporrò la mia illusione.
Dimmi se e’ vero che fa caldo a mezzogiorno
Se sono i ranuncoli quelli che volano
O le farfalle quelle che fioriscono.
Poi, manda via il gelo dai prati
E scaccia la ruggine dagli alberi
Dammi l’illusione che ruggine e gelo
Non debbano più tornare!
 
 
 
  
MERIGGIARE PALLIDO E ASSORTO
Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d’orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.
Nelle crepe del suolo o su la veccia
spiar le file di rosse formiche
ch’ora si rompono ed ora s’intrecciano
a sommo di minuscole biche.
Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
m entre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.
E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.
  

       gifgifgif        

            
 
    

 
stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 
    
 LA NUOVA PAGINA DI FACEBOOK DI…
 POESIA ARTE MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI ETC.
psiche6.jpg PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
  
ORSO TONY

 

FELICE SABATO IN POESIA E MUSICA…   2 comments

 

 

 

Friends18.com

Non piangere quando tramonta il sole,
le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle.
Tagore

   

 

PER AMARTI
~ Juan Ramòn Jiménez ~
 

Per amarti, ho ceduto
il mio cuore al destino.

Non potrai più liberarti
– non potrò più liberarmi! –
dal destino dell’amore!

Non lo penso, non lo senti;
io e tu siamo tu ed io,
come il mare e come il cielo
sono cielo e mare, senza amore.

Come la brezza, mi ricordi
il vento;
come il ruscello, mi ricordi
il mare;
come la vita, mi ricordi
il cielo;
come la morte, mi ricordi
la terra.

 
 
 
 
 
 

a tutti da Orso Tony 

 

AMI LA POESIA?
VISITA ED ISCRIVITI…
SE TI VA… A… 

 

 
UN MODO DIVERSO DI VIVERE LA POESIA
TONY KOSPAN 
 

                                                                                                                                                                                                                                          

Pubblicato 5 giugno 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: