Archivio per 4 giugno 2010

SE LA VIOLENZA – PIERINI – MINI DELLA BUONANOTTE   1 comment

 
 

 
 
SE LA VIOLENZA…
Davide Pierini
 
Se la violenza d’un sospiro
può depredare un fiore
e l’angoscia di carezze immaginate
far trasalire un cuore
resterò nell’ombra
a contemplare il tuo splendore.
 
 
 
 
 
da Orso Tony
 

 
AMI LA POESIA?
TI ASPETTIAMO NEL GRUPPO DI FACEBOOK
 
 
ILFANTMONDO.jpg picture by orsosognante
 
UN DIVERSO MODO DI VIVERE LA POESIA…
TONY KOSPAN

 

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

L’ABBRACCIO – OVVERO NOSTALGIA DI UN ABBRACCIO MAI AVVENUTO   4 comments

 

ANIGIF21.GIF (16079 byte)
 
 
 
L'ABBRACCIO
OVVERO
NOSTALGIA DI UN ABBRACCIO MAI AVVENUTO
Racconto triste ma dolcissimo e poetico…
 
 
 
 
 
 
 
Propongo la lettura di questo racconto che, pur riguardando un rapporto filiale, è rappresentativo di realtà diverse rispetto al nosto immaginario collettivo… Esso, per la sua bellezza ed intima sofferta verità, ci fa esser vicini alla sua autrice e forse a tante ed a tanti…, più di quanti possiamo pensare…, di vedersi in esso rappresentati…
 
 
 
 
 
 
L'ABBRACCIO
GERMANA GALMAZZI
 
 
ovvero…
Nostalgia di un abbraccio mai avvenuto
(nota T.K.)
 
 
Mi chiedo se sia possibile avere nostalgia di qualcosa che non si è avuto, sapendo che comunque non lo si potrà avere mai.
Parlo di un abbraccio, io ho nostalgia di un abbraccio che avrei voluto e che mia madre non mi ha dato. Non in un giorno o una situazione particolari, non per una caduta dolorosa o un amore finito. Io parlo dell'Abbraccio, quello che ti senti ancora dentro dopo che lei è morta, quello che ti senti ancora fuori quando ti rannicchi, chiudi gli occhi e ti lasci avvolgere dal ricordo.
Ho provato a cercarlo ovunque, mi sono detta “due braccia che ti stringono è un abbraccio”. Ma non è così semplice.
Nell'abbraccio di un uomo ho trovato tenerezza, protezione, ma basta un niente perché si trasformi in passione.
Anche nell'abbraccio di un figlio ho trovato tenerezza e protezione, ma basta un niente e si trasforma in un “Grazie, ora sto bene”, anche se non è vero che stai bene.
Perché non ricordo alcun abbraccio di mia madre? Eppure deve avermene dati.
Guardo le fotografie dove lei mi tiene in braccio. Perché non lo ricordo?
Ho avuto il coraggio di chiederglielo. Ero grande e continuavo ad avere questo desiderio, questa nostalgia.
Le ho scritto un biglietto: c'era Snoopy che ballava e io ballavo con lui, per avere trovato il coraggio di dire quello che per tanti anni avevo tenuto dentro: amore, bisogno, parole.
Non una risposta a quel biglietto, nè una battuta ironica, nè una frase commossa, o – come dire – un accenno di rammarico per quello che non ha saputo darmi.
Il silenzio. Peggio di uno schiaffo, peggio di un rifiuto, il peggio di tutto quello che una madre ti può dare.
L'ho cercato fino alla fine, questo abbraccio, fino alla fine di lei.
E quando stava morendo io, quasi approfittando della sua malattia, della sua debolezza, la lavavo, la pettinavo, le massaggiavo tutto il corpo, quel corpo che non ero riuscita a sentire vicino in un abbraccio;
quando stava morendo e ormai parlava con i suoi morti, a un tratto mi chiese:
– Mi vuoi bene?
La rabbia salì dal cuore fino alla gola. Avrei voluto urlarle:
– Che cosa mi stai chiedendo? E' tutta la vita che ti voglio bene.
Tutta la mia stronza vita, l'ho vissuta per dimostrarti che ti voglio bene.
E tu, un fottutissimo “ti voglio bene”, me lo vuoi dire? Una sola volta, me lo vuoi dire?
Ma l'abbracciai io, l'abbracciai e le dissi:
– Certo che ti voglio bene.
E dolcemente la poggiai di nuovo sul letto dove poco dopo sarebbe morta lasciandomi sola, non più di come mi aveva lasciato quando era viva, ma senza più la speranza di poter avere da lei un abbraccio nel quale entrare per farmi consolare.
 
 

click to zoom
 
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 

 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
 
LA TUA PAGINA DI SOGNO?
 IN FACEBOOK…
 
ARTE, BUONUMORE, CINEMA, MUSICA, POESIA, ETC…
 
ImageChef Word Mosaic - ImageChef.com
CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

QUESTO BLOG E’ IN FESTA – OTRE 200.000 VISITE IN POCO PIU’ DI 2 ANNI   1 comment

 

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar
 
 
 
 

 
 
 
 
 
Questo blog senza alcuna pretesa…
salvo quella di parlare di cose che amo…
cercando di evitar ovvietà e banalità…
alzava le vele per l’impervio e vasto mondo del web…
poco più di 2 anni fa…
 
 
dxcIfLtEJcvH.gif picture by wassia100
 
 

 
Ora ha superato ampiamente le 200.000 visite…
al di là di ogni più rosea aspettativa…
 
 

 
Ringrazio dunque di cuore tutti coloro che 
casualmente, o perché hanno messo il blog nei preferiti…,
visitano quotidianamente il blog…
 
 
    

samp21e3803f20bd0b11.jpg picture by orsotony21

 

 
 
Aggiungo con grande piacere ed un pò di sorpresa 
che le pagine più lette
restano quelle d’arte, di musica classica, di poesie sublimi…
e di canzoni d’un tempo…  
 
 
 
 
 
Sinceramente commosso dalle vostre tante visite
rinnoverò il mio impegno…
seguendo la consueta linea… pluritematica…
con il consueto stile semplice e colorato…
 
 
 
 
 
 
 209x212209x212209x212

 
 

 
Permettetemi ora dunque di festeggiare insieme a voi
questo momento… con questa canzone…
 
 
 
   
 
 
 
e di augurarmi che la vostra "vicinanza" prosegua…
il più a lungo possibile…
 
Lunga vita al blog ed a noi tutti… 
 
 
ImageChef.com 
 
 
 
 
 

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in PC WEB BLOG INTERNET TECNOLOGIE

CLASSICA ED ARTE – LA PRINCIPESSA TRISTE   Leave a comment

 

 

PRINCIPESSA TRISTE
CLASSICA ED ARTE

 

Stavolta l’accostamento tra musica classica
  va oltre il tempo…
 
la famosa Principessa Sissi, qui sotto in un dipinto
di Franz Xaver Winterhalter  è infatti accostata
alla musica medievale "Principessa triste" – Epopea n. 2 –
– a mio parere molto bella – (musicista Michele mangani)

 

Franz Xaver Winterhalter – La Principessa Sissi

 

Ciao da Orso Tony

 

E’ IN NATA IN FACEBOOK LA PAGINA…  
 
LA PAGINA DI SOGNO PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI…  
TI ASPETTIAMO…
 
TONY KOSPAN

 

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in MUSICA E DANZA CLASSICA

INDIVIDUAZIONE NON E’ INDIVIDUALISMO – UNA BELLISSIMA RIFLESSIONE   Leave a comment

 
INDIVIDUAZIONE ED INDIVIDUALISMO
 
 
 
 
 
UN’INTERESSANTISSIMA RIFLESSIONE
CHE PONGO ANCHE ALLA VOSTRA ATTENZIONE
 
 
 

 

 
Individuazione non significa individualismo.
Cooperare attivamente con ciò che oggi, in maniera errata e astratta, si definisce società, cooperare con il vicinato, con la comunità e con le organizzazioni di cui facciamo parte, impegnarsi per la salvezza dei propri simili, tutto ciò appartiene all’individuazione.
Ogni singola anima è parte dell’anima collettiva.
 I nostri strati più profondi sono collegati all’inconscio collettivo, all’anima collettiva che congiunge tutti gli uomini e tutti i gruppi.
E’ perciò difficile immaginare l’individuazione egoistica, intesa come passatempo privato.
 
Adolf Guggenbuhl-Craig
 
 
 
 
– DAL BLOG DI GABRIELE LA PORTA –

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in RIFLESSIONI AFORISMI FILOSOFIE

FELICE WEEK END IN POESIA E MUSICA…   1 comment

 

 
 
 
 

        
 
 
 
 L’amore è la più saggia delle follie,
un’amarezza capace di soffocare,
una dolcezza capace di guarire
William Shakespeare
www.krabbelme.nl

 
TUTTO E’ AMORE
Blaga Dimitrova
 
Non aver fretta! – mi sussurrava una segreta voce. –
Non è matura l’ora dell’amore! –
Ed io, incorreggibile disubbidiente,
Soltanto a lei, Dio, ho dato ascolto –
né io stessa so il perché.
Non aver fretta! – E i grappoli tintinnano –
le campane di pioggia e di bronzo solare,
e nelle botti il vino sogna la tempesta,
si inaridiscono e si screpolano le labbra,
salate da una goccia di sangue.
Mistero d’amore, io non ti ho riconosciuto
nello sbocciare istantaneo della primavera.
Come è tangibile ciò che non sfioriamo,
come il calice non bevuto inebria,
come tutto è amore!
 
 
Fadas: 8
 
 
 
a tutti da Orso Tony
 
 

 
VUOI CONOSCERE UNA PAGINA DI SOGNO?
ECCO
LA NUOVA PAGINA IN FACEBOOK… 
ARTE, BUONUMORE, CINEMA, MUSICA, POESIA, ETC…
 
ImageChef Word Mosaic - ImageChef.com
 
CIAO DA TONY KOSPAN 

 

                                                                                                                                                                                                                       
                                                                                                                                                                                                                                    
                                                                                                                                                                                                                                         
                                                                                                                                                                                                                                                         

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

UNA DOMANDA… ASSOLUTAMENTE FONDAMENTALE…   Leave a comment

 
 
 
 

ECCO UNA DOMANDA FONDAMENTALE…
che sta appassionando…
tutto il mondo… del web…A bocca aperta
 
 
 
NotaNota
 

 

Al margine di un campo agricolo una gallina attraversa la strada…

DOMANDA:

 

Perché la gallina ha attraversato la strada?

 

 

Punti di vista:

Vediamo come alcune persone famose avrebbero risposto a questa domanda fondamentale..

CARTESIO: per andare dall’altra parte
 
PLATONE: per il suo bene. Dall’altra parte c’è la Verità
 
ARISTOTELE: è nella natura della gallina attraversare le strade
 
KARL MARX: era storicamente inevitabile
 
IPPOCRATE: a causa di un eccesso di secrezione del suo pancreas
 
CAPITANO KIRK: per andare in un posto dove nessun’altra gallina era mai stata
 
MOSE’: e Dio discese dal paradiso e disse alla gallina: "Tu devi attraversare la strada" E la gallina attravers챵 la strada e Dio vide che ciò era buono
 
RICHARD NIXON: la gallina non ha attraversato la strada, lo ripeto, la gallina non ha MAI attraversato la strada
 
MACCHIAVELLI: il fatto importante è che la gallina abbia attraversato la strada. Chi se ne frega di sapere il perché? Il fine in sé di attraversare la strada giustifica qualunque motivazione
 
SIGMUN FREUD: il fatto che vi preoccupiate del fatto che la gallina abbia attraversato la strada rivela il vostro profondo latente senso di insicurezza sessuale
 
BILL GATES: abbiamo appena messo a punto il nuovo "Gallina Office 2003" che non si accontenterà soltanto di attraversare le strade, ma coverà anche le uova, classificherà i vostri dossiers importanti
 
BUDDA: porre questa domanda rinnega la vostra natura di gallina
 
GALILEO: eppur lei attraversa
 
DE GAULLE: la gallina ha forse attraversato la strada, ma non ha ancora l’autostrada!
 
EINSTEIN: il fatto che sia la gallina che attraversa la strada o che sia la strada che si muove sotto la gallina dipende unicamente dal vostro sistema di riferimento!
 
GEORGE W. BUSH: il fatto che il pollo abbia potuto attraversare questa strada in tutta impunità malgrado le risoluzioni dell’ONU rappresenta un affronto alla democrazia, alla libertà, alla giustizia. Questo prova indubbiamente che noi avremmo dovuto già bombardare questa strada da molto tempo. Al fine di assicurare la pace in questa regione, e per evitare che i valori che noi difendiamo non siano ancora una volta beffati da questo genere di terrorismo, il governo degli Stati Uniti d’America ha deciso di inviare 17 portaerei, 46 cacciatorpediniere, 154 incrociatori, appoggiati a terra da 243000 marines e nell’aria da 846 bombardieri, che avranno il compito, in nome della libertà e della democrazia, di eliminare ogni traccia di vita dei pollai per un raggio di 5000km; in seguito di assicurarsi con tiri di missili teleguidati che tutto ciò che assomiglia, da vicino o da lontano, a un pollaio sia ridotto a un mucchio di cenere e non possa più minacciare la nostra nazione con la sua arroganza. Noi abbiamo deciso che poi questo paese sarà generosamente preso in custodia dal nostro governo, che ricostruirà dei pollai seguendo le norme di sicurezza in vigore, con a capo un gallo democraticamente eletto dall’ambasciatore degli Stati Uniti. Per il finanziamento di queste ricostruzioni noi ci accontenteremo del controllo totale della produzione di cereali della regione per 30 anni, disponendo che gli abitanti locali beneficeranno di una tariffa preferenziale su una parte di questa produzione, in cambio della loro totale collaborazione. In questo nuovo paese di giustizia, di pace e di libertà, noi possiamo assicurarvi che mai più un pollo tenterà di attraversare una strada, per la semplice buona ragione che non ci saranno più strade, e che le galline non avranno più le zampe.
 
RALPH WALDO EMERSON : La gallina non ha attraversato la strada…l’ha trascesa.

ERNEST HEMIGWAY :Per morire. Sotto la pioggia.
CLINTON: Non sono mai rimasto solo con la gallina.
OLIVER STONE : La domanda da porsi non è tanto Perché la gallina ha attraversato la strada, quanto quella di chi non abbiamo visto, mentre osservavamo la gallina.
MARTIN LUTHER KING, JR.: Io vedo un mondo, nel quale tutte le galline saranno libere di attraversare le strade, senza bisogno che si dubiti delle loro motivazioni.

MOSE’: E Dio scese dal cielo e parlò alla gallina «devi attraversare la strada» e la gallina la attraversò e ci fu grande gioia.
FOX MULDER: Io ho visto con i miei occhi la gallina attraversare la strada. Quante galline dovranno ancora morire schiacciate da una astronave aliena prima che qualcuno mi creda?
CAPITANO KIRK: Per arrivare là dove nessuna gallina è mai giunta prima
MACHIAVELLI: Il punto è che la gallina ha attraversato la strada. A chi importa il motivo per cui l’ha fatto? L’attraversamento della strada giustifica ogni motivazione.
FREUD: Il fatto che vi poniate la domanda sul perché la gallina abbia attraversato la strada, palesa la vostra insicurezza per quanto concerne le prestazioni sessuali.
BILL GATES : Ho appena inventato il nuovo "gallina office 2010", il quale farà in modo che la gallina non solo attraversi la strada, ma deponga le uova, gestisca documenti importanti e riesca a pareggiare la situazione di c/c.
STEPHEN KING: Qualcosa di terribile l’ha costretta a farlo.
DARTH VADER: Vfhhh…Vfhhh…non ha resistito al potere della Forza Oscura
NIKE: Just do it.
OBI-WAN KENOBI: Perché la Forza era con lei
MARTIN LUTHER KING: perché quella gallina aveva un sogno

 

Ma qual’è il vostro punto di vista? Imbarazzato

E’ importantissimo!!!!! A bocca aperta

 Perché, secondo voi, la gallina ha attraversato la strada?

Ciao da Orso Tony

 
 
Dal web … famosissimo tormentone..
rielaborazione dell’Orso
 
 
 

 

 
VUOI CONOSCERE UNA PAGINA DI SOGNO?
ECCO
LA NUOVA PAGINA IN FACEBOOK… 
ARTE, BUONUMORE, CINEMA, MUSICA, POESIA, ETC…
 
ImageChef Word Mosaic - ImageChef.com
 
CIAO DA TONY KOSPAN 

 

 

Pubblicato 4 giugno 2010 da tonykospan21 in INTRATTENIM. UMORISMO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: