Archivio per 16 Maggio 2010

IL NOSTRO AMORE NON SI MUOVE – PREVERT – MINI DELLA NOTTE…   Leave a comment

 

 

 

 

IL NOSTRO AMORE NON SI MUOVE
Jacques Prèvert

Il nostro amore non si muove
Testardo come un mulo
Vivo come il desiderio
Crudele come la memoria
Stupido come i rimpianti
Tenero come il ricordo
Freddo come il marmo
Bello come il giorno
Fragile come un bambino

 

 

by Tony Kospan

Pubblicato 16 Maggio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

L’AMORE ALLA PROVA DEL TEMPO – FAVOLA DI SAGGEZZA   Leave a comment

 

            

 

 

L’AMORE ALLA PROVA DEL…TEMPO

 

C’era un’isola dove vivevano tutti i sentimenti Felicità, Tristezza, Conoscenza ed altri, compreso l’Amore.

Un giorno fu annunciato a tutti un pericolo imminente e tutti furono invitati a lasciare subito l’isola, così iniziarono a preparare le barche…

Quando l’isola iniziò ad affondare, l’Amore, che era da solo, decise di chiedere aiuto alle barche che passavano.

Passò la Ricchezza, e l’Amore gli chiese:
"Ricchezza, mi puoi prendere con te?"… ed ella rispose: "No non posso, ho oro e gioielli con me… per te posto non c’è"…

Di li a poco passò la Vanità… ed anche ad ella l’Amore chiese aiuto…

Ma la Vanità rispose: "Non posso aiutarti Amore, sei tutto bagnato e potresti rovinare la mia barca"…

La barca successiva era quella della Tristezza… e l’Amore chiese aiuto anche ad essa… Ma ella rispose:
"Sono cosi’ triste che preferisco andare da sola.."

E subito la Felicità passò così veloce che nemmeno si accorse dell’Amore che chiedeva aiuto..

Ma ecco che improvvisamente una voce disse:
"Vieni Amore, ti prenderò io con me sulla mia barca".
Era una persona anziana, e tale era la concitazione che l’Amore dimenticò di chiederle chi fosse.
Giunti su un’altra isola, l’Amore chiese dunque il suo nome…
e scoprì che era il Tempo.

L’Amore chiese allora perché lo aveva aiutato… e il TEMPO rispose…

"Solo il TEMPO e’ capace di comprendere quanto grande e’ l’AMORE…."

  

 
 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
Questo racconto ci mostra una  concezione dell’amore diversa da quella classica 
come  passione travolgente ed irrazionale,
ma invece più meditata e serena e soprattutto collegata al passare del tempo …
 
 

 

  

    
 
Cosa ne pensate?
 
 
Confesso che preferisco l’altro tipo di amore…
quello delle emozioni…
che però mi piacerebbe superasse la prova del tempo…
 
Certo è difficile… molto difficile…
ma è impossibile?  
 
 
Orso Tony
 

  stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 

E’ NATO IN FACEBOOK UN… SALOTTINO… CULTURALE…
 
 
 
 
DOVE E’ POSSIBILE SCAMBIARSI PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI STORIA… ETC…
IN MODO SEMPLICE ED IN AMICIZIA…
 
ACOMODATI E PARTECIPA ANCHE TU…
TI ASPETTIAMO…
 
     
  
TONY KOSPAN 

 

Pubblicato 16 Maggio 2010 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

COME AFFRONTI LA VITA? – UN SIMPATICO TEST…   Leave a comment

 

UN SIMPATICO TEST…

 

 

COME AFFRONTI LA VITA?

Scopri te stesso attraverso i proverbi

 
 

 

Orso Tony

 

  stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 

 

E’ NATO IN FACEBOOK UN… SALOTTINO… CULTURALE…
 
 
 
 
DOVE E’ POSSIBILE SCAMBIARSI PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI STORIA… ETC…
IN MODO SEMPLICE ED IN AMICIZIA…
 
ACOMODATI E PARTECIPA ANCHE TU…
TI ASPETTIAMO…
 
     
 
 
TONY KOSPAN
 
 

Pubblicato 16 Maggio 2010 da tonykospan21 in TEST E GIOCHI

SERGIO LEONE… UN RICORDO…   Leave a comment

 

 
« Il cinema dev’essere spettacolo, è questo che il pubblico vuole. 
E per me lo spettacolo più bello è quello del mito. »
(Sergio Leone)
 
 

 

 
20 anni fa moriva Sergio Leone…
uno dei più importanti registi della storia del cinema.

 
Ricordiamolo con quasta breve Bio
ed alcuni brani dei suoi film più famosi…
 
 
 
 
 
Il 30 di aprile di venti anni fa si spegneva uno dei più grandi registi che il cinema italiano abbia mai conosciuto; Sergio Leone.
Sette film, più uno non accreditato, in ventiquattro anni. Capolavori del calibro di C’era una volta in America e Giù la testa, ma dovremmo citare tutta la sua filmografia. Il merito di aver lanciato nel mondo del cinema quel grande di Clint Eastwood.
 
 
 
 
 
 
Quale migliore ricordo per Leone che non riproporre una delle scene più celebri del suo Per qualche dollaro in più.
 
 

 
 
 
 
 
 
Ecco una sua breve Biografia 
 
 
 Sergio Leone (1929 – 1989)

Nasce a Roma il 3 gennaio 1929 da Vincenzo Leone, regista del muto noto con lo pseudonimo di Roberto Roberti, e da Bice Valerian, attrice di vaglia del medesimo periodo. Esordisce nel cinema lavorando come assistente volontario e comparsa, fra l’altro, in "Ladri di biciclette" (1948) di De Sica. In seguito, è a lungo aiuto regista di Mario Bonnard: nel ‘59, essendo quest’ultimo ammalato, lo sostituisce sul set de "Gli ultimi giorni di Pompei" per completarne le riprese. Dopo aver fatto l’aiuto regia del "Ben Hur" (1959) di William Wyler e diretto la seconda unità in "Sodoma e Gomorra" (1961) di Robert Aldrich, egli licenzia infine col mitologico "Il colosso di Rodi" (1961) il primo lungometraggio tutto suo.
E’ del 1964, tuttavia, il film che lo imporrà all’attenzione generale: "Per un pugno di dollari", firmato con lo pseudonimo di Bob Robertson in omaggio al padre, indica una convincente via al western autarchico lungo i sentieri d’una narrazione barocca e survoltata, roboante ed iperviolenta (pur sulla base d’uno spunto non originale, mutuato con evidenza da "La sfida del samurai" di Akira Kurosawa).
I successivi "Per qualche dollaro in più" (1965) ed "Il buono, il brutto, il cattivo"(1966) completano quella che verrà definita la "trilogia del dollaro", incassano cifre enormi, ripropongono una formula vincente: aggressiva ed accattivante colonna sonora di Ennio Morricone, interpretazioni sornione e grintose di Clint Eastwood (ma anche degli ottimi Gian Maria Volonté e Lee Van Cleef), cui s’aggiunge – a livello stilistico – una iperbolica dilatazione dei tempi narrativi che diventa, a tratti, paradossale ieraticità del gesto.

 
 
 
"C’era una volta il West"(1968) conferma ed infrange nello stesso tempo gli schemi di cui sopra, inscenando la fine del West e del mito della Frontiera: l’icona Henry Fonda assume per l’occasione i tratti d’un assassino feroce ed inesorabile, il ligneo profilo di Charles Bronson gli si contrapppone in una cupa vicenda di vendetta e di morte. Se il successivo "Giù la testa" (1971), colorito e movimentato pot-pourri sulla rivoluzione ambientato nel Messico di Villa e Zapata, ristagna un po’ fra manierismo e ritualità, è con "C’era un volta in America" (1984) che il cineasta romano dà vita al suo capolavoro.
Frutto d’una lunghissima gestazione, il film colloca negli anni ruggenti del proibizionismo una storia di gangster ed amicizia che si dipana per quasi quattro ore tra piombo e sangue alla Damon Runyon ed intenerite parentesi di fitzgeraldiano struggimento; il tutto, all’insegna di un’acuta cognizione della memoria di sapore proustiano, con il contributo di attori mirabili (De Niro è il più citato, ma James Woods gli tiene testa benissimo) e del suggestivo commento sonoro di Ennio Morricone. La parabola artistica di Leone si conclude qui: un infarto lo stronca nella sua casa romana il 30 aprile 1989, mentre è alla prese con il laborioso progetto d’un film incentrato sull’assedio di Leningrado.
 
 
Ecco infine un video-collage sulla sua vita artistica…
 
 
 
 
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 
 

  stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 

 

E’ NATO IN FACEBOOK UN… SALOTTINO… CULTURALE…
 
 
 
 
DOVE E’ POSSIBILE SCAMBIARSI PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI STORIA… ETC…
IN MODO SEMPLICE ED IN AMICIZIA…
 
ACOMODATI E PARTECIPA ANCHE TU…
TI ASPETTIAMO…
 
     
 
 
TONY KOSPAN
 
 

 
 
 

Pubblicato 16 Maggio 2010 da tonykospan21 in PAESAGGI EDIFICI VIAGGI

LA DONNA PERFETTA – COELHO – ED UN SORRISO…   8 comments

 
 
 
 
 
Una simpaticissimo raccontino – riflessione
di Coelho… sul matrimonio…
 
 
 
 
 
 
LA DONNA PERFETTA
Paulo Coelho
 
 
 

Nasrudin conversava con un amico:"Allora, mullah, hai mai pensato al matrimonio?".

"Ci ho pensato – rispose Nasrudin -. Quando ero giovane, decisi di conoscere la donna perfetta. Attraversai il deserto, arrivai a Damasco e conobbi una donna spirituale e bellissima; ma non sapeva niente delle cose del mondo. Continuai il viaggio e mi recai a Isfahan; là incontrai una donna che conosceva il regno della materia e dello spirito, ma non era bella. Allora decisi di andare fino al Cairo, dove cenai a casa di una giovane donna, bella, religiosa ed esperta della realtà materiale".

"E perché non l’hai sposata?".

"Ah, caro compagno, purtroppo, anche lei cercava un uomo perfetto".

 

 

 

 
 
L’argomento suscita diversi pensieri ed immagini sorridenti:
Ecco una donna che aspettava l’uomo perfetto
 
 
 

 

Questo è invece un tipico uomo perfetto…

 

 

Ma il preferito dalle donne è questo…

 

 
Ecco invece alcuni esempi di donna perfetta
ricercata dagli uomini…

 

 

 

 

ciao da un imperfetto

Tony Kospan

ORSODIVERT.gif picture by orsosognante

  stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 

 

E’ NATO IN FACEBOOK UN… SALOTTINO… CULTURALE…
 
 
 
 
DOVE E’ POSSIBILE SCAMBIARSI PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI STORIA… ETC…
IN MODO SEMPLICE ED IN AMICIZIA…
 
ACOMODATI E PARTECIPA ANCHE TU…
TI ASPETTIAMO…
 
     
 
 
TONY KOSPAN
 
 

Pubblicato 16 Maggio 2010 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

FELICE DOMENICA IN POESIA E MUSICA…   Leave a comment

 

 

 

 

Che mi cerchino domani.
Oggi ho appuntamento con le rondini.
J C Andrade

Nota

 
SECONDO RICORDO
– Rafael Alberti –
 
Anche prima,
molto prima della rivolta delle ombre,
e che nel mondo cadessero piume incendiate
e un uccello potesse essere ucciso da un giglio.
Prima,
prima che tu mi domandassi
il numero e il sito del mio corpo.
Assai prima del corpo.
Nell’epoca dell’anima.
Quando tu apristi nella fronte non coronata, del cielo,
la prima dinastia del sogno.
Allorché,
contemplandomi nel nulla,
inventasti la prima parola.
Allora,
il nostro incontro.
 
 
 
 
 

da Orso Tony
 

  stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar 

 

E’ NATO IN FACEBOOK UN… SALOTTINO… CULTURALE…
 
 
 
 
DOVE E’ POSSIBILE SCAMBIARSI PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE RIFLESSIONI STORIA… ETC…
IN MODO SEMPLICE ED IN AMICIZIA…
 
ACOMODATI E PARTECIPA ANCHE TU…
TI ASPETTIAMO…
 
     
 
 
TONY KOSPAN
 
 

 
 

 
                                                                                                                                                                                                                                
 
                                                                                                                                                                                                                                                   

Pubblicato 16 Maggio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI