Archivio per 29 gennaio 2010

UNIVERSO – JIMENEZ – FELICE NOTTE IN MINIPOESIA   2 comments

 

 
 
UNIVERSO
-Juan Ramon Jimenez-
 
Il tuo corpo: gelosia del cielo.
La mia anima: gelosia del mare.
-Altro cielo pensa la mia anima.
Altro mare sogna il tuo corpo-.
 
 
 

 

Pubblicato 29 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

GLI SCATTI DI PETER – LA MAGIA DEI COLORI   2 comments

  

 

 

Gli scatti di Peter Dawson, la magia dei colori

clikka sulle foto per vederle ingrandite

 

 

   
   
   
   
   
   
 
 
 
 
 
 
 
 
da Repubblica.it
 
 
 
Il suo sito…
 
 
con altre bellissime foto…
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 

 

Pubblicato 29 gennaio 2010 da tonykospan21 in PAESAGGI EDIFICI VIAGGI

IL PACCO DI BISCOTTI – BELLISSIMO RACCONTINO DI SAGGEZZA…   5 comments

 

  IL PACCO DI BISCOTTI…

 

 
 
Una ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d’attesa di un grande aeroporto.
Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, decise di comprare un libro per ammazzare il tempo.
Comprò anche un pacchetto di biscotti.
Si sedette nella sala VIP per stare più tranquilla.
Accanto a lei c’era la sedia con i biscotti e dall’altro lato un signore che stava leggendo il giornale.
Quando lei cominciò a prendere il primo biscotto, anche l’uomo ne prese uno, lei si sentì indignata ma non disse nulla e continuò a leggere il suo libro.
Tra lei e lei pensò "ma tu guarda se solo avessi un po’ più di coraggio gli avrei già dato un pugno…".
Così ogni volta che lei prendeva un biscotto, l’uomo accanto a lei, senza fare un minimo cenno ne prendeva una anche lui.
Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna pensò "ah, adesso voglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti tutti!!"
L’uomo prima che lei prendesse l’ultimo biscotto lo divise a metà! "Ah, questo è troppo" penso e cominciò a sbuffare e indignata si prese le sue cose, il libro e la sua borsa e si incamminò verso l’uscita della sala d’attesa.
Quando si sentì un po’ meglio e la rabbia era passata, si sedette in una sedia lungo il corridoio per non attirare troppo l’attenzione ed evitare altri dispiaceri.
Chiuse il libro e aprì la borsa per infilarlo dentro quando…. nell’aprire la borsa vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo interno.
Sentì tanta vergogna e capì solo allora che il pacchetto di biscotti uguale al suo era di quell’ uomo seduto accanto a lei che però aveva diviso i suoi biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso o superiore al contrario di lei che aveva sbuffato e addirittura si sentiva ferita nell’orgoglio.
 
 
 
 
 
 
LA MORALE: Quante volte nella nostra vita mangeremo o avremo mangiato i "biscotti" di un altro senza saperlo?
Prima di arrivare ad una conclusione affrettata e prima di pensare male delle persone, esaminiamo attentamente le cose, molto spesso non sono affatto come sembrano!!!!
 
 
 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

 

stars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuarstars.gif stars picture by RaiodeLuar stars.gif stars picture by RaiodeLuar
 
 
 IN FACEBOOK UN… SALOTTINO… CULTURALE… 
 
 
 
 
DOVE SCAMBIARSI PENSIERI ED EMOZIONI
D’ARTE POESIA MUSICA BUONUMORE STORIA… ETC…
IN MODO SEMPLICE ED IN AMICIZIA…
 
ACCOMODATI E PARTECIPA ANCHE TU… TI ASPETTIAMO…
               
 
 TONY KOSPAN 
 
 
 

Pubblicato 29 gennaio 2010 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

OVUNQUE PROTEGGI – CAPOSSELA – MUSICA E POESIA   1 comment

 
 
 
 
 
 
 
MUSICA E POESIA…
OVUNQUE PROTEGGI 
UN CLASSICO DI VINICIO CAPOSSELA…
 
 
 
 
 
La musica e la poesia… amiche o nemiche?
 
Secondo Montale una volta erano insieme…
un’unica cosa… ma poi si separarono…
e presero strade diverse.
 
A mio parere… però… ogni tanto si rincontrano…
e… si “sposano”…
come in questo famoso e classico brano
di Vinicio Capossela…
 
 
 

 
 
Ovunque Proteggi
Vinicio Capossela –
 

Non dormo ho gli occhi aperti per te,
guardo fuori,guardo intorno,
come è gonfia la strada di polvere e vento,
nel viale del ritorno.
Quando arrivi,quando verrai per me,
guarda l’angolo del cielo,
dove è scritto il tuo nome,
ed è scritto nel ferro del cerchio di un anello.

E ancora mi innamora e mi fa sospirare così,
adesso e per quando tornerà l’incanto…

E se mi trovi stanco,e se mi trovi spento,
se il meglio è già venuto
e non ho saputo tenerlo dentro me.
I vecchi già lo sanno il perchè,
e anche gli alberghi tristi,
che troppo per poco e non basta ancora
ed è una volta sola.

E ancora proteggi, la grazia del mio cuore,
adesso e per quando tornerà l’incanto,
l’incanto di te,di te vicino a me.

Sassi nelle scarpe e polvere sul cuore,
freddo nel sole,e non bastan le parole.
Mi spiace se ho peccato,
mi spiace se ho sbagliato,
se non ci sono stato,se non sono tornato.

Ma ancora proteggi la grazia del mio cuore,
adesso e per quando tornerà nel tempo,
il tempo per partir,il tempo di restare,
il tempo di lasciare,il tempo di abbracciare,
ricchezza e fortuna in pene e in povertà
nella gioia e nel clamore,nel lutto e nel dolore,
nel freddo e nel sole,nel sonno e nel rumore,
ovunque proteggi la grazia del mio cuore,
ovunque proteggi la grazia del tuo cuore..

Ovunque proteggi,proteggimi nel male,
ovunque proteggi la grazia del tuo cuore..

 

 

 

 

            

 
 

Ma veniamo ora al… video-ascolto…

 

 

OVUNQUE PROTEGGI

 

 

 Ciaooooooooooo

 Tony Kospan

 

PSICHE E SOGNO
 Il salotto culturale di fcb
 

 
 
 

Pubblicato 29 gennaio 2010 da tonykospan21 in CANZONI DELL'ESTATE

FELICE VENERDI’ IN POESIA E MUSICA…   Leave a comment

 

 

 

BARRA5.gif FLORAL picture by RaiodeLuar             BARRA5.gif FLORAL picture by RaiodeLuar

Solamente quando
abbiamo conosciuto l’amore
ci rendiamo veramente conto
di ciò che avremmo perduto
se non lo avessimo incontrato…
Leo Buscaglia

 

 

 POSSO SCRIVERE I VERSI…
-Pablo Neruda-
 
 

Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Scrivere, per esempio. "La notte è stellata,
e tremano, azzurri, gli astri in lontananza".
E il vento della notte gira nel cielo e canta.
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Io l’ho amata e a volte anche lei mi amava.
In notti come questa l’ho tenuta tra le braccia.
L’ho baciata tante volte sotto il cielo infinito.
Lei mi ha amato e a volte anch’io l’amavo.
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.
Posso scrivere i versi più tristi stanotte.
Pensare che non l’ho più. Sentire che l’ho persa.
Sentire la notte immensa,
ancor più immensa senza di lei.
 
 

In the Pergola

 
 

 
  
 
 

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket

 

a tutti da Orso Tony

 

 
 
Amicizia, arte, buonumore, dialogo, poesia, riflessioni,
test, video… etc…?
Vieni… sarai protagonista nel nostro gruppo di
Amici di penna. Ti aspettiamo…
 
sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante  
 
PROBLEMI AD ISCRIVERTI? 
CLIKKA QUI GIU’… 
T.K.
 

 

Pubblicato 29 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: