Archivio per 21 gennaio 2010

NELLA NOTTE PROFONDA – SANDRO PENNA – MINI DELLA NOTTE…   3 comments

 
 
NELLA NOTTE PROFONDA
Sandro Penna
 
Nella notte profonda
si consumano le stelle.
Un dolore m’inonda:
un amor di cose belle.
 
 
 

Pubblicato 21 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

BUONASERA.. OH MARIE… FRIZZANTISSIMA CANZONE…   1 comment

 

 
 
CON QUESTA SIMPATICISSIMA FRIZZANTISSIMA… 
CANZONE… DI ANDRE’ HAZES…
 

 
 
 
 
TONY KOSPAN
 

Pubblicato 21 gennaio 2010 da tonykospan21 in MUSICA NEL MONDO...

TU CHE M’HAI PRESO IL CUOR – ATMOSFERE E NOTE… D’UN TEMPO   Leave a comment

 

Sep27Sep27

 

 
TU CHE M’HAI PRESO IL CUOR
ATMOSFERE E NOTE… DI QUALCHE TEMPO FA…
A cura di Tony Kospan
 
 

 
 

 Questa è un’altra canzone che è andata oltre… molto oltre il suo tempo… giungendo quasi intatta… in quanto a bellezza e piacere d’ascolto… ai nostri giorni…
Una canzone… classica… classicissima… e non solo perché nata dall’operetta… 
   
Stanlio e Onlio nel  1929 

Tu che m’hai preso il cuor è infatti il titolo di una romanza tratta dall’operetta Il paese del sorriso (Das Land des Lächelns) musicata da Ferenc Lehár su libretto di Ludwig Herzer e Fritz Löhner-Beda (per l’Italia Edizioni Suvini Zerboni), andata in scena per la prima volta al Metropol-Theater di Berlino il 10 ottobre 1929  

 

Per la musica e le parole il brano gode di tanta notorietà da allora da essere entrato – come standard – nel repertorio della musica popolare. è stato inciso sia da cantanti lirici che di musica leggera.

 

Calcio figurina 1929
 

Il brano è, nella sua versione originale, un duetto d’amore tra  la giovane occidentale Lisa ed il principe cinese Sou-Chong. I due innamorati, disposti a inseguirsi tra Vienna e la Cina, sfidano le difficoltà derivanti dalle diverse culture ma alla fine riusciranno a giurarsi amore eterno.
 

Tamara de Lempicka autoritratto 1929
 
La musica  e le parole, ed in particolare il refrain che segue, rivela  appieno il senso del sentimento amoroso che unisce i due giovani protagonisti e fa di questo brano uno dei classici delle canzoni per innamorati: 
 

 

« Ti vedo tra le rose
ti dico tante cose
se il vento lieve t’accarezza
un profumar di giovinezza
mi fai tremar
La notte sogno tremando di te
quale incantesimo il mio cuor sul tuo cuor
mentre si schiudono le pupille tue d’or. »
 
 

 

Ascoltiamola in questa versione cantata da Laura Pausini e Pavarotti
 
 
 

 Barre-papillonsBarre-papillons

 CIAO DA TONY KOSPAN 

 

Amicizia, arte, buonumore, dialogo, poesia, riflessioni, test,
video… etc…?
Vieni… nel nostro gruppo di Amici di penna 
sarai protagonista
 

sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante 

T.K. 

 

 
 
 

Pubblicato 21 gennaio 2010 da tonykospan21 in CANZONI DI UN TEMPO...

IL CUCCIOLO ZOPPO… UN BEL RACCONTO CHE… FA BENE AL CUORE…   Leave a comment

 
 
 
 
UN BELLISSIMO DOLCISSIMO RACCONTO…  DIREI… SUBLIME…
MA ANCHE… UNO SPUNTO PER… PENSARE…
E CHE DI CERTO… FA BENE AL CUORE…
 
 Nota
 

clicca sul caneNota
 
 
 
IL CUCCIOLO ZOPPO…
 
ovvero…
 
NON E’ INDISPENSABILE CORRERE
 
 
Il padrone di un negozio stava esponendo sulla porta un cartello con la scritta: "Si vendono cuccioli".
Questo genere di annuncio attira sempre i bambini e difatti di lì a poco un ragazzino si presentò nel negozio chiedendo: "Quanto costano i cagnolini?" Il padrone rispose: "Tra i 30 e i 50 Euro".
Il bambino mise la mano in tasca ed estrasse alcune monete: "Ho solo 2,37 Euro…posso vederli?".
L’uomo sorrise e fece un fischio. Dal retrobottega entrò correndo il suo cane seguito da cinque cuccioli.
Uno di questi però era rimasto molto indietro rispetto agli altri.
Il ragazzino subito indicò il cagnolino rimasto indietro che stava zoppicando: "Cosa gli è successo?" domandò.
L’uomo gli spiegò che quando era nato il veterinario gli aveva detto che quel cucciolo aveva un’anca difettosa e che sarebbe rimasto zoppo per sempre.
Il bambino si commosse a quelle parole ed esclamò: "Questo è il cagnolino che voglio comprare!"
Ma l’uomo gli rispose: "No, non comprarlo! Se lo vuoi veramente, te lo regalo!" Il bambino rimase molto male e guardando l’uomo diritto negli occhi gli disse: "Non voglio che lei me lo regali: vale tanto come gli altri cagnolini e io le pagherò il prezzo intero. S
e è d’accordo, le darò subito i miei 2,37 Euro e un po’ ogni mese fino a quando lo avrò pagato completamente."
L’uomo rispose: "Non vorrai davvero comprare questo cagnolino, ragazzo. Non sarà mai in grado di correre, di saltare e di giocare come gli altri cagnolini!". Allora il bambino si piegò ed estrasse dai pantaloncini la sua gamba sinistra, malformata e imprigionata in un pesante apparecchio metallico.
Guardò di nuovo l’uomo e gli disse: "Questo non importa: anch’io non posso correre e il cagnolino avrà bisogno di qualcuno che lo capisca.
" L’uomo si stava mordendo le labbra e i suoi occhi si riempivano di lacrime…sorrise e disse:
"Ragazzo, io mi auguro e lo spero davvero che ciascuno di questi cuccioli trovi un padrone come te."
 
 
 
Dal Web – Impag. Orso Tony
 
 
 
 

CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 21 gennaio 2010 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

QUATTRO STORIE… UN PO’ FEMMINISTE… MA MOLTO DIVERTENTI…   1 comment

 
 
QUATTRO STORIE… UN PO’ FEMMINISTE…
MA MOLTO DIVERTENTI…
 
 
 

280x86

  L’ELICOTTERO

Undici persone si trovano appese alla corda di un elicottero: sono dieci uomini e una donna.
Dal momento che la corda non era sufficentemente resistente per sostenere tutte e undici le persone, decisero che uno doveva lasciarsi cadere nel vuoto altrimenti sarebbero dovuti morire tutti.
Non riuscivano a mettersi d’accordo su chi dovesse
compiere il gesto fino a quando la donna non tenne un commovente discorso dicendo che sarebbe stata lei a lasciare volontariamente la corda dal momento che le donne sono abituate a rinunciare a tutto per i loro figli e i loro uomini
e a regalare tutto agli uomini senza ricevere nulla in cambio.
Appena finì di parlare, tutti gli uomini iniziarono a battere le mani….
 
 
Morale: Non sottovalutate mai il potere di una donna…  
 
 
 
 
 
IL RUSCELLO
 
 
 
 
Un giorno tre amici partirono per una escursione e all’improvviso si trovarono davanti a un grande  torrente impetuoso.
Dovevano assolutamente passare dall’altra parte ma non avevano nessun’idea  di come attraversarlo. Uno dei tre si mise allora a pregare:
"Ti prego, mio Dio, dammi la forza di attraversare il torrente".
 E PUF! Dio gli donò due braccia robuste e due gambe potenti così che fu capace
di attraversare  il torrente a nuoto in due ore, ma per due volte fu sul punto di annegare.
Vedendo ciò il secondo amico anche lui pregò Dio:
 "Ti Prego, Signore, dammi la forza .. e i mezzi per attraversare il torrente".
E PUF! Dio gli diede una scialuppa e dei remi con cui potè attraversare il torrente in un’ora, ma per due volte fu sul punto di capovolgersi. Il terzo compagno,  forte delle esperienze degli altri due, decise anche lui di rivolgersi a Dio:
"Ti prego, o Dio, dammi la forza, i mezzi…e l’intelligenza per attraversare il torrente".
E PUF! Dio lo tramutò in donna. …Lei verificò la cartina, camminò per circa 200 metri
a monte e traversò il ponte.
 
 
 
Morale: Senza parole….
 
 
 
 
 
 
 IL MAIALE

 
Un uomo sta guidando su una tortuosa e stretta strada di montagna.
Una donna guida sulla stessa strada ma in senso inverso.
Nel momento in cui si incrociano, la donna apre il finestrino dell’auto e grida: "Maialeee!!".
L’uomo, immediatamente, apre il proprio finestrino e risponde: "Puttanaaa!!".
Ognuno di loro continua per la propria strada e, appena l’uomo gira il tornante successivo va a sbattere contro un grosso maiale al centro della strada.
 
 
Morale: Se solo gli uomini stessero ad … ASCOLTARE…
 
 
 

 
 

 

LA BARCA

 Una coppia andò in vacanza su un lago in cui si poteva pescare.
Lui amava pescare all’alba e lei adorava la lettura.
Una mattina lui tornò dopo alcune ore di pesca e decise di sdariarsi e schiacciare un pisolino.
Benchè il lago non le fosse familiare, lei decise di uscire in barca.
Remò un po’, ancorò la barca e ricominciòa leggere il suo libro.
Dopo un po’ apparve una guardia vicino alla sua barca.
Richiamòla donna e le disse: "Buongiorno, signora… Cosa sta facendo?"
"Leggo" – rispose lei, pensando che fosse evidente.
"Si trova in un’area di divieto di pesca" "Ma non sto pescando!
Non lo vede?"
"Sì però ha con sè tutto l’occorrente. Dovrà seguirmi e la dovrò multare".
"Se lo fa, la denuncio per violenza carnale!" – disse la donna indignata.
"Ma.. ma se non l’ho neanche toccata!"
"Sì, però ha con sè tutto l’occorrente!"
 
Morale: Non discutere mai con donne che sanno… leggere …
 
 
Ciao dall’Orso… grande ammiratore  delle donne …Angelo
(ma non …esagerate … però… eh eh )
 
187x205
 
 
 
 
Amicizia, arte, buonumore,
dialogo, poesia, riflessioni, test,
video… etc…?
Vieni… sarai protagonista
nel nostro gruppo di Amici di penna
 
 

sampc3a187dad82b18dc.jpg Psiche e Sogno picture by orsosognante 

T.K. 

Pubblicato 21 gennaio 2010 da tonykospan21 in INTRATTENIM. UMORISMO

SCOPRIAMO CHI CI PENSA IN QUESTO ISTANTE… PER GIOCO…   Leave a comment










E' ovviamente solo un giochino “non sense”,


ma tant'è può esser anche divertente…






Vogliamo sapere chi…  


pensa a noi in questo istante?



 
.
.
 

E’ SOLO UN GIOCO MA…. CHISSA‘…. A bocca aperta 

NON COSTA NULLA

E PUO' STRAPPARCI UN SORRISO


CLIKKA QUI GIU’…
.


 
 
 

 

Se ci va divertiamoci a raccontare chi  è…




Orso Tony


FELICE GIOVEDI’ IN POESIA E MUSICA…   Leave a comment

 

 

 

 

Il nostro declino comincia quando il numero dei nostri rimpianti 
supera quello dei nostri sogni (Albert Einstein)

 

     

      

 
ALLA LUNA
Percy Bysshe Shelley
 
Sei pallida perché
sei stanca di scalare il cielo
e fissare la terra
tu che ti aggiri senza compagnia
tra le stelle che hanno una differente
nascita, tu che cambi
sempre come un occhio senza gioia
che non trova un oggetto degno
della sua costanza?
 
 

 

69x6269x6269x6269x6269x6269x6269x62

 

DA TONY KOSPAN

                                                                                                                                                                                                                                    

                                                                                                                                                                                                                                                 

Pubblicato 21 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: