Archivio per 18 gennaio 2010

ESISTENZA – PIERINI – MINIPOESIA DELLA NOTTE   2 comments

 GOODNIGHT-3.gif Good night! image by Mtoantony
 
 
ESISTENZA
Davide Pierini

Tra il fragore
della vita che viene
e il clamore
della vita che va
c’è un silenzio mortale
che colmiamo cantando.
 
 
gnt0209.gif picture by sueyoderson

Pubblicato 18 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

A TE SI GIUNGE SOLO ATTRAVERSO DI TE – POESIA D’AMORE SUBLIME   1 comment

 
 
 
A TE SI GIUNGE SOLO ATTRAVERSO DI TE
 
 
barra__7hrts.gif picture by indiaguerreira
 
Questa poesia di Salinas, un altro dei grandissimi poeti del ventesimo secolo,
se ci facciamo caso, è in ideale congiunzione con la poesia Sufi
di cui abbiamo parlato ieri…
SIAMO UNA SOLA ANIMA TU ED IO*
 
 
 
 
Anche questa è una poesia molto intensa e densa di contenuti simbolici…
in quanto riconosce anch’essa il mescolamento
nel sentimento d’amore dell’IO e del TU per divenire una cosa sola.
 
Sembra dirci infatti che dopo la prima nascita noi ne viviamo una seconda…
che avviene attraverso l’incontro con il vero grande amore.
 
 
 
 
Essa dunque ci fa conoscere e penetrare il senso più intimo dell’amore…
che si manifesta in uno "stupore" senza fine e mai uguale…
nell’esser vicini alla persona amata…
 
Questa poesia l’ho conosciuta come altre…
nella trasmiussione notturna INCONSCIO E MAGIA di Gabriele La Porta….
e mi piacerebbe conoscere anche il vostro pensiero…
 
 

Se ci va leggiamola ascoltando questa musica new age…

 

 

Nota

 
 
barra__7hrts.gif picture by indiaguerreira
 
 
A TE SI GIUNGE SOLO ATTRAVERSO DI TE
Pedro Salinas
 

A te si giunge solo
attraverso di te. Ti aspetto.

Io certo so dove sono,
la mia città, la strada, il nome
con cui tutti mi chiamano.
Ma non so dove sono stato
con te.
Lì mi hai portato tu.

Come potevo imparare il cammino
se non guardavo altro che te,
se il cammino erano i tuoi passi,
e il suo termine
l’istante che tu ti fermasti?
Cosa ancora poteva esserci
oltre a te che mi guardavi?

Ma ora,
quale esilio, che assenza
essere dove si è!
Aspetto, passano treni,
il caso, gli sguardi.
Mi condurrebbero forse
dove mai sono stato.
Ma io non voglio i cieli nuovi.
Voglio stare dove sono già stato.
Con te, tornare.
Quale immensa novità
tornare ancora,
ripetere, mai uguale,
quello stupore infinito!

E finchè tu non verrai
io rimarrò alle soglie
dei voli, dei sogni,
delle scie, immobile.
Perchè so che là dove sono stato
nè ali, nè ruote, nè vele
conducono.
Hanno tutte smarrito il cammino.
Perchè so che là dove sono stato
si giunge solo
con te, attraverso di te.

 

 

barra__7hrts.gif picture by indiaguerreira

*clikka qui giù per la poesia SUFI
 
 
 
 
Se ami anche tu il mondo della poesia…vieni… ne… 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

 

Pubblicato 18 gennaio 2010 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

DIVERTENTI E DOLCI FRASI DI BAMBINI   15 comments

 
 
 
 
 
 
E' grandiosa la simpatia e l'originalità
delle spontanee espressioni dei bambini…
 
 
Qui alcuni classici esempi… da non perdere…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
PER UN PO' DI RELAX…
DIVERTENTI E DOLCI FRASI DI BAMBINI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
“Si sta bene in questa casa, è molto morbida.”
“Ma come sono fatti i fucili dei buoni ?”
“Mi sono scontrato con Carmelo e ho pianto un metro.”
“Papà, tu e la mamma vi baciate con la bocca aperta o chiusa ?”
“E’ quasi mattina e io sono bello.”
“Per dormire non mi piace contare le pecore, posso contare i puffi ?”
“Io sono un leghista perché gioco sempre con il lego.”
“Il Vangelo è un libro in stampatello minuscolo.”
“Domenica pioveva e siamo rimasti a casa a fare dei pettegolezzi.”
 
 
 
 
 
 
 
 
“Fa Gesù che i bambini poveri che mangiano il fango, abbiano dei soldi.”
“Papà per il mio compleanno vorrei dei baffi come i tuoi, ma più piccoli.”
“Mio papà è bello perché assomiglia a Conan il Barbaro.”
“Ma insomma, cos’è il sesso ?”
“Gesù fa che i bambini che stanno per essere uccisi stiano bene.”
“Il bacio francese è quando ci si tocca la lingua ? “
“Nonno, ma tu come hai fatto a diventare vecchio ?”
“Quando faccio un disegno col pensiero nel nulla mi viene benissimo.”
“L’anima è quello che quando muori sta fuori dalla cassa.”
“Papà, secondo te è meglio averlo uno scopo nella vita ?”
“Ma se io non esistessi, cosa farei ?”
“Papà, la luna ci sta seguendo !”
“Ma cosa fa Dio tutto il giorno ?”
 
 
 
 
 
 
 
 
“Quando è che si può cominciare ad avere la morosa ?”
“Perché il papà dovrebbe morire se non è morto fino adesso ?”
“Papà, come mai la nonna non ha figli ?”
“Uno può fare il suo compleanno quando c’è la fine del mondo ?”
“Il problema di sognare che stai sognando è che devi svegliarti due volte.”
“Il mondo è come un disegno colorato tutto.”
“Noi siamo vecchi ? Ma i vecchi dopo diventano giovani ? “
“Mamma, ma quando viene il giorno della pace ? “
 
 
 
 
 
 
 
 
 – A Natale il papà racconta di aver incontrato Babbo Natale che quando lo ha visto gli ha strizzato l'occhio e gli ha consegnato il sacco coi regali… Laura diventa molto seria e chiede al papà : “ma quando ti ha strizzato l'occhio ti ha fatto molto male?”
 – Dopo aver visto la favola di biancaneve : “mamma sai cosa è un principe ? E' un signore con un cavallo sotto!”
“Mamma, è vero che quando finiscono le guerre non faranno più il telegiornale ?”
“Mamma, chi é mio figlio ?”
“Io in piscina con i braccioli so nuotare, senza i braccioli so annegare”
 
 
 
 

 

 

 – Avevo raccontato a mio figlio marco di tre anni la storia di cappuccetto rosso. Dopo due giorni incontriamo una mia conoscente incinta e spiego a mio figlio che la donna ha un bimbo in pancia. Marco preoccupato mi dice: “ma allora anche lei mangia i bambini come il lupo di cappuccetto rosso”?
“Zia, ma Gesù a Pasqua quando è risorto ha fatto il buco nell'ozono”?
 
 
 
 
 
 
 
 
TESTO DAL WEB – IMPAG. T.K.
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 
 
 
 
Funny Pics Photo Sharing View PhotosFunny Pics Photo Sharing View Photos
PER LE NOVITA'
SE IL BLOG TI PIACE
ISCRIVITI
O
METTILO NEI PREFERITI
 
 

Pubblicato 18 gennaio 2010 da tonykospan21 in INTRATTENIM. UMORISMO

FELICE LUNEDI’ IN POESIA E MUSICA   Leave a comment

 

 

 

 
 
 
Animation,Glitters,PassionAnimation,Glitters,PassionAnimation,Glitters,PassionAnimation,Glitters,Passion 

 

 
NON LASCIARMI
Tagore
 
Non lasciarmi, non andartene,
perché scende la notte.
La strada è deserta e buia,
si perde tortuosa.
La terra stanca è tranquilla,
come un cieco senza bastone.
Sembra che io abbia aspettato nel tempo
questo momento con te così accendo la lampada
dopo averti donato fiori.
Con il mio amore ho raggiunto stasera
il limite del mare senza spiaggia,
per nuotarci dentro e perdermi in eterno.
 
 
 
 
 
                  
 
 
 

                                                                                                                                                                                                                                           

Pubblicato 18 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: