Archivio per 15 gennaio 2010

BALAUSTRATA – UNGARETTI – BUONANOTTE IN MINIPOESIA   Leave a comment

 
 
 
BALAUSTRATA
Giuseppe Ungaretti
 
 
Balaustrata di brezza
per appoggiare stasera
la mia malinconia
.
 
 
Photobucket 
 

Pubblicato 15 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

LA LEGGENDA DELLA LUNA PIENA   Leave a comment

 
 
 
LA LEGGENDA DELLA LUNA PIENA
  

 

 
 
 
In una calda notte di luglio di tanto tempo fa un lupo, seduto sulla cima di un monte, ululava a più non posso.
In cielo splendeva una sottile falce di luna che ogni tanto giocava a nascondersi dietro soffici trine di nuvole, o danzava tra esse, armoniosa e lieve.
Gli ululati del lupo erano lunghi, ripetuti, disperati. In breve arrivarono fino all’argentea regina della notte che, alquanto infastidita da tutto quel baccano, gli chiese:
– Cos’hai da urlare tanto? Perché non la smetti almeno per un po’?-
– Ho perso uno dei miei figli, il lupacchiotto più piccolo della mia cucciolata. Sono disperato… aiutami! – rispose il lupo.
La luna, allora, cominciò lentamente a gonfiarsi. E si gonfio, si gonfiò, si gonfiò, fino a diventare una grossa, luminosissima palla.
– Guarda se riesci ora a ritrovare il tuo lupacchiotto – disse, dolcemente partecipe, al lupo in pena.
Il piccolo fu trovato, tremante di freddo e di paura, sull’orlo di un precipizio. Con un gran balzo il padre afferrò il figlio, lo strinse forte forte a sé e, felice ed emozionato, ma non senza aver mille e mille volte ringraziato la luna. Poi sparì tra il folto della vegetazione.
Per premiare la bontà della luna, le fate dei boschi le fecero un bellissimo regalo: ogni trenta giorni può ridiventare tonda, grossa, luminosa, e i cuccioli del mondo intero, alzando nella notte gli occhi al cielo, possono ammirarla in tutto il suo splendore.
I lupi lo sanno… 
e ululano festosi alla luna piena…
 
 
 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 15 gennaio 2010 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

IL FANTASTICO MONDO DELLE… FARFALLE!!!   2 comments

 
 
 
 
IL FANTASTICO MONDO DELLE… FARFALLE!!!
 
 
Anche la natura scrive poesie… e tra le sue poesie più belle
ci sono proprio le… farfalle…
che amo sia nel loro libero stato di natura…
che in quello di immagini e gif virtuali…
 
 

 
 
Dedico questo post … a tutti coloro che le amano
 
I PARTE
FARFALLE GIF
 
 
539x77
 
 

 

 

 
 
Image Hosted by ImageShack.us
 
 
 
 
 
II PARTE
LA FARFALLA (VERA) NEL MONDO
 
 
 
 
Parnassius Apollo
 
 
 
Nymphalis antiopa
 
 
 
Aglais urticae
 
 
 
Brintesia circe
 
 
 

 
 
 
A Rodi c'è la Valle delle farfalle, che si trova nella parte nord occidentale dell'isola, a 25 km della città. Il luogo si chiama Petaloudes e da metà giugno a metà settembre la Valle delle Farfalle si popola di migliaia di farfalle giallo-marroni che si mimetizzano sui tronchi d'albero.
 
 
 
Charaxes hadrianus – nymphalidae (Rep.Centrafricana)
 
 
 
Parnassius phoebus Fab. – papilionidae (Usa)
 
 
 
Charaxes protoclea Feisth. – nymphalidae (Rep.Centrafricana)
 
 
 
Charaxes kahldeni Homeyer & Dewitz v. – nymphalidae (Rep.Centrafricana)
 
 
 
Dismorphia nemenis Latr. – pieridae (Perù)
 
 
 
III PARTE
IL MIMETISMO DELLE FARFALLE NOTTURNE
 
 
Approfondiamo ora un aspetto del mondo delle farfalle
non molto noto…
 
 
 
L'estrema perfezione del mimetismo degli insetti.

Il mimetismo criptico probabilmente raggiunge punte estreme di perfezione proprio tra gli insetti. Qui vediamo due farfalle notturne appoggiate ad un muro, in una delle tante notti di caccia con la lampada operate in Ecuador. L'utilizzo della lampada consente di realizzare le caccie più importanti per varietà e quantità di specie di insetti notturni (pipistrelli permettendo!).
Ma siete sicuri che le farfalle posate su questo muro siano due?
Io vi dico di no!

Avete trovato la terza farfalla?
Non dovrebbe essere difficile. Nel caso non vi siate riusciti,
vi evidenzio qui a fianco il profilo delle tre notturne.
Certo che se si dovesse cacciare con sfondi di questo genere,
ci si stancherebbe presto per lo sforzo richiesto
nell'analizzare una superficie così mimetica.
E' per questo motivo che la ricerca notturna viene svolta
con l'ausilio di due oggetti fondamentali:
una lampada ai vapori di mercurio ed un telo bianco.

Questo Nymphalidae, inquadrato in pieno giorno dalla videocamera lungo un sentiero ai margini della selva, parrebbe non presentare alcuna forma di mimetismo. A differenza però della maggior parte delle farfalle notturne che in riposo tendono a stendere le ali verso il suolo, sovrapponendo le anteriori alle posteriori, le farfalle diurne invece chiudono le ali verso l'alto.

Ecco allora che l'effetto mimetico si ripropone, disorientando qualsiasi predatore, che fino ad un attimo prima aveva visualizzato una macchia marrone sul terreno grigio e che dopo un istante vede scomparire tutto ciò, grazie alla diversa colorazione della pagina inferiore delle ali.

Urania leilus

Continuando a camminare lungo il sentiero sassoso ai margini della foresta è abbastanza facile incontrare durante il giorno questa bellissima farfalla notturna dai colori metallici (Urania leilus). Non è morta, ma sta semplicemente suggendo l'acqua che la recente pioggia ha depositato sul terreno. Sì, una farfalla notturna che vola di giorno! Vi sono infatti alcune famiglie di farfalle notturne che risultano attive durante il giorno. Questa piccola famiglia (Uraniidae) diffusa a livello tropicale in America, Africa e regione Indoaustraliana, comprende alcune tra le più belle farfalle del globo, non ultima la vicariante malgascia Urania ripheus (Chrysiridia madagascariensis).

Potrei sommergervi con tantissime immagini di insetti, ma per non tediarvi ed apparire eccessivamente monotematico, vedrò di proporvele a piccole dosi. Mi sembra allora giusto concludere questa breve sezione con questo autentico gioiello di pochi centimetri che giunse al telo durante una caccia notturna in Ecuador. Non conosco il suo nome, ma poco importa a fronte di tanta bellezza!

IV PARTE

LA FARFALLA “VIZIOSA” DI CAPALBIO

 

 

 

A Capalbio, antico borgo medioevale nel cuore della maremma Grossetana, c’è una bella farfalla che ha scelto di vivere nella zona di Capalbio, e precisamente nei boschi dove si trovano le piante di corbezzolo. Il suo nome scientifico è Charaxes jasius, mentre il suo soprannome un po’ romantico è “Ninfa del corbezzolo”. Gli amici però la chiamano familiarmente Jasio o addirittura, se sono proprio in confidenza, “la sbronzona”, visto che beve alcolici con grande piacere. E’ una delle farfalle più belle e più grandi che esistano in Italia, con un’apertura alare che può arrivare a otto centimetri. La sua livrea è di un delicato velluto bruno orlato di arancione e traversato da una fascia d’argento, con riflessi verdi, lunule azzurre e guarnizioni rosse e bianche. Le ali, che sembrano lavorate a sbalzo, hanno due code.

F I N E

 

 

DA VARI SITI WEB – IMPAGINAZ. T.K.

 

 

 

CIAO DA TONY KOSPAN

fiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalindafiori049.gif picture by estrelinhalinda
 
PSICHE E SOGNO
 il tuo salottino di fcb

QUELLE COME ME – POESIA CHE SVELA IL CUORE DELLE DONNE   2 comments

 
QUELLE COME ME…
Poesia di una donna… ed amata dalle donne
 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
 
Per caso ho incontrato tempo fa… questa poesia davvero affascinante…

 

 
 
Fu un’amica a farmelo conoscere… ma l‘esser maschietto
non mi impedì di cogliere nei versi la leggerezza
e nel contempo la forza dei sentimenti genuini… profondi…
di amicizia e forse (anzi senza forse) anche e soprattutto d’amore…
da parte dell’autrice…

Sentimenti che nascono da uno spirito libero, capace di raccontarsi

oltre le convenzioni formali ed i tabù e che quindi va verso le radici del cuore…
senza se e senza ma…
e con tanta capacità di mettersi in discussione
ed in fondo di "vivere"… di amare… in pieno…
 

Dunque poesia di una donna… e poesia molto amata dalle donne..

Come faccio a saperlo?
Bè ogni volta che l’ho pubblicata ha sempre riscosso
grandi consensi da parte delle mie amiche…
 
Ma a parte ciò è, a mio parere, una delle poesie che meglio ci consentono
di penetrare il cuore e l’anima femminile…
 
 
 
 
QUELLE COME ME…
Valeria Valentini
 
Quelle come me tornano indietro per riprendersi un amico
rimettendo in gioco tutto per ritrovare un sorriso, o un semplice abbraccio
quelle come me ti guardano dritto negli occhi
ma segretamente ti contemplano
e non si stancano mai di guardarti
ammirarti
e perché no amarti!
Perché convinte che in ognuno di noi
ci sia qualcosa
di profondamente speciale
che bisogna dolcemente scovare
quelle come me lo vogliono anche urlare,
gridare al mondo intero
a volte
cosi privo di fantasia,
quelle come me timidamente ti guardano
e aspettano quella scintilla
che accende il battito del tuo cuore
quelle come me sono eterne sognatrici
che aspettano il tramonto
per gustarsi un bagno al mare
travolto
dallo splendore di quel meraviglioso pianeta
che illumina le nostre giornate e i nostri sogni
quelle come me non si accontentano mai
quelle come me si rimproverano sempre
dicendo a se stesse "puoi fare di più"
quelle come me stringono i pugni per non piangere
ma silenziosamente
si abbandonano
nell’abbraccio di un vero amico
senza paura
di mostrare il viso in lacrime,
quelle come mi si vorrebbero fidare d tutti
quelle come me si fidano di tutti
quelle come me vorrebbero un mondo
in cui amore e fantasia
ti vengano sussurrate
anche in mezzo ad una via
senza badare
alle persone che passano,
quelle come me vorrebbero il loro uomo
che per mano
le urlino ti amo
che le guardino con sicurezza
e le stringano con dolcezza.
Quelle come me vanno in bicicletta
per sentirsi vive,
per gustare
il sapore della campagna
e la freschezza
delle piogge estive sulle braccia nude
Quelle come me sorridono
e arrossiscono
se le chiami
e dici il loro nome
Quelle come me raccolgono i cocci di un vaso rotto
E con pazienza lo aggiustano
pur rischiando di ferirsi
Quelle come me
se ti fai spazio
tra la fiducia
e il cuore
ti donano
tutto l’amore.
 
 

 
 
 
 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 
 
 

SE AMI LEGGERE, SCRIVERE O DISCUTERE DI POESIE…
RAGGIUNGICI NEL GRUPPO DI FACEBOOK…
 
 
 
TONY KOSPAN
 
 

 

Pubblicato 15 gennaio 2010 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

FELICE VENERDI’ IN POESIA E MUSICA   1 comment

 

          
 
 
 

 
Sono Una Stella

H. Hesse
(traduzione di Mario Specchio)
 

Sono una stella del firmamanto
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nel proprio ardore.
 
Io sono il mare di notte in tempesta
il mare urlante che accumula nuovi
peccati e agli antichi rende mercede.
 
Sono dal vostro mondo esiliato
di superbia educato, dalla superbia frodato,
io sono il re senza corona.
 
Son la passione senza parole
senza pietre del focolare, senz’arma nella guerra,
è la mia stessa forza che mi ammala.
 
 
  
 
 
 
 
 
 Image hébergée par Casimages.com : votre hébergeur d images simple et gratuit
 
 
da Tony Kospan
 
 
 
 
 
 

Pubblicato 15 gennaio 2010 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: