Archivio per 23 novembre 2009

FELICE NOTTE IN MINIPOESIA…   1 comment

 
 
 
GLI AUGURI DELL’INNOCENZA
William Blake
Vedere un Mondo in un granello di sabbia,
e un Cielo in un fiore selvatico,
tenere l’Infinito nel cavo della mano
e l’Eternità in  un’ora
 
 
54iji4h.gif Good Night image by Gypsy48 

Pubblicato 23 novembre 2009 da tonykospan21 in SALUTI VARI

LIRICHE D’AMORE DALL’ANTICO EGITTO – STANZA QUINTA   1 comment

 

LIRICHE D’AMORE
CHE VENGONO DALL’ANTICO EGITTO
 
PAPIRO CHESTER BEATTY I
 
 

 

Vai a:      Liriche d’amore   Torna a:

dal papiro Chester Beatty I

 

 new      age

 

STANZA QUINTA (UOMO) 


Adoro la Dorata,
lodo la sua maestà,
esalto la Signora del Cielo,
canto le lodi di Hathor,
inneggio alla dea sovrana.
Mi rivolgo a lei,
lei ascolta le mie preghiere

e mi invia la mia signora.
E’ venuta per vedermi:
mi è avvenuto qualcosa d grande.
Fui allegro,
fui in gioia,
mi sentii grande,
quando mi si disse: "Viene, eccola".
Ecco, mentre lei avanzava,
s’inchinavano i giovani,
per la grandezza d’amore per lei.
Ho fatto un voto alla mia dea (Hathor, ndt).
Ella mi ha dato la mia amata,
dopo tre giorni che ho pregato in suo nome.
Era (l’amata, ndt) lontana da me da quasi cinque giorni.
 

 

 

Scritti raccolti da Danny Fan-impagin. t.k.

 – continua –

 
Ciao da Tony Kospan

Pubblicato 23 novembre 2009 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

IL MIGLIOR ATTEGGIAMENTO POSSIBILE? LA VIE EN ROSE…   3 comments

 

 
 
 
IL MIGLIOR ATTEGGIAMENTO POSSIBILE?

 
LA VIE EN ROSE…
 
 
 

 
 
 
Lo dimostra uno studio dell’ University of Washington di Seattle
 
 
 

Si dice che aspettandosi il peggio si evitino le grosse delusioni e si ottengano le soddisfazioni maggiori. Ma non è così. Sono le persone che si aspettano il meglio dalla vita che riescono ad ottenerlo o almeno a non sentirsi eccessivamente delusi e colpevoli quando qualcosa va storto. Questi modi di vedere la vita sono stati oggetto di uno studio condotto da Margareth Marshall della Seattle Pacific University e Jonathan Brown della University of Washington di Seattle e pubblicato dalla rivista Cogniton & Emotion.

Per invalidare la tesi secondo la quale aspettarsi il peggio sarebbe meglio, i ricercatori hanno sottoposto 80 studenti universitari ad una serie di test. In primo luogo hanno sottoposto loro un questionario per verificare il loro stato d’animo nei confronti della vita, se erano persone entusiaste e positive oppure cupe e pessimiste. Dopodiché gli studenti hanno eseguito una serie di puzzle di media difficoltà al computer. Basandosi sul questionario e sui risultati ottenuti dal primo set di puzzle si è stabilito come si aspettavano di riuscire con un secondo set di puzzle.

A questo punto i ricercatori hanno sottoposto ad una metà degli studenti una serie di puzzle più semplici rispetto al primo test e all’altra metà dei puzzle più complicati. Questo ha permesso loro di assicurarsi che alcuni studenti sarebbero andati oltre le loro previsioni e altri al di sotto. Dopo l’esercizio è stato chiesto ai partecipanti di compilare un nuovo questionario, riguardante il loro stato d’animo alla fine delle prove.

Secondo i risultati, gli studenti che si aspettavano di andare male effettivamente si sentivano peggio dopo aver fallito il test rispetto agli altri che, pur aspettandosi di andar bene, avevano sbagliato anche loro. Secondo i ricercatori, un’aspettativa negativa può esacerbare la sensazione di frustrazione che segue un mancato successo, e l’aspettativa è spesso determinata dall’atteggiamento con cui si affronta la vita.

Secondo Brown è difficile per una persona che ha un carattere cupo riuscire a cambiare temperamento. Ma tentar non nuoce e forse cercare di ottenere il meglio dalla vita potrebbe essere la chiave per affrontare ogni sfida con un atteggiamento vincente? ricordandosi che in caso di sconfitta ci sono sempre cose come la cioccolata, che rendono tutto più bello.

 

dal web… impaginazione dell’Orso…che condivide in pieno…

Nella vita ci sono prima o poi momenti davvero difficili per tutti… e da essi non possiamo scappare… ma perché prendersela per cose senza importanza?

La vita non ha attimi infiniti ma finiti… e dunque viviamoli per quanto possibile col sorriso… e dunque "en rose"… pur cercando d’esser vicino e di dar aiuto a chi è in difficoltà…

Ciao da Tony Kospan con un… sorriso…

Pubblicato 23 novembre 2009 da tonykospan21 in RIFLESSIONI AFORISMI FILOSOFIE

ENERGIA MUTABILE – PICCOLA INTENSA PROFONDA POESIA   1 comment

 
ENERGIA MUTABILE
 
– PICCOLA INTENSA PROFONDA POESIA –
 
 
 
 
Ecco una piccola intensissima ed affascinante poesia
di un autore contemporaneo… Giuseppe Conte
 
 
 

 La si può idealmente dividere
in 2 parti contrapposte
 
La prima ci parla di un amore
indipendente dal possesso
e perfino dal legame stesso… dell’amore
 
L’amore vero, tu lo sai,
è volere la gioia
di chi non ci appartiene
 
La seconda invece è tutta un traboccare…
di un’energia necessaria ed irrinunciabile…
che non può prescindere
dall’intensità di un legame forte…
quasi un patto di amore e sangue…
tanto intenso…
 quanto in continua evoluzione.
 
 
 
Possiamo anche dire… in altre parole…
 che la prima
è la parte astratta propedeutica però…
alla seconda…
parte concreta in cui si snoda
come in un ruscello
l’eterno mutamento della realtà dell’amore.
 
 
 
 
 
ENERGIA MUTABILE
Giuseppe Conte 
 
L’amore vero, tu lo sai,
è volere la gioia
di chi non ci appartiene
è questo uscire, traboccare da se stessi
come il sangue dalle vene
 per un taglio,
è l’irrinunciabile,
amore energia mutabile eterno bene.
 
 
 
 
 
  
Cosa ne pensate?
 
CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 23 novembre 2009 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

INIZIAMO LA SETTIMANA CON UN SORRISO   1 comment

 
 
 
 
Per iniziare sorridendo
questa  settimana…
 
 

 
 
 
 
Che differenza c’è fra… 
 
 
 
 
 
 
 
Il seno di una donna e un trenino elettrico?
Nessuna, sono fatti tutti e due per i bambini
ma ci  giocano i… grandi!

 

Fra un cardinale che fa all’amore con Miss Italia
e tu che fai all’amore con Miss Italia?
Se lo fa il Cardinale è un peccato,
se lo fai tu è un…. miracolo!

 

Un teologo e un carabiniere?
Il teologo è uno studioso di Dio,
il carabiniere è un ignorante della madonna!

Un messicano vestito e uno nudo?

Il messicano vestito dice: "Hasta la vista!",
mentre quello nudo dice: "Ah Vista la hasta?".
 

Una bionda ed una Ferrari?
La Ferrari non si presta agli amici.

 

 

 

Tra una fata e una strega?
Due anni di matrimonio.

 

Tra i pedoni e i capitali?
Nessuna, entrambi possono essere investiti!!!

 

Tra uno stupido e uno specchio?
Lo specchio riflette e lo stupido no!

 

Tra le ragazze buone e le cattive?
Le buone vanno in Paradiso e le
 cattive dappertutto.

                 

Il calcio maschile e quello femminile?
In quello femminile non ci sono i falli!    

        

Un pneumatico e 365 profilattici?
ll pneumatico è un Good Year,
365 profilattici sono un very very Good Year!

 

 

 

 

DAL WEB…IMP. T.K.

 

CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 23 novembre 2009 da tonykospan21 in INTRATTENIM. UMORISMO

FELICE INIZIO DI SETTIMANA   Leave a comment

 

 
 
 
 
 
  
 
 
    
COME ANGELI
Ive Balsamo
 
Danziamo
come angeli
nel buio
dei Quasar
stringendoci le mani.
Baci
di stelle
si posano
sulle labbra,
polveri di luna
ci abbracciano.
Come sfere
impazzite
rotoliamo
nel vuoto
intonando
canti d’amore
al ritmo
di suoni siderali.
E’ un sogno
incantato,
amore mio,
svanisce
all’alba.
 
 
 
 
   
 

 
da Orso Tony
 
Globo numero 101

                                                                                                                                                                                                  

Pubblicato 23 novembre 2009 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: