Archivio per 17 settembre 2009

BUONANOTTE IN MINIPOESIA   Leave a comment

 
 
 
CARA TERRA
Viviane Lamarque

Cara Terra,
nostra futura copertina gentile
non in tinta unita
a fiori e foglie
i ricami preziosi
con i quali ci dirai per sempre
buonanotte.

 

 

 
 
 

Pubblicato 17 settembre 2009 da tonykospan21 in BUONANOTTE IN MINIPOESIA

PIANGIAMO I NOSTRI FRATELLI CADUTI IN AFGHANISTAN   Leave a comment

 

 

                         

 

      

PIANGIAMO I NOSTRI 6 FRATELLI CADUTI OGGI
IN AFGHANISTAN
NELL’ADEMPIMENTO DEL LORO DOVERE…
E PER CONSENTIRE CHE LA PACE ALLA FINE TRIONFI
 

 

 

RIVOLGIAMO A LORO ED ALLE LORO FAMIGLIE
COSI’ GRAVEMENTE COLPITE IL NOSTRO PENSIERO…
E SE CI VA ASCOLTIAMO IN LORO RICORDO
QUESTO REQUIEM
 

 
 

GRAZIE RAGAZZI…
E CHE IL VOSTRO SACRIFICIO NON SIA STATO VANO
BENSI’ SEME
AHIME’  AMARISSIMO
PER LA SPERANZA DI PACE

 

 

 

 TONY KOSPAN 

 

Pubblicato 17 settembre 2009 da tonykospan21 in Notizie e politica

LE NOSTRE “MASCHERE” E NOI… – COSA NE… PENSIAMO?   1 comment

 

Riporto qui in modo integrale questo post che vidi in una vecchia Com.
 
Ritengo infatti che l’argomento che propone è interessante ed affascinante…
 
 
 
 
"Volevo…
parlarvi di maschere, ma non quelle che si vendono a carnevale, bensì di quelle che alcune persone mettono tutti i giorni prima di uscire di casa, poi sul lavoro, poi nel rapporto con gli altri, poi nel virtuale.
E non mi dite che non vi è mai capitato perché non posso crederci.
Si esce il mattino, quindi ci si toglie la maschera che si ha in famiglia e ci si mette quella per affronatre la città, il paese, i conoscenti, per darsi un tono di normalità.
Si arriva al lavoro e via si toglie la maschera della normalità  e si mette quella professionale, quella che rende seri, quella che permette di prerndersi i complimenti del capo.
Nel frattempo, arriva qualche telefonata di amico/a, conoscente, ci si toglie la maschera professionale e si indossa quella del caso.
Può anche arrivare, qualche telefonata o messaggio di persone di com, di persone virtuali, e qui tutto diventa un tantino più complicato perché a seconda della com dove si è iscritti, bisogna scegliere la maschera giusta.
Non si può sbagliare, è categorico.
Dite che così si vive male?
No, non credo, le persone che vivono così, esistono e vegetano bene, specie nel sottobosco del virtuale, sempre al centro dell’attenzione devono essere, per un motivo o per un altro, si mostrano riservate salvo dare il prorpio cellulare a tutti, a volte si mostrano schive, ma è solo per darsi un contegno ingannevole.
Dite che esagero?
Dai, lo sapete anche voi che è così.
E’ difficile resistere al fascino del so ma non so, dello schermo che divide due persone, del mostrarsi per apparire e non per essere.
Dell’ingannare per un bisogno intrinseco, del recitare magari con lagrime o con sorrisi, e poi sparire per necessità, perchè la piazza è rovinata ed il gioco sta od è stato scoperto.
Succede in tutte le com, il virtuale è anche questo.
E contro le maschere ho sempre combattuto, io che sono stato rivoltato come un calzino, che ho tolto la pelle dell’orso, io che che ho imparato a non essere pi첫 un riccio, io che mi fido sempre delle persone sino a prova contaria ed è anche tardi.
Si possono fare danni irreparabili con le maschere, ma c’è chi a carnevale ne fa una buona scorta per tutto l’anno.
Ne parliamo?."
 
 
 

Ometto…
per la privacy il nome dell’autore del post….
 
E voi che ne pensate?
 
Ne parliamo… togliendoci un attimo la maschera?
 
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 
 

Pubblicato 17 settembre 2009 da tonykospan21 in RIFLESSIONI AFORISMI FILOSOFIE

IL VALORE DELLA VITA – POESIA MORALE   1 comment

 

   

Nell’ambito del "fantastico mondo della poesia" non mancano le poesie morali…
come questa.
 
Dell’autore conosco diverse poesie altamente e moralmente impegnate…
 
 
In esse la serenità del pensiero si associa ad un messaggio netto e chiaro
che parla alle menti ed i cuori dei lettori nel tentativo di elevarli a visioni più alte.
 
 Non a tutti forse piacerà…
ma è poesia anche questo genere…
come quelle di senso opposto.
 

 
IL VALORE DELLA VITA
Omar Falworth
 
Il valore della tua vita non sta in ciò che sai,
ma in ciò che riesci ad amare di ciò che sai;
puoi conoscere tante cose, ma se non riesci ad
amarle, il tuo sapere non vale nulla, e la tua vita
non vale nulla.
Il valore della tua vita non sta in ciò che
hai, ma in ciò che sei;
perché in realtà nessuno ha niente.
L’unica cosa che si può avere è…se stessi,
se hai te stesso hai tutto il mondo,
e la tua vita vale più del mondo.
Il valore della tua vita non sta in ciò che
pensi, ma in ciò che fai;
puoi pensare tutto il bene del mondo,
ma se non ti adoperi per farne almeno un po’, 
è come se pensassi il male,
e la tua vita non vale nulla.
Il valore della tua vita si misurerà quando
starai per perderla.
Se lascerai il mondo un pochino migliore
di come lo hai trovato… allora sarà grande.
 

 

 
CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 17 settembre 2009 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

FELICE GIOVEDI’ IN POESIA E MUSICA…   3 comments

              
 
 
 

  
 
 Nell’amore si compie il paradosso
di due esseri che diventano uno
pur restando in due.
Fromm
 
 
 
 
IL RUSCELLO
J. Prévert
 
Tanta acqua è passata sotto i ponti
ed anche un grande fiume di sangue
Ma ai piedi dell’amore
scorre un bianco ruscello
E nei giardini della luna
dove ogni giorno si fa festa a te
questo ruscello canta addormentato
Quella luna è il mio capo
dentro cui gira un grande sole blu
E gli occhi tuoi sono questo sole.
 
 
 
 
 
 
 
à tout le monde
par l’Ours
 
 

  
 
IL SALOTTO DI SOGNO DI FACEBOOK? E’…  
  PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
UNO SPAZIO VIRTUALE COMUNE D’ARTE POESIA MUSICA RACCONTI
SOGNI RICORDI BUONUMORE RIFLESSIONI SCIENZE GIOCHI… ETC…  
 
TI ASPETTIAMO 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 

 

Pubblicato 17 settembre 2009 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: