Archivio per 3 settembre 2009

BUONANOTTE IN… MINIPOESIA   Leave a comment

 

 
 
INCONTRO
Carlo Bramanti

Un mar
Di sogni e pensieri
Di volti sinceri
S’affollano, ora assolati
E c’è odor di foglie
Di verdi voglie
E ora null’altro
Null’altro che gli occhi tuoi.

 
 
 
 
BY TONY KOSPAN
 
 
POESIE…
SE AMI LEGGERLE, SCRIVERLE… DISCUTERNE…
RAGGIUNGICI NEL GRUPPO DI FACEBOOK… 
 
 
FELICE… POETICA… NOTTE PER TUTTI…
DA TONY KOSPAN

 

Pubblicato 3 settembre 2009 da tonykospan21 in SALUTI VARI

LE PIU’ BELLE LETTERE D’AMORE – IV – DA AMALIA G. A GUIDO GOZZANO   Leave a comment

160x65160x65160x65160x65
 
 
LE PIU’ BELLE
LETTERE D’AMORE

IV

Stavolta trattiamo di una storia d’amore
tra… poeti…
 
 
Amalia Guglielminetti e Guido Gozzano
 
 
 
 
Nota
 

 

A

 DA AMALIA A GUIDO…

Martedì (24 marzo 1908)

DA AMALIA A GUIDO…

Martedì (24 marzo 1908)

Perché mi fate piangere, Guido, perché mi fate rimpiangere quel poco che v’ho dato di me?
Non dovevo venire con Voi quel giorno per soffrirne dopo, così,
per vedermi tolta anche la piccola dolcezza di sentirvi qualche volta vicino.
E così poca cosa la vita e così breve per negarci qualche poco della sua bellezza
per tormentarci volontariamente anche quella piccola parte di bene che ci concede?

Voi vi dite corazzato anzi insensibile ad ogni ferita. Io no, mio dolce Amico,
o vi voglio bene e soffro crudelmente di sentirvi tanto lontano.
Mi pare di trovarmi più sola in quest’ombra grigia di banalità che ci circonda,
sento d’aver smarrito qualche cosa di più leggero, di più chiaro, di più elevato,
l’amico che mi comprende, il fratello che sogna i miei sogni e gioisce della mia gioia,
la tenerezza che blandisce e riscalda il cuore.

Io non voglio che tu mi sfugga, Guido,
io non voglio che tu mi segua di lontano come un estraneo,
che tu mi riveda ancora un giorno lontano
quando forse i miei capelli non saranno più tanto bruni
e la mia bocca fresca e i miei occhi lucenti.
 
Lascia ch’io ti dica tu come un compagno,
ch’io non senta fra noi il gelo di quella parola dura.
 
Io ti sono compagna ora senza tremori e senza fremiti,
sorella della tua anima.
 

Io ti saprei baciare la fronte con un sorriso sereno come si bacia un bambino.
No, noi non abbiamo ancora sepolto nulla di noi stessi.
Io sono per te come il primo giorno che ti vidi,
non sazia, né stanca, né oppressa dalla più piccola parte di te.
Sei nuovo e fresco al mio spirito come allora che m’eri ignoto.

Ogni tua parola è come una piccola luce che ti rischiara un momento
e ch’io guardo risplendere con gioia nuova ogni volta che tu parli.

E un senso strano ch’io non so dire, ma che non ho mai sentito per altri,
una malia, quasi, che è credo, una occulta profonda fraternità, un oscuro legame spirituale
che ci unisce anche nostro malgrado. Ma tu non provi questo fascino, lo so,
poiché mi respingi dopo alcune ore di comune vita, mi allontani con un gesto
che mi pare un urto di disdegno.
Forse io non sono stata con te, quel giorno, quella della tua attesa.

 

 

       
da Tony Kospan
 
 

   

IL SALOTTO DI SOGNO DI FACEBOOK? E’…   
  PSICHEESOGNO1RID.gif PSICHE E SOGNO picture by orsosognante
 
UNO SPAZIO VIRTUALE COMUNE D’ARTE POESIA
MUSICA RACCONTI LEGGENDE
SOGNI RICORDI BUONUMORE RIFLESSIONI
SCIENZE GIOCHI… ETC…  
 
TI ASPETTIAMO 
 
CIAO DA TONY KOSPAN

Pubblicato 3 settembre 2009 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

I 2 CAVALLI – LEONE TOLSTOJ   Leave a comment

 
 
Grande Tolstoj…
con le sue favolette semplici semplici…
ci dona concreti esempi di saggezza di vita.
 
 
a137b2a41924be6f377d24dd9431d004_we.gif sep image by Lilith_Eva_bucket
 
 
 

I 2 CAVALLI

 

 
Due cavalli tiravano ognuno il proprio carro.
 Il primo cavallo non si fermava mai; ma l’altro sostava di continuo.
 Allora tutto il carico venne messo sul primo carro.
Il cavallo che era dietro e che ormai tirava un carro vuoto,
disse sentenzioso al compagno:
" Vedi? Tu fatichi e sudi!
Ma più ti sforzerai, più ti faranno faticare. "
Quando arrivarono a destinazione, il padrone si disse:
" Perché devo mantenere due cavalli!
Mentre uno solo basta a trasportare i miei carichi?
Meglio sarà nutrir bene l’uno, e ammazzare l’altro;
ci guadagnerò almeno la pelle del cavallo ucciso! "
E così fece.
 
 
a137b2a41924be6f377d24dd9431d004_we.gif sep image by Lilith_Eva_bucket
 
 
CIAO DA TONY KOSPAN
 

Pubblicato 3 settembre 2009 da tonykospan21 in FAVOLE LEGGENDE RACCONTI DI SAGGEZZA

FELICE GIOVEDI’… IN POESIA E MUSICA…   Leave a comment

 

            

 

Se guardi in cielo e fissi una stella,
se senti dei brividi sotto la pelle,
non coprirti, non cercare calore,
non è freddo ma è solo amore. 
~ Kahlil Gibran ~
 
 

 
 

 

 

LA CURVA DEI TUOI OCCHI
INTORNO AL CUORE
– Paul Eluard –
La curva dei tuoi occhi intorno al cuore
ruota un moto di danza e di dolcezza,
aureola di tempo,arca notturna e sicura
e se non so più quello che ho vissuto
è perché non sempre i tuoi occhi mi hanno visto.
Foglie di luce e spuma di rugiada
canne del vento,risa profumate,
ali che coprono il mondo di luce,
navi cariche di cielo e di mare,
caccia di suoni e fonti di colori,
profumi schiusi da una cova di aurore
sempre posata sulla paglia degli astri,
come il giorno vive di innocenza,
così il mondo vive dei tuoi occhi puri
e tutto il mio sangue va in quegli sguardi.
 
 

  

ASTAR1_animado.gif starr picture by indiaguerreiraflor10.gifASTAR1_animado.gif starr picture by indiaguerreiraflor10.gifASTAR1_animado.gif starr picture by indiaguerreiraflor10.gifASTAR1_animado.gif starr picture by indiaguerreiraflor10.gifASTAR1_animado.gif starr picture by indiaguerreiraflor10.gifASTAR1_animado.gif starr picture by indiaguerreira

 

 

 

 

par Ours Antoine
 
 
 

AMI LA POESIA? VIENI NE…

 

PER UN MODO DAVVERO DIVERSO
DI VIVERLA…
 

 
 
ORSO TONY
 

Pubblicato 3 settembre 2009 da tonykospan21 in SALUTI VARI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: