Archivio per 6 dicembre 2008

LA GIOIA… IN POESIA E L’ANNIVERSARIO… IL TEMA DI QUESTA DOMENICA…   Leave a comment

 

Cari amici amanti come me della poesia permetettemi per un attimo di ricordare
che questo è il

5° anniversario

di questo tipo di post nato in occasione della prima domenia del dicembre 2003.

Nasceva allora in me infatti  l’idea di un post augurante una felice domenica in poesia a tutti gli amici virtuali…  Eccolo… ora… quel 1° post…

UNA BELLA POESIA PER UNA BELLA DOMENICA

Pericoloso e tenero il volto dell’amore

Pericoloso e tenero
il volto dell’amore
m’è apparso la sera
d’un lunghissimo giorno
Forse era un arciere
con l’arco
o un musicante
con l’arpa
Non so più
Non so niente
La sola cosa che so
è che mi ha feri 
to
forse con una freccia
forse con una canzone
La sola cosa che so
è che mi ha ferito
ferito al cuore
ferito per la vita
E come brucia
la ferita dell’amore. 

  Prevert       

Ciao da Orsosognante

Certo esso ne ha fatta di strada ed un post dedicato al sogno… ha raggiunto nel sito di Grazia, Casatea.com… le 12.000 letture…

Ora, scusatemi, con un pò di immodestia  intendo ricordare quel momento,
e perché no… festeggiarlo… insieme a voi… 

Come? Bè dedicando il tema di questa domenica alla… gioia… alla felicità… sentimenti e momenti che riescono a darci suoni profumi e luci colorate ai nostri giorni… aiutandoci a vivere meglio… 

E’ un tema non frequentissimo in poesia in quanto l’ispirazione dei poeti trae maggiormente spunto dal dolore… dall’addio… dalla speranza… dai ricordi… etc…per cui non è stato dunque facile trovare poesie sulla felicità che non avessi già prescelto in precedenti occasioni… ma eccole…

 
 

 
 
FELICITA’
 – Trilussa –
 
C’è un’ape che si posa
su un bocciolo di rosa:
lo succhia e se ne va…
Tutto sommato, la felicità
è una piccola cosa.
 
  

AMO TUTTO CIO’ CHE E’ STATO
– Fernando Pessoa –

Amo tutto ciò che è stato,
tutto quello che non è più,
il dolore che ormai non mi duole,
l’antica e erronea fede,
l’ieri che ha lasciato dolore,
quello che ha lasciato allegria
solo perché è stato, è volato
e oggi è già un altro giorno.

  

 
SE
– Emily Dickinson –
 
Se le mie pene future in una volta
venissero ad affliggermi quest’oggi,
sono così felice che son certa
si allontanerebbero ridendo.
Se le mie gioie future in una volta
venissero ad invadermi quest’oggi,
non potrebbero essere così grandi
come questa che mi possiede adesso.
 
  


 
DUE AMANTI FELICI
– Pablo Neruda –
 
Due amanti felici fanno un solo pane,
una sola goccia di luna nell’erba,
lascian camminando due ombre che s’uniscono,
lasciano un solo sole vuoto in un letto.
Di tutte le verità scelsero il giorno:
non s’uccisero con fili, ma con un aroma
e non spezzarono la pace né le parole.
È la felicità una torre trasparente.
L’aria, il vino vanno coi due amanti,
gli regala la notte i suoi petali felici,
hanno diritto a tutti i garofani.
Due amanti felici non hanno fine né morte,
nascono e muoiono più volte vivendo,
hanno l’eternità della natura.
 

A voi tutti che mi avete seguito in questi anni nei vari siti, Com. e blog…  dico… grazie… ed ancora una volta vi auguro una domenica di… felicità…
TONY KOSPAN

VISITA IL NUOVO GRUPPO VIRTUALE DI MSN

LIBERI DI SOGNARE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: