L’UOMO E LA DONNA… DI VICTOR HUGO   Leave a comment

 
L’UOMO E LA DONNA
Victor Hugo
 
 
 
 
UN VERO E PROPRIO INNO ALL’AMORE QUESTA POESIA… 
DI VICTOR HUGO…
 
E’ UNA POESIA A CUI  DARE LA CARATTERISTICA DI SUBLIME…
SEMBRA QUASI… POCO…
 
LA VISIONE IDILLIACA DELL’INCONTRO E DELLA FUSIONE
DELLE CARATTERISTICHE FMMINILI E MASCHILI
NEL RAPPORTO D’AMORE…
PUO’ SEMBRARE UTOPISTICA..
E FORSE LO E’…
 
 
 
 
MA CERTO NEL NOSTRO DNA…
C’E’ ,  A MIO PARERE, L’ASPIRAZIONE, O SE VOLETE,
IL SOGNO
DEL SUO RAGGIUNGIMENTO…
 
LA SUA LETTURA COMUNQUE CI  DONA
 UN’ATMOSFERA DOLCE E FANTASTICA…
ANCOR DI  PIU’ ASCOLTANDO INSIEME
QUESTA DOLCISSIMA MUSICA…  

 

  

 

L’UOMO E LA DONNA

Victor Hugo  

L’uomo è la più elevata delle creature.
La donna è il più sublime degli ideali.
Dio fece per l’uomo un trono, per la donna un altare.
Il trono esalta, l’altare santifica.
L’uomo è il cervello. La donna il cuore.
Il cervello fabbrica luce, il cuore produce amore.
La luce feconda, l’amore resuscita.
L’uomo è forte per la ragione.
La donna è invincibile per le lacrime.
La ragione convince, le lacrime commuovono.
L’uomo è capace di tutti gli eroismi.
La donna di tutti i martìri.
L’eroismo nobilita, il martirio sublima.
L’uomo ha la supremazia.
La donna la preferenza.
La supremazia significa forza;
la preferenza rappresenta il diritto.
L’uomo è un genio. La donna un angelo.
Il genio è incommensurabile;
l’angelo indefinibile.
L’aspirazione dell’uomo è la gloria suprema.
L’aspirazione della donna è la virtù estrema.
La gloria rende tutto grande; la virtù rende tutto divino.
L’uomo è un codice. La donna un vangelo.
Il codice corregge, il vangelo perfeziona.
L’uomo pensa. La donna sogna.
Pensare è avere il cranio di una larva;
sognare è avere sulla fronte un’aureola.
L’uomo è un oceano. La donna un lago.
L’oceano ha la perla che adorna;
il lago la poesia che abbaglia.
L’uomo è l’aquila che vola.
La donna è l’usignolo che canta.
Volare è dominare lo spazio;
cantare è conquistare l’Anima.
L’uomo è un tempio. La donna il sacrario.
Dinanzi al tempio ci scopriamo;
davanti al sacrario ci inginocchiamo.
Infine:
l’uomo si trova dove termina la terra,
la donna dove comincia il cielo.
 

 

 

PhotobucketPhotobucket

 

CIAO DA TONY KOSPAN

 

Pubblicato 19 novembre 2008 da tonykospan21 in POESIE SUBLIMI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: