Buon mercoledì in poesia.. Vorrei sedermi.. di Lorca – arte.. W. M. Casel – canzone.. Se stasera sono qui   1 comment

 
 

 

 

Wilhelm Menzler Casel

 

 

 

Il riso sulla sua bella faccia
pareva l'arcobaleno…
e io la baciai ancora.
Italo Svevo

 

 

(Se stasera sono qui – Tenco)

Wilhelm Menzler Casel –  Ricordi di un giardino

 

 

 

 

VORREI SEDERMI VICINO A TE…

Garcia Lorca

 

Vorrei sedermi vicino a te in silenzio,

ma non ne ho il coraggio: temo che

il mio cuore mi salga alle labbra.

 

 

Ecco perché parlo stupidamente e nascondo

il mio cuore dietro le parole.

Tratto crudelmente il mio dolore per paura

che tu faccia lo stesso.

 

 

Il mio cuscino mi guarda di notte

con durezza come una pietra tombale;

non avevo mai immaginato

che tanto amaro fosse essere solo

e non essere adagiato nei tuoi capelli.

 

 

 

Wilhelm Menzler Casel – Donne sul lungomare

 

160x65160x65160x65160x65160x65

 
 

DA ORSO TONY

 



 
 
IL GRUPPO IN CUI VIVER L'ARTE…
INSIEME



Con la bella minipoesia… Scriverò un libro… di W. Blake… buonanotte a tutti   Leave a comment

 
 
 
 
 
 
 
 
SCRIVERO' UN LIBRO
W. Blake
 
Ridendo mi rispose:
 
Scriverò un libro su foglie di fiori
se mi nutrirai di pensieri d'amore
e mi darai di tanto in tanto
una coppia di spumeggianti
fantasie poetiche.
Così quando sarò ubriaca,
canterò per te,
accompagnandomi con questo liuto
e ti mostrerò il mondo vibrante di vita.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
DA TONY KOSPAN
 
 
 
 
 

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

LA PAGINA DI SOGNO DI FB?
APRI LO SCRIGNO
 
 
 

 
 
 

 

Tu sei la nuvola della sera – Con questa poesia d’amore ed armonia Tagore ci fa sognare   Leave a comment

 

 
 



 

  Torniamo, con questa poesia,
al Poeta dell’Armonia e del Sogno…
Tagore
vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 1913
ed ancor oggi tra più amati… 





 
 
 
 

Nelle sue poesie Tagore esprime i suoi sentimenti
sempre tesi verso l’armonia e la bellezza…
nonostante le tante difficoltà
e gli enormi dolori della sua vita…
 
 

Questa sua poesia, d’amore… e di sogno…,
dolce e delicata come una farfalla,
ne è un fantastico fulgido esempio…




Calcutta 6.5.1861 – Santi Neketan 7.8.1941



 
 
Egli ha una incredibile capacità di…
volare alto…
e di farci volare con lui…
 
 
 
 



NotaA love for life -Yanni


 
 
 
TU SEI LA NUVOLA DELLA SERA
R. Tagore
 
 
Tu sei la nuvola della sera
che vaga nel cielo dei miei sogni.
Io ti dipingo e ti modello
con i miei desideri d’amore.
Tu sei mia, solo mia,
l’abitatrice dei miei infiniti sogni!
I tuoi piedi sono rosso-rosati
per la vampa del mio desiderio,
spigolatrice dei miei canti
al tramonto!
Le tue labbra sono dolci-amare
del sapore del mio vino di dolore.
Tu sei mia, solo mia,
abitatrice dei miei solitari sogni!
Ho oscurato i tuoi occhi
con l’ombra della mia passione,
frequentatrice della profondità
del mio sguardo!
T’ho presa e ti stringo, amore mio,
nella rete della mia musica.
Tu sei mia, solo mia,
abitatrice dei miei immortali sogni!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Come sempre…
sarà bello leggere anche il vostro parere
 
 
Ciao da Tony Kospan
 
 
 
 

LA POESIA NEL GRUPPO DI FB
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
UN MODO DIVERSO DI VIVERLA…
ORSO TONY
 
 

Van Gogh… l’artista… la vita… le opere… nell’anniversario della morte   Leave a comment

tonykospan21:

Oggi è l’anniversario della sua morte

Originally posted on IL MONDO DI ORSOSOGNANTE:





View original

Pubblicato 29 luglio 2014 da tonykospan21 in Senza categoria

Buon martedì in poesia.. Lo troveremo sì il nostro bacio di Salinas – arte.. Leighton – canzone.. Sigillata con un bacio   Leave a comment

 

 
Frederic Leighton
 
 
 

 
   
 
 
L'amor mio mi chiede:
“Qual'è la differenza tra me e il cielo?
La differenza è che se tu ridi
- amore mio –
io mi dimentico il cielo.
Nizar Qabbani
 
 
 

Acme and Septimus – Frederic Leighton

 
 
 
LO TROVEREMO SI' IL NOSTRO BACIO
Pedro Salinas
 
Lo troveremo, sì.
Il nostro bacio.
Sarà su di un letto di nubi,
di cristalli o di braci?
Sarà
fra un minuto,
o domani,
o nel secolo futuro,
o proprio all'estrema soglia del mai?
Vivi, morti? Lo sai?
Con la tua carne e la mia,
con il mio nome ed il tuo?
O forse dovrà essere con altre labbra,
con altri nomi
e dopo secoli,
ciò che oggi vuole essere,
qui, sin da ora?
Non lo sappiamo.
Sappiamo che sarà.
Che in qualche cosa, sì, e in qualcuno
si dovrà realizzare
questo amore inventato
senza terra nè data
dove posarsi ora:
il grande amore sospeso.
E che forse, dietro
cortine di anni,
un bacio sotto cieli
che mai abbiamo visto,
sarà, senza che lo sappia
chi crederà di darlo,
trasceso alla sua gloria,
il compimento, infine,
di quel bacio impaziente
che ti vedo aspettare,
palpitante sulle labbra.
Oggi
il nostro bacio, il suo letto,
stanno nella fede soltanto.
 
 
 
 
Frederic Leighton – Giugno di fuoco
 
 
 
 
 
 

 

 
 
 

Photobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image Hosting
POESIE? LEGGERLE… SCRIVERLE
NEL TUO GRUPPO DI FACEBOOK
FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
 

 

Vivaldi – Breve ricordo ed omaggio con la musica dedicata all’Estate   Leave a comment




Il Prete Rosso, così era chiamato il mitico musicista per il colore dei capelli,
è stato uno dei più grandi violinisti ed  un grande autore di musica barocca
negli anni a cavallo tra il '600 ed il '700.








La produzione musicale del genio veneziano è stata ampia nei vari campi musicali
ed è ancor oggi amatissima ed ascoltatissima.

Notevole fu anche il suo contributo nell'evoluzione della concertistica.
 
 
 
 


Venezia – 4 marzo 1678 – Vienna, 28 luglio 1741


 
 
 
 
 
Gli rendo omaggio 
accostando la sua mitica musica dedicata all'Estate
a diversi dipinti a partire da quello di Arcimboldo
(a cui alcuni mesi fa ho dedicato un ampio post)
che appare a moti il vero emblema di questa stagione…

Leggeremo poi anche il sonetto che ispirò la musica di Vivaldi
e vedremo infine diversi dipinti di Van Gogh
nel bellissimo video… più giù… insieme alla musica…
 
  
 
 
 
Giuseppe Arcimboldo – L'Estate -1563 – Kunsthistorisches Museum, – Vienna
 
 
 
 
 

Lawrence Alma Tadema – Offerta d'estate

 
 
 
 


Frank Weston Benson – Estate

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Questo che segue e che Vivaldi dedicò a questa stagione
è sicuramente il concerto di Vivaldi con più efficacia descrittiva.
 
 
La tempesta estiva ne è la protagonista
e la si sente avvicinarsi nella calura estiva
per poi scoppiare nel finale in tutta la sua violenza.
 
 
Il pastore spaventato dal temporale improvviso
è descritto dall’assolo.
 
 
 
La musica è ispirata da questo sonetto di autore ignoto…
 
 
 
 
La siesta – Van Gogh
 
 
 
 
 

 

 

L'ESTATE – SONETTO
 
Sotto dura stagion dal sole accesa
Langue l'huom, langue 'l gregge, ed arde 'l pino,
Scioglie il cucco la voce, e tosto intesa
Canta la tortorella e 'l gardellino.
Zeffiro dolce spira, ma contesa
Muove Borea improvviso al suo vicino;
E piange il Pastorel, perché sospesa
Teme fiera borasca, e 'l suo destino;
Toglie alle membra lasse il suo riposo
Il timore de' lampi, e tuoni fieri
E de mosche, e mosconi il stuol furioso:
Ah che pur troppo i suoi timor sono veri
Tuona e fulmina il cielo grandinoso
Tronca il capo alle spiche e a' grani alteri.
 
 
 
 
 
 
 
 
Grazie a questo stupendo video
possiamo ora ascoltare la sublime musica di Vivaldi
mentre insieme ammiriamo le grandi opere d'arte
dai caldi colori di Van Gogh
che ci immergono nella bollente atmosfera dell'estate.
 
 
 
 
 
Nota
Vivaldi
 
 
 
 
 
Buona visione e buon ascolto
da Tony Kospan e…
felice estate a tutti…
 
 
 
 
 
 

coração azulcoração azulcoração azul

POESIE?

FANTMONDOPOESIA.jpg picture by orsotony21
 

I moderni… sorprendenti e geniali dipinti in 3D che furoreggiano nei social network   1 comment

.



.

Oltre ai Trompe l'oeil, a cui comunque si avvicinano,
 esistono immagini 3D create semplicemente
con una matita.






Grazie a giochi di ombre… ma anche a colori…
ed a riprese da una certa angolazione
si ha davvero l'impressione
di immagini tridimensionali.






Tra gli artisti più affermati in questo campo,
grazie soprattutto ai social network (Fb… Google plus… etc.),
dove sono amatissimi, 
annoveriamo soprattutto il giovane artista olandese
Ramon Bruin e l'italiano Alessandro Diddi
ma ce ne sono anche altri.







Vediamo ora altri esempi…
di ingegnosissime creazioni che ci danno l'impressione
che gli oggetti dipinti
vogliano uscire dalla pagina o dallo schermo del pc


















.

.

Tony Kospan

.

.

(Immagini dal web)


.

.


IL GRUPPO IN CUI VIVER L'ARTE…
INSIEME





Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.876 follower